Mons. Leonardo D'Ascenzo
Mons. Leonardo D'Ascenzo
Religioni

Le indicazione dell'arcivescovo D’Ascenzo per affrontare l'emergenza pandemica

«Alla luce di un nuovo sensibile incremento dei casi di contagio da Covid-19, vi raggiungo con alcune indicazioni»

L'Arcivescovo Mons. Leonardo D'Ascenzo ha inviato alla Chiesa diocesana una lettera con "alcune indicazioni in merito alla gestione dell'emergenza pandemica". Di seguito il testo integrale:

«Alla luce di un nuovo sensibile incremento dei casi di contagio da Covid-19, vi raggiungo con alcune indicazioni in merito alla gestione dell'emergenza pandemica.
Con Lettera inviata dalla Presidenza della CEI ai Vescovi del 15 giugno u.s. sono stati offerti i seguenti consigli e suggerimenti:
  • sintomi influenzali: è importante ribadire che non partecipi alle celebrazioni chi ha sintomi influenzali e chi è sottoposto a isolamento perché positivo al SARS-CoV-2;
  • utilizzo delle mascherine: in occasione delle celebrazioni non è obbligatorio ma è raccomandato;
  • igienizzazione: si continui a osservare l'indicazione di igienizzare le mani all'ingresso dei luoghi di culto;
  • acquasantiere: è possibile tornare nuovamente a usarle;
  • processioni offertoriali: è possibile svolgerle;
  • distribuzione della Comunione: si consiglia ai Ministri di indossare la mascherina e di igienizzare le mani prima di distribuire la Comunione;
  • unzioni: nella celebrazione dei Battesimi, delle Cresime, delle Ordinazioni e dell'Unzione dei Malati si possono effettuarle senza l'ausilio di strumenti.

A queste indicazioni, si aggiungono alcune misure igienico-sanitarie fornite dal Direttore del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL BT Dr. Riccardo Matera, che è doveroso osservare per quanto è di competenza ecclesiastica:
  • consentire l'accesso per il commiato, ai locali dove sosta la salma (abitazione e/o case di commiato), ad un numero contenuto di parenti e amici del defunto e proporzionato agli spazi a disposizione;
  • gli stessi spazi dovranno essere costantemente arieggiati e dotati di distributori di disinfettante per le mani;
  • pur essendo non più obbligatorio indossare le mascherine, se ne consiglia comunque l'utilizzo, specie in occasione di assembramenti e di impossibilità di un adeguato distanziamento;
  • rendere disponibili all'ingresso dei locali, a chi ne facesse richiesta, di mascherine FFP2;
  • fortemente sconsigliati i saluti stretti quali abbracci, baci, strette di mano …;
  • è opportuno affidare il controllo delle suddette indicazioni agli stessi operatori delle aziende di onoranze funebri;
  • nel caso di salma deceduta per Covid-19, la stessa viene immediatamente chiusa in un sacco teflon, il feretro sigillato e trasportato nell'immediato presso il cimitero di pertinenza.
Infine, a completamento delle predette indicazioni, si dispone quanto segue:
  • In caso di defunti deceduti per Covid-19, rimane confermata la disposizione per cui viene celebrato il solo rito delle esequie presso il cimitero; nei giorni successivi, poi, secondo le tradizioni locali, si celebri la messa in suffragio del defunto nella parrocchia di
  • Rimane ancora valida la norma che proibisce la processione a piedi col feretro verso il cimitero (il cosiddetto "pedatico").
  • É consentita invece la sosta in chiesa della salma prima della celebrazione delle esequie laddove siano garantite le norme di sicurezza e il parroco acconsenta all'accoglienza previa del feretro».
  • Arcivescovo Don Leonardo D'Ascenzo
Altri contenuti a tema
Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Convegno pastorale diocesano 2022, l'arcivescovo annuncia il programma Tre date a ottobre, tutti i dettagli
Inizio dell'anno scolastico, l'augurio dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo Inizio dell'anno scolastico, l'augurio dell’Arcivescovo Mons. Leonardo D’Ascenzo «Come vescovo mi farebbe piacere ascoltare voi, studenti e docenti, in atteggiamento fraterno»
1 L'Arcivescovo risponde all'associazione Barletta Ricettiva L'Arcivescovo risponde all'associazione Barletta Ricettiva «La sinergia potrà essere la via da perseguire per arginare il disagio segnalato»
Lettera dell'Arcivescovo D’Ascenzo ai maturandi: «Un percorso di vita che vi ha visti crescere e sognare» Lettera dell'Arcivescovo D’Ascenzo ai maturandi: «Un percorso di vita che vi ha visti crescere e sognare» «Al termine di questo ciclo di studi siete chiamati a dare prova della vostra “maturità”, ma anche della vostra umanità»
Solennità del Corpus Domini, il calendario degli appuntamenti nella Diocesi Solennità del Corpus Domini, il calendario degli appuntamenti nella Diocesi Mons. D'Ascenzo: «L'unità della Chiesa è un dono da accogliere e custodire»
Il messaggio dell'Arcivescovo D'Ascenzo per la giornata mondiale delle comunicazioni sociali Il messaggio dell'Arcivescovo D'Ascenzo per la giornata mondiale delle comunicazioni sociali «La dimensione dell’ascolto è la condizione della buona comunicazione»
Omicidio Tupputi, una nota dell'arcivescovo D'Ascenzo Omicidio Tupputi, una nota dell'arcivescovo D'Ascenzo «Delusione, rabbia, sfiducia, impotenza. Ma non possiamo e non dobbiamo arrenderci!»
Conflitto in Ucraina, «ascolto e accoglienza rappresentano la via maestra per la soluzione» Conflitto in Ucraina, «ascolto e accoglienza rappresentano la via maestra per la soluzione» Il messaggio dell'arcivescovo Leonardo D'Ascenzo
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.