Smartphone
Smartphone
Attualità

Green pass, allerta dalla Polizia Postale: «Attenzione al falso messaggio WhatsApp»

Il link ufficiale può arrivare solo tramite mail o sms

La Polizia Postale mette in guardia tutti gli utenti circa una nuova operazione fraudolenta mirata al furto di dati personali e coordinate bancarie. Si tratta di un messaggio che arriva sul provider di messaggistica WhatsApp, che invita a scaricare il green pass, in cui si legge: «In questo link puoi scaricare il certificato verde Green Pass COVID-19 che ti permette liberamente di muoverti in tutta Italia senza mascherina».

Diverse le segnalazioni fatte dagli utenti alla polizia che spiega: cliccando sul link, l'ignaro utente viene catapultato su una finta pagina istituzionale con numerosi loghi simili agli originali. Proseguendo nella navigazione sul falso sito, all'utente viene richiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari.

L'obiettivo, spiega la Polizia Postale, è quello di "utilizzarli fraudolentemente". Si raccomanda, quindi, di fare sempre molta attenzione ai link indicati nei messaggi e di aprirli solo dopo averne accertato la veridicità della fonte di provenienza. Soprattutto, di non inserire mai i propri dati personali, soprattutto quelli bancari. Eventuali messaggi sospetti potranno essere segnalati sul portale della Polizia Postale www.commissariatodips.it

Diverso il discorso per il messaggio di testo (sms) con mittente "Min Salute". È questo il vero messaggio per ottenere il Green Pass e che arriva solitamente a pochi giorni dalla somministrazione del vaccino. La stessa comunicazione può arrivare anche tramite email, a seconda delle informazioni di contatto fornite.

Il messaggio vero e attendibile riporta questo testo: «Certificazione verde Covid-19 di **** disponibile. Usa AUTHCODE ************ e Tessera sanitaria su www.dgc.gov.it o App Immuni o attendi notifica su App IO».
  • Truffa
Altri contenuti a tema
Prescrivevano farmaci con ricette false, maxi truffa al Servizio Sanitario Nazionale Prescrivevano farmaci con ricette false, maxi truffa al Servizio Sanitario Nazionale Molti farmaci sono stati rinvenuti tra i rifiuti o bruciati in campagna: coinvolta anche la provincia Bat
Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Vendeva scarpe su Instagram e poi spariva: denunciato 50enne di Barletta Intascato l'importo pattuito spariva nel nulla, bloccando sul social l'acquirente
Occhio alle truffe, non aprire la porta a chi vuole donare mascherine Occhio alle truffe, non aprire la porta a chi vuole donare mascherine Il Comune di Barletta informa ai cittadini di non aver autorizzato nessuna distribuzione
Truffe agli anziani, i Carabinieri informano i cittadini di Barletta Truffe agli anziani, i Carabinieri informano i cittadini di Barletta Mercoledì si svolgerà una conferenza sul tema in sala rossa
Tentata "truffa dello specchietto" sulla SS16bis a Barletta Tentata "truffa dello specchietto" sulla SS16bis a Barletta «Segnalo quanto accaduto a me pensando alla povera prossima vittima di quei banditi»
Si fingeva suora e prometteva posti di lavoro, arrestata per truffa Si fingeva suora e prometteva posti di lavoro, arrestata per truffa Reati commessi anche a Barletta tra il 2016 e 2018
1 Tentata truffa, nei guai due fratelli di Barletta Tentata truffa, nei guai due fratelli di Barletta I fatti sono accaduti in provincia di Brindisi: i due sono stati denunciati
1 Allerta truffe a Barletta, rischio per gli anziani soli in casa Allerta truffe a Barletta, rischio per gli anziani soli in casa In questi giorni segnalazioni di falsi impiegati in via Vitrani e via San Francesco D'Assisi
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.