Progetto
Progetto "CICCAus sté a fé"
Servizi sociali

Sulla spiaggia di Barletta 50 barattoli di latta recuperati per i mozziconi di sigarette

Il progetto “CICCAus sté a fé - Cosa fai? Gettala nel posto giusto!” ha coinvolto diverse associazioni del territorio

Dai laboratori alle spiagge, per installare circa cinquanta barattoli di latta recuperati, lavorati e decorati e che serviranno a raccogliere mozziconi di sigaretta. Obiettivo, ridurre il disastroso impatto ambientale dei rifiuti abbandonati e contestualmente diffondere messaggi di sensibilizzazione a tutti i frequentatori delle spiagge. Si parte il prossimo 5 giugno.

Volge al termine il percorso che la rete di associazioni composta da Binario 10 A.P.S., Associazione Culturale ScartOff, Soc. Coop. Sociale S.I.V.O.L.A. E.T.S. ed E.N.P.A. Onlus Sezione di Barletta, ha intrapreso alcuni mesi fa nell'ambito del progetto "CICCAus sté a fé - Cosa fai? Gettala nel posto giusto!", tra i vincitori del concorso #Ideattiva edizione 2021 del Centro di Servizio al Volontariato San Nicola.

Per l'occasione, i volontari delle organizzazioni promotrici del progetto, saranno supportati da operatori dii Legambiente Barletta per invitare tutti i cittadini che lo vorranno, a partecipare ad un'attività di monitoraggio dello stato di salute delle spiagge nei pressi dei lidi coinvolti nell'iniziativa e magari contribuire a sottrarre al litorale qualche rifiuto con una piccola raccolta.

Il coordinatore del progetto, Massimiliano Vaccariello, ha espresso piena soddisfazione per l'intesa creatasi tra le organizzazioni promotrici e quelle partner, nonché per la molteplicità di obiettivi perseguiti con l'iniziativa; "il progetto – questa la sua dichiarazione - è caratterizzato da una concreta interdisciplinarità che si manifesta nelle diverse finalità della tutela dell'ambiente e dell'ecosistema costiero (mediante la raccolta e quindi la riduzione di uno dei rifiuti più presenti sulle spiagge, oltre che la divulgazione della cultura del riuso), ma anche dell'integrazione e dell'inclusione sociale (mediante il coinvolgimento di ragazzi con neurodiversità come decoratori dei barattoli e promotori di buone pratiche)".

Con il supporto degli esperti, i ragazzi con neurodiversità sono stati e continueranno ad essere i veri protagonisti nell'elaborazione delle grafiche e dei messaggi che il team di organizzazioni si è proposto di trasmettete alla collettività. Inoltre, l'entusiasmo che gli stessi hanno espresso nei laboratori hanno rafforzato la determinazione delle associazioni promotrici del progetto nel promuoverne una possibile estensione futura anche a tutti gli altri stabilimenti balneari che vorranno accogliere i barattoli porta mozziconi di sigaretta.

Dunque, appuntamento domenica 5 giugno 2022 sul Lungomare Pietro Paolo Mennea a Barletta, per l'installazione dei barattoli: armati di guanti e sacchetti sarà l'occasione giusta per raccogliere qualche rifiuto e contribuire a mantenere pulite le nostre spiagge.

Gli orari delle installazioni saranno i seguenti:
- ore 10:00 al lido "Paradise Beach",
- ore 10:40 al lido "Malibu sun & fun",
- ore 11:20 al lido "Pascià - Maadhoo"
  • solidarietà
Altri contenuti a tema
«Una casa senza barriere architettoniche». Il sogno di Donato Ventura «Una casa senza barriere architettoniche». Il sogno di Donato Ventura L'appello lanciato dal biscegliese con l'apertura di una raccolta fondi
Zaini, quaderni e amore, la spedizione partita da Barletta è arrivata in Kenya Zaini, quaderni e amore, la spedizione partita da Barletta è arrivata in Kenya Obiettivo raggiunto: donati giocattoli e materiali per la scuola ai bambini di Meru
1 A cavallo per solidarietà, una raccolta fondi per la famiglia Tupputi A cavallo per solidarietà, una raccolta fondi per la famiglia Tupputi L'iniziativa dell'associazione "I Cavalieri del Mito" di Barletta
Zaini, quaderni e giocattoli in viaggio da Barletta al Kenya Zaini, quaderni e giocattoli in viaggio da Barletta al Kenya Si concretizza l'iniziativa "Dona uno zaino a un bimbo"
Solidarietà Ucraina, attivato un centro di raccolta a Barletta Solidarietà Ucraina, attivato un centro di raccolta a Barletta L'iniziativa dell'Ambulatorio popolare
Una raccolta fondi per la nuova sede AIPD Una raccolta fondi per la nuova sede AIPD L'Associazione italiana persone con sindrome di Down ha ottenuto la disponibilità dalle Ferrovie dello Stato
1 «Sognavo l’Africa da bambina, ma sono diventata cooperante grazie a “Un medico in famiglia”» «Sognavo l’Africa da bambina, ma sono diventata cooperante grazie a “Un medico in famiglia”» Antonella Morelli, giovane barlettana, racconta la sua missione umanitaria in Kenya
Due furgoni carichi di scarpe partiranno da Barletta per la rotta balcanica Due furgoni carichi di scarpe partiranno da Barletta per la rotta balcanica Raccolti i fondi per finanziare il viaggio grazie anche ad un importante contributo del Comune di Barletta
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.