Finanza Barletta
Finanza Barletta
Cronaca

La Guardia di Finanza di Barletta effettua un sequestro preventivo in una società di Canosa

L'ipotesi di reato è omesso versamento all'erario di ritenute

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Barletta, in forza al Gruppo Barletta, hanno sottoposto a sequestro preventivo per equivalente finalizzato alla confisca di beni immobili, mobili nonché disponibilità finanziarie, in esecuzione di un sequestro preventivo per un ammontare complessivo fino a concorrenza dell'importo di € 183.782, nei confronti di una società e del suo rappresentante legale operante nel "settore dello sviluppo dell'informatica presso aziende, enti e pubbliche amministrazioni" con sede in Canosa di Puglia (BT) in relazione all'ipotesi di reato ex art. 10 bis del D.Lvo 74/2000, per omesso versamento all'erario le ritenute dovute sulla base della dichiarazione annuale presentata.

La Procura della Repubblica di Trani, ritenuti idonei gli elementi in suo possesso ha avanzato ed ottenuto proposta, accolta interamente dal G.I.P. presso il Tribunale di Trani, di sequestro preventivo, quale "pretesa erariale", delle somme depositate sui conti correnti e depositi bancari, sulle quote societarie, sui beni immobili e sui beni mobili registrati per il predetto ammontare che ha raggiunto la totale capienza dell'importo.

Le preliminari attività di accertamento, effettuale dai militari delle Fiamme Gialle, finalizzate all'individuazione di somme di denaro, beni mobili ed immobili riconducibili all'indagato hanno permesso di individuare cospicue disponibilità finanziarie, un immobile di pregio da sottoporre a sequestro preventivo per un valore pari alla concorrenza della somma non versata all'erario.

L'attività eseguita dalla Guardia di Finanza, sotto la direzione della locale Autorità Giudiziaria, mira a rafforzare l'azione di contrasto ai contesti di illegalità economico-finanziaria connotati da maggiore gravità, a tutela del sistema economico "sano", delle leggi di libera concorrenza e degli imprenditori onesti e rispettosi delle regole che vengono danneggiati da tali comportamenti fraudolenti.

Aggiornamento del 3 agosto 2022 - Il 18.07.2022 il Tribunale di Trani in composizione Collegiale ha annullato il sequestro preventivo disposto nei confronti della società avente sede a Canosa di Puglia di cui si parlava nell'articolo del 23 giugno u.s., restituendole tutti i beni sottoposti al vincolo cautelare. Tanto è stato disposto in virtù della recente pronuncia della Corte Costituzionale del 14.07.2022, posta all'attenzione del Collegio dal difensore di fiducia della società, l'avv. Michele Pio Pierno. I giudici di Palazzo Spada hanno dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'art. 7, co. 1, lett. b) del decreto legislativo del 24 settembre 2015 n. 158 , pertanto, è stato ripristinato il regime precedentemente vigente. Pertanto i beni sottoposti a sequestro sono restituiti legittimamente all'indagato.
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Guardia di Finanza Barletta, visita del Procuratore di Trani Nitti Guardia di Finanza Barletta, visita del Procuratore di Trani Nitti Apprezzamento per le attività di tutela della legalità economica e finanziaria
Gdf Barletta, nomina per il sottotenente Enzo Quaranta Gdf Barletta, nomina per il sottotenente Enzo Quaranta A lui il comando della Sezione Tutela Finanza Pubblica del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Barletta
La Guardia di Finanza festeggia San Matteo: questa mattina la Santa Messa La Guardia di Finanza festeggia San Matteo: questa mattina la Santa Messa La funzione religiosa ha avuto luogo nella Basilica Concattedrale Santa Maria Maggiore di Barletta
Guardia di Finanza Barletta: si è svolta l'esercitazione per contrastare i traffici illeciti via mare Guardia di Finanza Barletta: si è svolta l'esercitazione per contrastare i traffici illeciti via mare Al Prefetto e ai vertici provinciali delle forze dell’ordine sono state illustrate le modalità con le quali inseguono e fermano le imbarcazioni
La Finanza di Barletta sequestra 25mila oggetti contraffatti La Finanza di Barletta sequestra 25mila oggetti contraffatti Controlli su capi di abbigliamenti, accessori e giocattoli, molti dei quali privi di autorizzazioni alla vendita
Il Prefetto Riflesso visita il comando della Guardia di Finanza di Barletta Il Prefetto Riflesso visita il comando della Guardia di Finanza di Barletta Onori di casa del Comandante Provinciale, Colonnello Mercurino Mattiace
Guardia di Finanza: c’è un nuovo comandante, è il Tenente Colonnello Giuseppe Bifero Guardia di Finanza: c’è un nuovo comandante, è il Tenente Colonnello Giuseppe Bifero Sarà al comando del nucleo di Polizia Economico Finanziaria di Barletta
Finanza: tra Barletta, Andria e Bisceglie 21 lavoratori in nero e 4 irregolari Finanza: tra Barletta, Andria e Bisceglie 21 lavoratori in nero e 4 irregolari Elevate sanzioni amministrative ed avanzata proposta per la sospensione temporanea dell’attività imprenditoriale
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.