Il mare di Barletta
Il mare di Barletta
Politica

«Non è solo il porto di Barletta, ma il riferimento di un intero territorio»

Il senatore Dario Damiani commenta l'arrivo di 20 milioni di euro dal Ministero

«"Un bonifico da 20 milioni" a favore dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, per eseguire due importanti e attese opere infrastrutturali nel porto di Barletta». Così il senatore di Forza Italia Dario Damiani ha definito questa mattina, 19 agosto, in conferenza stampa il decreto del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità sostenibili, che il 17 agosto scorso ha incluso tra le opere prioritarie delle aree portuali anche gli interventi di prolungamento dei moli foranei e l'approfondimento dei fondali nel porto di Barletta.
All'incontro erano presenti anche Giovanni Ceto, commissario cittadino di Forza Italia, Marcello Lanotte, commissario provinciale FI, e il sindaco di Barletta Cosimo Cannito. «Non esagero se definisco storico questo provvedimento, che dopo tanti anni finalmente mette a disposizione una somma ingente per consentire i lavori di cui il nostro porto necessita per la sua riqualificazione e il rilancio, non solo come porto commerciale ma anche turistico» ha dichiarato il senatore Damiani, che ha voluto sinteticamente ripercorrere le tappe che hanno permesso di centrare l'obiettivo.

«Ho seguito di persona l'iter fin dal 2018, inizio della legislatura, ma il punto di svolta è stata l'approvazione del mio emendamento da 5 milioni di euro alla legge finanziaria 2020: con questo viatico mi sono recato presso il ministero, chiedendo gli ulteriori fondi necessari affinché i lavori non restassero opere incompiute, come spesso accade. Oggi posso finalmente dire che l'obiettivo è stato raggiunto, poiché abbiamo a disposizione in totale 25 milioni».

Un risultato «per il quale va riconosciuto pieno merito al sen. Damiani - ha commentato il sindaco Cannito - che mi auguro continuerà a monitorare il prosieguo del progetto, stimolando la sua realizzazione». Come prevede lo stesso decreto, i lavori dovranno essere eseguiti entro 18 mesi; ma il parlamentare barlettano confida nella possibilità che i tempi siano persino più celeri, alla luce della piena disponibilità dell'Autorità di Sistema Portuale e del suo presidente, prof. Ugo Patroni Griffi, che il senatore Damiani incontrerà nei prossimi giorni a Bari.

«È il porto di Barletta ma non solo. È il riferimento di un intero territorio, che potrà beneficiare delle ripercussioni economiche della sua rinnovata centralità nel basso Adriatico», ha concluso il parlamentare azzurro.
  • Porto
  • Dario Damiani
Altri contenuti a tema
1 Fondo ristori, ufficio provinciale Bat e riqualifica campi sportivi Fondo ristori, ufficio provinciale Bat e riqualifica campi sportivi Il senatore Damiani rende noto di aver presentato tre emendamenti
1 Riapertura dello stadio Cosimo Puttilli: l'intervento di Damiani Riapertura dello stadio Cosimo Puttilli: l'intervento di Damiani Verrà effettuato un sopralluogo nel giorno di venerdì 26 novembre
1 Settore balneare, interviene il senatore Damiani Settore balneare, interviene il senatore Damiani «È necessario il massimo impegno per individuare soluzioni»
Area portuale di Barletta, lo stato dei lavori Area portuale di Barletta, lo stato dei lavori Nei prossimi giorni l'incontro del commissario Alecci con il presidente dell'Autorità portuale Patroni Griffi
7 Senatore Damiani: «La salute pubblica è un'esigenza primaria» Senatore Damiani: «La salute pubblica è un'esigenza primaria» La dichiarazione del senatore sulla problematica ambientale
Visita dei senatori Ronzulli e Damiani presso il Commissariato della Polizia Visita dei senatori Ronzulli e Damiani presso il Commissariato della Polizia Chiederanno al Commissario prefettizio Alecci di proclamare il lutto cittadino
1 Faro Napoleonico nel porto di Barletta: sottoscritto il protocollo d'intesa per il recupero architettonico Faro Napoleonico nel porto di Barletta: sottoscritto il protocollo d'intesa per il recupero architettonico L'intervento del senatore Damiani che ha seguito l'iter
1 Dario Damiani sul Ddl Zan: «Necessità di avviare un confronto» Dario Damiani sul Ddl Zan: «Necessità di avviare un confronto» Il senatore si esprime sul blocco avvenuto nella giornata del 27 ottobre
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.