Pillole
Pillole
Cronaca

Prescrivevano farmaci con ricette false, maxi truffa al Servizio Sanitario Nazionale

Molti farmaci sono stati rinvenuti tra i rifiuti o bruciati in campagna: coinvolta anche la provincia Bat

Venivano prescritti farmaci a fantomatici pazienti con ricette false. Le indagini hanno consentito di portare alla luce un meccanismo complesso basato sulla prescrizione di farmaci, molti dei quali venivano gettati tra i rifiuti o bruciati in campagna, creando un giro d'affari di almeno 20 milioni di euro e un danno erariale in corso di quantificazione per truffa in danno del Servizio Sanitario Nazionale.

Oggi i Carabinieri del NAS hanno eseguito 44 perquisizioni personali e domiciliari nei confronti di titolari di aziende farmaceutiche, informatori scientifici, farmacisti, medici specialisti e di medicina generale nell'ambito di una inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Bari e diffusa su diverse province italiane, tra cui anche la provincia Barletta-Andria-Trani.

L'operazione del nucleo anti sofisticazione dei Carabinieri rientra nell'attività mirata a scoprire presunte truffe ai danni del servizio sanitario nazionale e regionale. Sono state inoltre eseguiti 17 ordini di esibizione di documentazione ad altrettante aziende farmaceutiche. I provvedimenti hanno riguardato le province di Bari, Brindisi, Bat, Foggia, Napoli, Roma, Avellino, Salerno, Milano, Imperia, Torino, Ancona, Potenza e Catania.

Parole di apprezzamento all'operato dei carabinieri sono state espresse dal ministro della salute Speranza. "Voglio esprimere il mio apprezzamento ai Carabinieri dei Nas per l'importante operazione svolta a Bari. Non sono ammissibili truffe ai danni del Servizio Sanitario Nazionale, specialmente in questa fase così delicata. Ogni risorsa sottratta illegalmente alla nostra sanità è un danno alla salute dei cittadini" ha affermato il ministro.
  • Truffa
Altri contenuti a tema
Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Tutti i dettagli nella conferenza stampa convocata questa mattina
Truffa a Barletta, la storia di nonna Emanuela a Pomeriggio Cinque Truffa a Barletta, la storia di nonna Emanuela a Pomeriggio Cinque Le telecamere di Mediaset in città per l’episodio ai danni di un’anziana, ingannata dal “finto nipote”
Truffe su WhatsApp, sui social e di persona: i chiarimenti dei Carabinieri Bat Truffe su WhatsApp, sui social e di persona: i chiarimenti dei Carabinieri Bat L'intervista al Comandante Provinciale dell’Arma Galasso per capire come comportarsi di fronte al messaggio "per salvare un parente in difficoltà"
Bonus edilizi, nel mirino anche commercialisti della Bat Bonus edilizi, nel mirino anche commercialisti della Bat L'operazione della Guardia di Finanza partita da Brescia
1 Anziana truffata a Barletta, arrestati in quattro dalla provincia di Napoli Anziana truffata a Barletta, arrestati in quattro dalla provincia di Napoli I malfattori hanno adoperato una delle classiche strategie fingendo di conoscere il figlio della donna
Truffe ai danni degli anziani, come difendersi? Truffe ai danni degli anziani, come difendersi? Un incontro con la Polizia di Stato nella chiesa di San Paolo Apostolo per approfondire la tematica
Truffa online, si fingono il vescovo di Trani per estorcere denaro Truffa online, si fingono il vescovo di Trani per estorcere denaro La Curia mette in guardia i destinatari: «Si consiglia di cestinare e darne avviso»
Traffico internazionale di banconote false, controlli anche nella Bat Traffico internazionale di banconote false, controlli anche nella Bat Operazione dei carabinieri del Comando antifalsificazione monetaria
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.