La storia di Luca ed Erika
La storia di Luca ed Erika
La città

Nozze sospese, l'amore tra Barletta e Brasile: la storia di Luca ed Erika

«Dovevamo sposarci con rito civile a Barletta ma non possiamo nemmeno "raggiungerci"»

L'amore può sconfiggere tutto, sì, ma talvolta gli ostacoli sembrano insuperabili. Dopo la tenera storia dei barlettani Silvia e Luigi, sposi senza festeggiamenti nel pieno dell'emergenza Coronavirus, veniamo a scoprire un'altra storia, a cui purtroppo però manca ancora un bel lieto fine.

Ciò che sta accadendo ce lo racconta Luca, pizzaiolo barlettano, fidanzato con Erika, originaria del Brasile.

«Ho letto l'articolo che ha pubblicato poco fa, su quel matrimonio a Barletta in questi tempi. Bene, ho una storia purtroppo simile, ma con una difficoltà maggiore, che fino ad oggi sembra insormontabile. Sono fidanzato da due anni con una ragazza che vive nello stato di San Paolo del Brasile, precisamente nella città di Paulinia. Dovevamo sposarci il 12 giugno di quest'anno in Brasile con il rito cattolico, purtroppo come sta succedendo a tutti, le nostre nozze sono state sospese... Lo sconforto è stato tanto, soprattutto dopo il denaro investito, ora che anche il lavoro (specie nel mio settore) è fermo da due mesi.

Ma a parte questo, la cosa che più ci affligge è il non poterci "raggiungere", anche perché dovevamo sposarci con la formula civile, qui a Barletta. Sono partito da San Paolo l'8 febbraio scorso, con la gioia e la speranza che da lì a 4 mesi ci saremmo rivisti per non lasciarci più! Avevo le mascherine in tasca, ma nessuno le usava... sono stato davvero fortunato a non contrarre il virus.

Fino ad ora ho contattato molte persone, per chiedere aiuto; avvocati, parroci, ecc. senza purtroppo aver successo. A quanto pare, questo nostro ricongiungimento qui in Italia non è un motivo valido per permettere alla mia compagna di poter arrivare "tranquillamente" a Roma, rispettando ovviamente la quarantena domiciliare e tutti gli obblighi di legge».

Ieri ricorreva il loro secondo anniversario di fidanzamento, festeggiato in due paesi distanti, senza certezze per il futuro. Ci auguriamo che anche il loro sogno d'amore possa essere presto coronato, in questi tempi che hanno un disperato bisogno di nuova felicità.
  • Matrimonio
Altri contenuti a tema
1 Caparezza si sposa, matrimonio off limits a Barletta Caparezza si sposa, matrimonio off limits a Barletta Al Castello le nozze con la sua fidanzata barlettana
Non è (di nuovo) una provincia per giovani ma ci si sposa, la Bat penultima in classifica Non è (di nuovo) una provincia per giovani ma ci si sposa, la Bat penultima in classifica Pubblicata la classifica de Il Sole 24 ore che prende in considerazione tre diverse fasce d'età: bambini, giovani e anziani
Matrimoni, ecco le indicazioni valide in Puglia del 15 giugno Matrimoni, ecco le indicazioni valide in Puglia del 15 giugno La Regione ha diramato le linee guida per tutte le cerimonie
Tornano i matrimoni in Puglia, «Puntiamo alla normalità» Tornano i matrimoni in Puglia, «Puntiamo alla normalità» Il presidente Emiliano ironizza sul protocollo adottato ma sottolinea: «Il Governo ha confermato le linee guida proposte dalla nostra Regione»
Ripartono i matrimoni in Puglia: green pass, distanziamento di 2 metri e niente Covid Manager Ripartono i matrimoni in Puglia: green pass, distanziamento di 2 metri e niente Covid Manager Approvato il protocollo, Boccardi (Assoeventi): «Dal 15 giugno migliaia di coppie potranno festeggiare e tante aziende riprendere la propria attività»
Tornano i matrimoni, in Puglia salvi 100mila posti di lavoro Tornano i matrimoni, in Puglia salvi 100mila posti di lavoro Nel 2020 è stato registrato un crack di 50 milioni di euro per l'agriwedding
Caos matrimoni con il nuovo DPCM, Assoeventi chiede deroga per cerimonie già programmate Caos matrimoni con il nuovo DPCM, Assoeventi chiede deroga per cerimonie già programmate Interviene anche il presidente Emiliano: «Duro colpo, si poteva evitare»
Il Ministero chiarisce l'ordinanza, salvi i matrimoni e le comunioni in Puglia Il Ministero chiarisce l'ordinanza, salvi i matrimoni e le comunioni in Puglia Il testo parlava di "locali assimilati" e questa dicitura aveva messo in allarme il settore. Ecco il chiarimento
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.