Polizia
Polizia
Cronaca

Girava nella stazione di Molfetta: donna con disagio psichico aiutata dalla Polfer di Barletta

La pattuglia della Polfer è giunta subito da Barletta, calmando la donna sino all’arrivo degli operatori del servizio 118

La chiameremo "Anna", un nome di fantasia, ma di "Anne" ce ne sono tante nelle nostre città e nelle nostre stazioni, donne, ma anche uomini, che si trascinano con buste al seguito, in stato confusionale, da un portone all'altro, e talvolta manifestano aggressività.

"Anna" qualche giorno fa nella stazione di Molfetta (BA), con le sue buste al seguito, ha dato in escandescenza, spaventando viaggiatori e creando problemi, dal momento che, come diverse persone in situazione di disagio psichico, non indossava la mascherina. La pattuglia della Polfer è giunta subito da Barletta, calmando la donna sino all'arrivo degli operatori del servizio 118, che decidevano per il ricovero nel reparto psichiatria dell'ospedale. Contemporaneamente, la Polizia Ferroviaria ha anche coinvolto, nell'intervento, i Servizi Sociali e l'Ufficio del Giudice Tutelare, in modo che possa essere individuata per Anna una figura di aiuto, dal momento che la famiglia è assente, ed effettivamente si sono subito avviate le procedure necessarie.

Per queste persone in situazione di grave disagio, senza fissa dimora, non basta qualche giorno di ricovero ospedaliero, occorre un progetto a sostegno, per evitare che la situazione critica si ripeta.

Per meglio affrontare questi casi, il Compartimento Polizia Ferroviaria per la Puglia la Basilicata ed il Molise, nel 2018 ha ideato il progetto "S.O.S. disagio psichico", nell'ambito del quale sono stati nominati una decina di amministratori di sostegno, dal Giudice Tutelare di Bari, a favore di persone senza fissa dimora, in situazione di criticità, che gravitavano negli ambiti ferroviari.
  • Polizia ferroviaria
Altri contenuti a tema
Ruba il cellulare a un tassista in servizio, interviene la Polizia ferroviaria di Barletta Ruba il cellulare a un tassista in servizio, interviene la Polizia ferroviaria di Barletta Individuato e denunciato un pregiudicato nell'ambito dei recenti controlli nelle stazioni e sui treni
Rubano una collanina, identificata una delle rapinatrici Rubano una collanina, identificata una delle rapinatrici È intervenuta la Polizia Ferroviaria di Barletta
Recuperati 450 metri di rotaie asportate dalla tratta ferroviaria Andria-Barletta Recuperati 450 metri di rotaie asportate dalla tratta ferroviaria Andria-Barletta L'operazione della Polfer barlettana
Ruba un portafogli sul treno e colpisce i poliziotti, il fatto a Barletta Ruba un portafogli sul treno e colpisce i poliziotti, il fatto a Barletta Il responsabile, un 25enne di Termoli, è stato arrestato dalla Polfer
Arrestati due ladri di rame sulla ferrovia Barletta-Canosa Arrestati due ladri di rame sulla ferrovia Barletta-Canosa Aumentano i furti lungo la rete ferroviatia: interviene la Polfer e la Polizia Giudiziaria
1 Furto di cavi di rame, interviene la Polizia Ferroviaria di Barletta Furto di cavi di rame, interviene la Polizia Ferroviaria di Barletta Scatta la denuncia per due pregiudicati: il fatto è accaduto alla Stazione di Casalonga
Colta da un malore nella stazione di Barletta, quindicenne soccorsa dalla Polfer Colta da un malore nella stazione di Barletta, quindicenne soccorsa dalla Polfer Una storia a lieto fine per la giovanissima turista
Giovane mamma del Ghana chiede aiuto alla Polfer di Barletta: affidata ad una struttura protetta Giovane mamma del Ghana chiede aiuto alla Polfer di Barletta: affidata ad una struttura protetta La trentenne, non potendo più fruire della sua abitazione, aveva chiesto aiuto ai poliziotti
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.