Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della Modugno- Moro di Barletta
Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della Modugno- Moro di Barletta
Scuola e Lavoro

Safer Internet Day 2021, premio per gli alunni della "Modugno- Moro" di Barletta

I ragazzi della classe I G vincono il concorso Hackathon "An internet we trust, è tempo di dire la nostra"

In occasione del Safer Internet Day 2021, le Istituzioni scolastiche del primo ciclo del territorio nazionale, hanno partecipato al concorso Hackathon "An internet we trust, è tempo di dire la nostra", promosso da Telefono Azzurro in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, CampuStore, ANP, Google.org per la promozione di azioni di educazione alla cittadinanza digitale nelle scuole.

Sono state sorteggiate 20 scuole par la scuola primaria e 20 scuole per la scuola secondaria di primo grado e tra le scuole secondarie di primo grado c'era la scuola secondaria di primo grado "R. Moro" dell'I.C. "Modugno-Moro", D.S. dott.ssa Lucia Riefolo.

Gli alunni della classe I G, dunque, giovedì 4 febbraio a partire dalle 9.00 e fino alle 12.30 hanno partecipato alla loro prima maratona, una maratona di progettazione digitale, guidate sapientemente dal loro mentor, la prof.ssa Elisabetta Pasquale, docente di Lettere.
Tutti i componenti della classe hanno dato il loro contributo attraverso una nuova di parole, una filastrocca, un fumetto, una presentazione. I lavori sono stati assemblati in un ebook "Insieme nella rete".

La Commissione giudicatrice, composta da esperti del mondo dell'educazione e del digitale, un operatore esperto di Telefono Azzurro, un esponente di CampuStore, un membro dell'Associazione Nazionale Presidi (ANP), ha ritenuto il prodotto un ottimo lavoro tanto da assegnare loro il primo premio, un monitor interattivo CampusTouch completo di funzione BYOD. Oltre a tale premio, gli elaborati saranno utilizzati come materiali promozionali da parte di Telefono Azzurro.

Gli alunni sono riusciti, nel giro di 3 ore a sviluppare la tematica assegnata e a mettere in evidenza gli aspetti positivi della Rete; hanno ipotizzato una rete ideale per gli adolescenti e hanno avanzato proposte interessanti per arginare il fenomeno dei furbetti della rete.

In questo caso l'utilizzo crescente del digitale ha consentito in questo periodo e sta consentendo non solo di mantenere un legame costante tra alunni e docenti ma ha sta sviluppando nei piccoli alunni la creatività, che sarà per i lavori del futuro, un elemento essenziale per il loro successo, hanno evidenziato gli illustri ospiti intervenuti alla cerimonia di premiazione.

Come ha sottolineato la prof.ssa Elisabetta Pasquale, nel commento alla vittoria, è molto importante la formazione dei docenti, una formazione continua, per non perdere le opportunità didattiche e per sfruttare il digitale in modo da contribuire in modo autentico ed incisivo alla crescita dei ragazzi, che amano raccontare e raccontarsi con gli strumenti digitali piuttosto che con gli strumenti tradizionali e a quanto pare, pur essendo "piccoli", sono riusciti a trasmettere i contenuti in maniera creativa e professionale.

Di seguito l'articolo e il video che ha visto protagonisti i ragazzi della I G.
  • Premio
  • Internet
  • Scuola media statale Renato Moro
Altri contenuti a tema
Internet Day, la rete compie oggi 52 anni Internet Day, la rete compie oggi 52 anni Per la prima volta due dispositivi “parlarono” tra loro: dopo mezzo secolo il web fa parte delle nostre vite
Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" Premiata l'attrice Elena Cotugno della compagnia barlettana "Teatro dei Borgia" A lei il ppremio “Le Maschere del Teatro Italiano” per la categoria Migliore Attore/Attrice Emergente
6 Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Al fotografo Ruggiero Dibenedetto è stato conferito il titolo di Maestro Artigiano di Puglia
Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca Premiata a Canosa di Puglia la ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca «Non c'è futuro per un Paese, una Città, una Regione, uno Stato se non si considera la Ricerca scientifica una priorità»
Il barlettano Nicola Di Fidio consegue il "Premio nazionale Adolfo Parmaliana 2021" Il barlettano Nicola Di Fidio consegue il "Premio nazionale Adolfo Parmaliana 2021" Dalla brillante formazione ai principali successi
Concessa la prestigiosa onorificenza di Commendatore a Vito Dibitonto Concessa la prestigiosa onorificenza di Commendatore a Vito Dibitonto È attualmente segretario dell'U.N.C.I. BAT
1 Per la quarta volta il Merit Award alla ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca Per la quarta volta il Merit Award alla ricercatrice barlettana Cinzia Conteduca «Il vaccino è la dimostrazione di come la Ricerca non possa mai rivestire un ruolo marginale nella società»
Sabotavano la DAD, nei guai tre ragazzi beccati dalla Polizia Postale Sabotavano la DAD, nei guai tre ragazzi beccati dalla Polizia Postale Organizzavano interruzioni nelle lezioni online, adesso sono indagati: il fatto accaduto a Genova
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.