Cronaca

Sequestrano e picchiano un uomo per una parola di troppo: arrestati dalla polizia di Barletta due pregiudicati di Trinitapoli

La vittima aveva definito 'infame' uno dei suoi aggressori

Ieri mattina, a Barletta, il personale del locale Commissariato di Polizia di Stato in collaborazione con i Carabinieri della stazione di Trinitapoli, ha posto in esecuzione una Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP del Tribunale di Foggia dott. Carlo Protano.

Hanno portato nelle campagne di Trinitapoli un uomo, contro la sua volontà, lo hanno picchiato e abbandonato e tutto per uno 'sgarro'. Per questo due persone sono state arrestate dalla polizia di Barletta e una terza è ricercata. Si tratta di Giuseppe Lafranceschina, di 33 anni, e Francesco Gallone, di 27, entrambi con precedenti penali.

I fatti sono avvenuti alla fine del mese di dicembre del 2009, ora il gip del tribunale di Foggia ha emesso le ordinanze di custodia cautelare in carcere, anche perchè, dopo la guarigione della vittima, un 33enne del posto, ricoverato all'ospedale di Barletta per 25 giorni, lo stesso ha ricevuto minacce. Un uomo, mandato dai due aggressori e non identificato, ha riferito al 33enne di ritirare la denuncia e se non l'avesse fatto ne avrebbe pagato le conseguenze, egli stesso e la sua famiglia.

I due malfattori dovranno rispondere di sequestro di persona aggravato e in concorso, lesioni e minacce. All'origine dell'aggressione una confidenza fatta dalla vittima a Gallone nei confronti di Lafranceschina, definito 'infame'. A quell'epoca Lafranceschina era in carcere per altri reati.

Due giorni dopo la sua scarcerazione, con Gallone e l'altra persona ricercata, e' andato a casa del 33enne, lo ha prelevato, portato in campagna e picchiato. L'arresto dei due e' stato effettuato con i Carabinieri di Trinitapoli.
4 fotoPolizia di Stato, arrestati pregiudicati di Trinitapoli
Polizia di Stato : conferenza stampa arresto pregiudicatiPolizia di Stato : conferenza stampa arresto pregiudicatiPolizia di Stato : conferenza stampa arresto pregiudicatiPolizia di Stato : conferenza stampa arresto pregiudicati
  • Conferenza stampa
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
Tre writers denunciati dalla Polizia di Stato nella stazione di Barletta Tre writers denunciati dalla Polizia di Stato nella stazione di Barletta Grosso graffito disegnato su 2 convogli di Trenitalia
Allerta tsunami, in azione anche i volontari dell'ANPS Barletta Allerta tsunami, in azione anche i volontari dell'ANPS Barletta Effettuato un monitoraggio della costa barlettana
Ritrovato cadavere carbonizzato a Montaltino Ritrovato cadavere carbonizzato a Montaltino Sul posto la Polizia di Stato
Furti d'auto nella Bat, raffica di avvisi orali e fogli di via obbligatori Furti d'auto nella Bat, raffica di avvisi orali e fogli di via obbligatori L'azione preventiva della Polizia di Stato
In trasferta da Molfetta a Barletta tentano un furto, arrestati dalla Polizia di Stato In trasferta da Molfetta a Barletta tentano un furto, arrestati dalla Polizia di Stato In manette un quarantottene e un ventenne
«Devo legarlo alla sedia, urlasse quanto vuole»: il piano dei sequestratori «Devo legarlo alla sedia, urlasse quanto vuole»: il piano dei sequestratori Nel mirino un imprenditore barlettano. Tra i sette arrestati, anche due barlettani
Pianificarono il sequestro di un facoltoso imprenditore di Barletta, colpo sventato Pianificarono il sequestro di un facoltoso imprenditore di Barletta, colpo sventato All'alba il blitz della Polizia tra Bari e Bat: sette arresti in totale
La Polizia di Stato sventa un sequestro di persona nel Nord-Barese La Polizia di Stato sventa un sequestro di persona nel Nord-Barese Ordinanze nei confronti di sette persone
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.