Madonna dello Sterpeto. <span>Foto Nicola Ricchitelli</span>
Madonna dello Sterpeto. Foto Nicola Ricchitelli
Religioni

Verso il mese di maggio, Barletta riabbraccerà la Madonna dello Sterpeto

Venerdì saranno illustrati i dettagli delle celebrazioni previste per il Mese Mariano

Il mese di aprile è volato e con lui si avvicina maggio, il mese dedicato a Maria, a Barletta particolarmente venerata sotto il titolo di Madonna dello Sterpeto.

Barletta "Civitas Mariae (Città di Maria)" si prepara quindi per il ritorno della sua Patrona, in città.

Anche quest'anno, come l'anno scorso, a conclusione dell'emergenza sanitaria, e la ripresa delle processioni, ci sarà la tradizionale processione, con l'arrivo trionfale della Sacra Effigie in città, partendo dal Santuario e giungendo in Cattedrale. In maniera figurativa lo si può vedere come una mamma che va trovare i suoi figli, che in tanti mesi non vanno da Lei a trovarla, a soli pochi chilometri dal centro città.

31 giorni, durante i quali la Sacra Effigie della Madonna aspetta in Cattedrale i fedeli barlettani, che ogni giorno durante i numerosi rosari, le S. Messe, i pellegrinaggi parrocchiali e i momenti di riflessione e silenzio personale, si lasciano abbandonare nelle Sue braccia di Madre che conduce a Gesù.

Venerdì 28 aprile 2023, presso la Concattedrale, alle ore 10.00, si terrà una conferenza stampa durante la quale sarà presentato il programma delle celebrazioni e delle iniziative previste.

Saranno presenti:
• Don Francesco Fruscio, Arciprete
• Don Claudio Gorgoglione, Cerimoniere capitolare
• Dott. Franco Grippo, Presidente del Comitato Feste Patronali
• Diac. Riccardo Losappio, Direttore Ufficio diocesano cultura e comunicazioni sociali.

Facciamo sì che questo mese mariano possa veramente essere vissuto con lo spirito di preghiera, in particolare per la nostra città in un momento particolarmente difficile e per quello che il mondo sta vivendo, ricordando che sotto la nicchia che custodisce l'Icona nel Santuario dello Sterpeto, troviamo incise le parole della Sacra Scrittura: "Io proteggerò questa città e sarò per voi una difesa".
  • Maria Santissima dello Sterpeto
Altri contenuti a tema
1 Si rinnova la devozione di Barletta per i Santi Patroni con la processione serale - FOTO Si rinnova la devozione di Barletta per i Santi Patroni con la processione serale - FOTO Dalla Cattedrale attraverso le principali vie della città, la preghiera e l'affetto per la Madonna dello Sterpeto e San Ruggero
4 L'antica e affascinante storia dei Santi Patroni di Barletta rivive nella Chiesa di San Michele L'antica e affascinante storia dei Santi Patroni di Barletta rivive nella Chiesa di San Michele Convegno sulle origini del culto dei santi protettori della città nei giorni della festa a loro dedicata
L'abbraccio della città per l'arrivo dei Santi Patroni - FOTO L'abbraccio della città per l'arrivo dei Santi Patroni - FOTO Ieri l'icona della Madonna dello Sterpeto e il busto di San Ruggero sono stati collocati in Cattedrale
Arriva questa sera l'icona della Madonna dello Sterpeto Arriva questa sera l'icona della Madonna dello Sterpeto Tutti i divieti per consentire il passaggio del corteo religioso
Termina il Mese Mariano, Barletta saluta Maria Santissima dello Sterpeto Termina il Mese Mariano, Barletta saluta Maria Santissima dello Sterpeto L'icona della patrona della città è rientrata al Santuario: il bilancio di questo mese nelle parole di don Dario Dicorato
L'icona della Madonna dello Sterpeto rientra al suo Santuario L'icona della Madonna dello Sterpeto rientra al suo Santuario Disposti divieti lungo le strade interessate dal passaggio della processione
8 maggio, ricorre oggi la festa liturgica di Maria Santissima dello Sterpeto 8 maggio, ricorre oggi la festa liturgica di Maria Santissima dello Sterpeto 14 anni fa, nel 2009, Barletta ricevette ufficialmente l'appellativo di "Civitas Mariae"
Sotto la pioggia Barletta riabbraccia la Madonna dello Sterpeto Sotto la pioggia Barletta riabbraccia la Madonna dello Sterpeto Ieri sera l'insolita traslazione in furgone dal Santuario a causa del maltempo
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.