Operazione della Polizia di Stato e Guardia di Finanza
Operazione della Polizia di Stato e Guardia di Finanza
Cronaca

Contrabbando del gasolio: l'operazione della Polizia di Stato con la Guardia di Finanza di Barletta

Perquisito un canosino di 46 anni, accusato del reato

La Polizia di Stato in collaborazione con la Guardia di Finanza di Barletta ha concluso nella giornata di ieri a Canosa di Puglia una vasta operazione di contrasto al contrabbando di gasolio.
A seguito di un controllo amministrativo all'interno di un autoparco della città, dopo una attenta perlustrazione dei luoghi l'attenzione degli operatori di polizia è stata attratta da un furgone Iveco telonato completamente chiuso che sembrava nascondere qualcosa al suo interno.

Dopo una specifica ispezione, sono stati rinvenuti all'interno ben 9 fusti da 1000 litri di gasolio a destinazione agricola occultati e pronti per essere utilizzati per fini illegali. Rintracciato il titolare del furgone, dopo un ulteriore approfondimento sono stati rinvenuti altri 9 fusti in un box in uso allo stesso proprietario. È scattata quindi una perquisizione a carico dell'uomo, un canosino di 46 anni, incensurato, titolare di una piccola azienda di trasporti, che ha dato ulteriore riscontro all'azione investigativa: i serbatoi degli autoarticolati dell'impresa venivano riforniti illecitamente con gasolio agricolo.

A quel punto, sono scattati gli approfondimenti della Guardia di Finanza che, svolte le campionature e le verifiche tecniche sul posto, ha acclarato la natura del carburante detenuto illecitamente.
L'uomo deve rispondere del reato di contrabbando di gasolio, per il quale è stato deferito alla Procura della Repubblica di Trani.
Ingente il sequestro complessivo del carburante sequestrato: 20.000 litri, oltre all'accisa evasa di 15 mila euro.
Sono in corso gli accertamenti della Polizia per risalire alla filiera del traffico illecito di carburanti.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Guardia di Finanza
Altri contenuti a tema
Guardia di Finanza, eseguito un sequestro pari a 960mila euro Guardia di Finanza, eseguito un sequestro pari a 960mila euro Nel mirino dei finanzieri due società: scoperta omissione del versamento di ritenute
La Finanza di Barletta sequestra beni per 2,5 milioni ai soci di un istituto di vigilanza La Finanza di Barletta sequestra beni per 2,5 milioni ai soci di un istituto di vigilanza L'ipotesi degli inquirenti è la bancarotta fraudolenta
Guardia di Finanza, acquisiti documenti a Palazzo di Città Guardia di Finanza, acquisiti documenti a Palazzo di Città I militari si sono presentati ieri mattina negli uffici comunali
Condotte illecite: perquisizioni da parte della Guardia di Finanza di Barletta Condotte illecite: perquisizioni da parte della Guardia di Finanza di Barletta Le ipotesi di reato sono di truffa aggravata, corruzione e subappalti non autorizzati
Guardia di Finanza Barletta, sequestro di oltre 300mila euro: anche orologi di lusso Guardia di Finanza Barletta, sequestro di oltre 300mila euro: anche orologi di lusso Il rappresentante di una società aveva omesso il pagamento dell'IVA per un valore equivalente a quello del patrimonio sequestrato
1 Guardia di Finanza di Barletta: controlli sul prezzo del carburante Guardia di Finanza di Barletta: controlli sul prezzo del carburante Operazione svolta in ambito provinciale da parte del Comando provinciale Bat
Carburanti, scoperta frode fiscale tra la Campania e Barletta Carburanti, scoperta frode fiscale tra la Campania e Barletta Sequestrati dalla Guardia di Finanza tre depositi di carburanti e un distributore, mezzi di trasporto e 100mila euro in denaro
1 Chiedeva olio e denaro ad un debitore, arrestato un ufficiale giudiziario Chiedeva olio e denaro ad un debitore, arrestato un ufficiale giudiziario In azione i Finanzieri del Comando Provinciale di Barletta
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.