Intervista Cannito
Intervista Cannito
Politica

Dimissioni assessori, «Cannito avrà il coraggio di spiegare cosa sta accadendo?»

La nota congiunta di Forza Italia, Lega, Lealtà e Progresso, Noi con l’Italia, Democrazia Cristiana e Scelta Popolare

"Una nomina libera, scevra da condizionamenti ed appetiti politici, che garantisce a Barletta la doverosa indipendenza ed autonomia decisionale. Questo il commento delle forze politiche di Forza Italia, Lega, Lealtà e Progresso, Noi con l'Italia, Democrazia Cristiana e Scelta Popolare dopo il rinnovo dell'Avv. Michele Cianci nel ruolo di Amministratore Unico della BAR.s.a. A questo punto non resta che fare chiarezza sulle dimissioni degli assessori Passero, Salvemini e Carbone e sul documento firmato dai consiglieri comunali Spinazzola Massimo, Spinazzola Adelaide, Dipaola Giuseppe, Dicorato Ruggiero, Rizzi Pino, Laforgia Vincenzo, Dimonte Luigi.

Già, perché appare paradossale che costoro, pur essendo stati i maggiori protagonisti dei disastri collezionati dall'Amministrazione comunale in quest'ultimo anno, adesso prendano così velocemente le distanze dal Sindaco. E no, troppo comodo! Come dimenticare gli errori sui Centri di raccolta, il costo eccessivo della raccolta dei rifiuti, la gaffe sulla consegna dello stadio, i ritardi dei servizi sociali e tanto altro ancora?!

E ancora, volete prendere in giro i barlettani e negare che la nomina di Cianci e del collegio dei revisori della BAR.s.a. non ha scontentato le vostre aspettative? Potete pure negarlo, mentirete a voi stessi, perché i barlettani hanno capito sia il vostro gioco e sia quello della parte del Partito Democratico nascosto nelle liste Civiche in cui vi siete candidati. Come dire, finché avete fatto razzia di nomine, commissioni e dettato al Sindaco anche i tempi per assaporare un caffè, in città non c'erano problemi, mentre adesso, dopo le nomine di cui sopra, Cannito non va più bene.

E che sia chiaro a tutti, ciò che sta accadendo in questi giorni è frutto di scelte scellerate di Cannito, primo responsabile dello sfacelo in cui si trova Barletta. Per ritornare ai Consiglieri comunali dissidenti, li preghiamo di non mandare a casa Cannito tramite un notaio, ma di trovare il coraggio di presentare una loro mozione di sfiducia in Consiglio comunale, perché se ne parli pubblicamente ed alla luce del sole. Sapete perchè ve lo chiediamo? Siamo curiosi di ascoltare la voce di qualcuno di voi, a sostegno di posizioni indifendibili, nonché se Cannito avrà il coraggio di spiegare realmente alla città cosa sta accadendo."
  • Centro-destra
  • Cosimo Cannito
Altri contenuti a tema
5 Le dimissioni e una pesante mozione di sfiducia, è la fine dell'era Cannito? Le dimissioni e una pesante mozione di sfiducia, è la fine dell'era Cannito? Ieri 18 consiglieri comunali hanno firmato il documento che si voterà in uno dei prossimi consigli
3 Si è dimesso il sindaco Cannito Si è dimesso il sindaco Cannito La motivazione è nello «stallo politico», la decisione ufficiale questa mattina
2 Cannito non riparte: adesso c'è una giunta, ma a Barletta manca una maggioranza Cannito non riparte: adesso c'è una giunta, ma a Barletta manca una maggioranza Nel consiglio comunale di ieri ha fatto ingresso la nuova giunta e due nuovi consiglieri, ma la seduta era deserta
3 Il sindaco scrive al presidente Dicataldo: «Scioglierò ogni riserva» Il sindaco scrive al presidente Dicataldo: «Scioglierò ogni riserva» Le parole del primo cittadino Cosimo Cannito
3 Senza giunta e in cerca di una maggioranza: da dove riparte l'amministrazione di Barletta Senza giunta e in cerca di una maggioranza: da dove riparte l'amministrazione di Barletta Nel consiglio comunale di oggi potrebbe essere presentata la mozione di sfiducia per il presidente Dicataldo
3 Azzerata giunta comunale di Barletta, «presto redistribuzione delle deleghe» Azzerata giunta comunale di Barletta, «presto redistribuzione delle deleghe» La comunicazione diramata in serata dal sindaco Cosimo Cannito
6 Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Il sindaco al maestro artigiano Dibenedetto: «Dai lustro alla nostra Barletta» Al fotografo Ruggiero Dibenedetto è stato conferito il titolo di Maestro Artigiano di Puglia
1 Gino Strada, la proposta del sindaco di dedicare una via in suo onore Gino Strada, la proposta del sindaco di dedicare una via in suo onore Il cordoglio del primo cittadino di Barletta
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.