Abbandono rifiuti
Abbandono rifiuti
La città

«Abbandonare i rifiuti è illegale», le immagini delle fototrappole a Barletta

Ancora cittadini immortalati dalle telecamere mentre sporcano la città

Fototrappole sempre attive contro inciviltà e maleducazione. Altri cittadini "immortalati" in fotografie ben poco edificanti con rifiuti abbandonati con la massima naturalezza. Non si arresta l'impegno di Bar.S.A. a contrasto.

«Non riesco a capire, non ci riesco davvero. Posso comprendere che il buon senso civico, purtroppo, non sia patrimonio di tutti, ma non possiamo permettere di insozzare il territorio, che è di tutti, che rappresenta casa nostra e, come tale, deve essere pulito».

Interviene l'amministratore di Bar.S.A. S.p.A., Avv. Michele Cianci, appena visionate le ultime fotografie, che rappresentano veri e propri orrori di maleducazione.

«Quale strategia può esserci? Quale pensiero può crearsi nel cittadino che non vuole conferire la differenziata? Abbiamo un'ottima suddivisione nei giorni della settimana, abbiamo anche "corretto" il conferimento del Tetrapak, su questo aggiungo laddove fosse necessario, che il tappo di plastica va conferito nella plastica, per una resa più ecologica eppure vi sono ancora concittadini che preferiscono lasciare i propri rifiuti in giro. È illegale, non si scappa, è illecito abbandono di rifiuti. Prima o poi la Polizia ti individua o, quantomeno, cosa più vergognosa, finisci "immortalato" dalle nostre fototrappole. Che bella figura».

«Proviamo a raccontare una storia diversa alle nuove generazioni, non costringiamoli a simili spettacoli indegni. Mostriamoci tutti cittadini virtuosi. E non ci fermeremo sicuramente qui, abbiamo esteso questo servizio di fototrappola anche a contrasto dell'abbandono selvaggio delle deiezioni canine, altra brutta pagina di maleducazione di taluni proprietari di cani che si distinguono per inciviltà dai tanti virtuosi cittadini. Alcune vie di Barletta quali, ad esempio, viale Marconi, via Meucci, via Chieffi, via Palestro e altre, sono già state poste sotto attenzione – conclude Cianci».

Pubblicate come di consueto sul sito istituzionale di Bar.S.A. S.p.A., alla voce "Educazione civica", una selezione di immagini relative allo scorso mese.
  • Bar.S.A.
  • Emergenza rifiuti
Altri contenuti a tema
44 Bandi Bar.S.A., si parte lunedì 15 novembre Bandi Bar.S.A., si parte lunedì 15 novembre Pubblicati i disciplinari sulle pagine istituzionali dell'azienda
3 Cantiere Barletta prende le distanze dall'iniziativa Bar.S.A. Cantiere Barletta prende le distanze dall'iniziativa Bar.S.A. Il gruppo si riferisce all'ultima campagna di comunicazione lanciata
1 Barletta capoluogo riciclone: raggiunge il 70,9% di raccolta differenziata Barletta capoluogo riciclone: raggiunge il 70,9% di raccolta differenziata La dichiarazione dell'avvocato Michele Cianci
2 Barletta raggiunge il 70,9% di raccolta differenziata, è capoluogo riciclone Barletta raggiunge il 70,9% di raccolta differenziata, è capoluogo riciclone Cianci, amministratore Bar.S.A.: «Tutta la cittadinanza raggiunge un risultato così “green”, così ecologico. Siamo forti»
Bar.S.A.: la targa celebrativa per Pompeo Giannuzzi Bar.S.A.: la targa celebrativa per Pompeo Giannuzzi Oggi il decano dell'azienda festeggia il suo ultimo giorno di lavoro
Selezione Bar.S.A. per 17 posti: pubblicato elenco esclusi e calendario prove Selezione Bar.S.A. per 17 posti: pubblicato elenco esclusi e calendario prove Le prove si terranno dal 16 al 19 novembre 2021
Spazzamento meccanizzato, il servizio arriva nel quartiere Settefrati Spazzamento meccanizzato, il servizio arriva nel quartiere Settefrati L'elenco delle vie interessate: le strade verranno pulite e sanificate
Targhe per tre dipendenti pensionati in Bar.S.A. Targhe per tre dipendenti pensionati in Bar.S.A. L'amministratore Cianci: «Siete operatori splendidi che non devono essere un ingranaggio “invisibile”»
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.