Palazzo Enel
Palazzo Enel
Politica

Sicurezza, Damiani esorta soluzioni per il palazzo ex Enel

Un'interrogazione per chiudere gli accessi e garantire sicurezza in viale Marconi

«La questione sicurezza nelle città è oggi una tematica centrale per gli Enti Locali, basta guardare quanto sta accedendo in alcune città d'Italia come Roma e Milano che stanno vivendo momenti di grave tensione sociale. Le nostre città in piccolo non sono da meno a queste situazioni, a Barletta esistono numerose zone di periferia che dopo una certa ora diventano terra di nessuno. Molte le segnalazioni che ci sono giunte dai residenti di Viale Marconi, che appunto lamentano problemi di ordine pubblico dovuti anche alla presenza in zona della palazzina ex Enel diventata ricettacolo di persone senza fissa dimora che occupano abusivamente questo stabile creando non pochi problemi, infatti di recente si è intervenuto proprio per sgombrarla». Insiste su una segnalazione emersa giorni fa proprio sulla pagina di BarlettaViva, grazie al racconto di una lettrice, il consigliere di centrodestra Dario Damiani, che infatti si è fatto promotore di un'interrogazione consiliare dedicata al tema della sicurezza, a nome dei gruppi consiliare di centrodestra di Barletta.
L'interrogazione sulla sicurezza di viale Marconi a firma dei consiglieri di centrodestra.
«I residenti lamentano anche la scarsa presenza sul posto di forze dell'ordine – continua Damiani - e soprattutto la scarsa illuminazione di tutta la zona che in molti punti, soprattutto nelle ore serali, diventano zone buie creando problemi per le persone che vi transitano. Le segnalazioni giunte parlano persino di automobili che transitano sui marciapiedi con grave pericolo per l'incolumità delle persone che vi abitano.

Queste situazioni non sono più tollerabili, pertanto chiediamo con una interrogazione urgente al Sindaco di inibire completamente gli accessi alla palazzina ex Enel, sollecitiamo interventi di potenziamento in ogni angolo di Viale Marconi della pubblica illuminazione ma soprattutto chiediamo al Sindaco di mettere in campo una politica più incisiva per la sicurezza dei nostri cittadini».
  • Sicurezza
  • Centro-destra
  • Dario Damiani
  • viale Marconi
  • Interrogazione
Altri contenuti a tema
1 Restituita a Barletta la scultura dello stemma della città: le parole di Dario Damiani Restituita a Barletta la scultura dello stemma della città: le parole di Dario Damiani «Quale migliore occasione di restituirlo alla Città se non le Giornate Europee del Patrimonio»
1 Porto di Barletta: prosegue l'iter per i lavori di riqualificazione Porto di Barletta: prosegue l'iter per i lavori di riqualificazione La nota del senatore Dario Damiani
2 Damiani consegna il francobollo commemorativo a Fausto Desalu Damiani consegna il francobollo commemorativo a Fausto Desalu Si terrà nella giornata di oggi, in occasione del Mennea Day
7 Porto di Barletta, i lavori inizieranno entro il 2022 Porto di Barletta, i lavori inizieranno entro il 2022 L'incontro tra il senatore Dario Damiani e il presidente dell'Autorità di Sistema portuale
I senatori Damiani e Ronzulli in visita presso gli hub vaccinali di Andria e Barletta I senatori Damiani e Ronzulli in visita presso gli hub vaccinali di Andria e Barletta Ad accompagnarli i rispettivi Sindaci, gli amministratori locali e il Direttore generale Delle Donne
1 «Non è solo il porto di Barletta, ma il riferimento di un intero territorio» «Non è solo il porto di Barletta, ma il riferimento di un intero territorio» Il senatore Dario Damiani commenta l'arrivo di 20 milioni di euro dal Ministero
1 In arrivo il finanziamento per il porto di Barletta In arrivo il finanziamento per il porto di Barletta La nota del senatore Dario Damiani
30 Ferragosto, controlli delle forze dell'ordine a Barletta Ferragosto, controlli delle forze dell'ordine a Barletta Saranno mirati nei luoghi di aggregazione come le spiagge, e rafforzati nelle fasce orarie notturne
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.