Ragazza al cellulare
Ragazza al cellulare
Cronaca

Ragazza aggredita, l'appello degli avvocati: «Smettete di far circolare il video»

Scrivono i legali dei genitori della giovane vittima della violenza in strada

È ormai diventato un caso mediatico quello del video che immortala una scena di violenza tra ragazzine nel centro di Barletta. Sono intervenuti in una lettera inviata agli organi di stampa gli avvocati Luigi Doronzo e Nicola Pignatelli, per conto dei genitori della ragazza aggredita.

Di seguito la loro nota.

«In merito all'aggressione avvenuta nel centro storico di Barletta, da parte di un gruppo di adolescenti a danno di una loro coetanea, i genitori della piccola aggredita, con il tramite degli avvocati Luigi Doronzo e Nicola Pignatelli, considerata la gravità dei fatti rappresentati nel video ormai virale e tenuto doverosamente conto della giovanissima età e della personalità in fieri dei soggetti coinvolti, auspicano che cessi quanto prima ogni ulteriore strascico mediatico della vicenda.

Non esiste antidoto efficace ed immediato alla velocità e alla capillarità con la quale si diffonde un video attraverso le piattaforme digitali e appare quindi doveroso appellarsi alla sensibilità di chiunque possa, affinché cancelli, oscuri e smetta di far circolare il video in questione.

L'età di tutti i soggetti coinvolti (quale che ne sia stato il "ruolo") impone estrema cautela nella valutazione dei diversi profili della vicenda e delle iniziative da intraprendere».
  • Violenza
Altri contenuti a tema
1 Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Ragazzina aggredita in strada, «siamo dinanzi ad un problema di deformazione educativa» Interviene l'Ordine degli Psicologi sul caso di bullismo in strada a Barletta
1 Ragazzina schiaffeggia coetanea: inarrestabili condivisioni del video su Whatsapp Ragazzina schiaffeggia coetanea: inarrestabili condivisioni del video su Whatsapp Episodio di bullismo ripreso col telefonino
7 Barletta come nel "far west", tre omicidi in soli 6 mesi Barletta come nel "far west", tre omicidi in soli 6 mesi Il 43enne Giuseppe Tupputi ucciso nel suo bar nella sparatoria di ieri
Bat: registrata la percentuale più bassa di donne prese in carico dai CAV Bat: registrata la percentuale più bassa di donne prese in carico dai CAV Il report dell'Ufficio Statistico Regione Puglia sul tema della violenza sulle donne in puglia
Biblioteca di genere: il nuove evento lunedì 21 febbraio Biblioteca di genere: il nuove evento lunedì 21 febbraio L’incontro sarà aperto alla Cittadinanza
2 Serata violenta in Piazza Umberto, ferito un uomo Serata violenta in Piazza Umberto, ferito un uomo La piazza dell'ex ospedale è stata già più volte cornice di violenze
Violate: la mostra al Castello contro le violenza sulle donne Violate: la mostra al Castello contro le violenza sulle donne Hanno partecipato alcune scolaresche per educare le giovani generazioni alla sensibilizzazione verso questo tema
Giornata contro la violenza sulle donne, poco da festeggiare e molto su cui riflettere Giornata contro la violenza sulle donne, poco da festeggiare e molto su cui riflettere Diverse le iniziative in tutte le città della Puglia, ma la situazione non migliora. Necessario agire a livello culturale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.