Conferenza stampa Altamura-Barletta
Conferenza stampa Altamura-Barletta
Calcio

Verso T. Altamura-Barletta, Ciullo: «Non andiamo a fare le belle statuine»

Pitino su Schelotto: Via per problemi personali

La sfida di Altamura con sullo sfondo l'addio di Ezequiel Schelotto. Il Barletta si appresta a tornare in campo dopo la pausa Pasquale ed è atteso dal difficilissimo match sul campo dei murgiani lanciatissimi verso la serie C. La gara è di quelle sulla carta impossibili, ma i biancorossi hanno il dovere di provarci.

SCHELOTTO VIA PER PROBLEMI PERSONALI

In apertura di conferenza il direttore sportivo Marcello Pitino ha indicato in "motivazioni personali" la base della rescissione di Ezequiel Schelotto e Fabrizio Bramati. Questi problemi non avrebbero dati ai due calciatori la possibilità di offire il massimo contributo alla causa e di quì è maturata la decisione di interrompere il rapporto, una soluzione che era nell'aria da giorni ed è stata ufficializzata nella mattinata di venerdì. Il direttore sportivo ha poi parlato anche di Steve Eyango assente dalla gara con il Bitonto e alle prese con un fastidioso infortunio che lo sta rendendo inutilizzabile. Il suo rientro sembrerebbe non essere lontano.

NON FAREMO LE BELLE STATUINE

Parlando del match, Salvatore Ciullo ha mostrato consapevolezza sulla difficoltà che la squadra andrà ad affrontare ma allo stesso tempo ha evidenziato come non c'è nessuna intenzione di andare "a fare le belle statuine o le vittime sacrificali" si proverà "a fare una grande prestazione dando il massimo, solo così potremo lottare fino alla fine. Non ci saranno i nostri tifosi e questo è un problema, ma dobbiamo essere bravi ad andare oltre".

LIMITARE GLI ERRORI

Nelle ultime gare alcuni errori individuali sono costati punti preziosi sulla strada verso la salvezza "noi - ha spiegato il mister - stiamo lavorando su questo. Così si vanificano buone prestazioni, dobbiamo essere più lucidi e leggere le situazioni senza essere ingenui. Penso alla gara con la Fidelis, dovevamo essere bravi a non prederla o penso alle partite precedenti dove non siamo stati furbi, maliziosi e cattivi".

NICOLA LOIODICE LO SPAURACCHIO PRINCIPALE

Il grande ex della partita sarà naturalmente l'osservato speciale dell'Altamura "Nicola è un grandissimo calcatore, lo conosco bene perchè l'ho allenato. Noi ci stiamo perparando per affrontare questa partita al meglio consci delle difficoltà che andremo ad affrontare".

OBIETTIVO MIGLIORARE LA CLASSIFICA

La graduatoria vede il Barletta in quartultima piazza, l'obiettivo fissato da mister Ciullo è quello di "migliorare la posizione attuale. Dobbiamo metterci dietro quante più squadre possibili".

GARA DAL PRONOSTICO CHIUSO, UNO STIMOLO IN PIÙ

Il pronostico per la gara del "D'Angelo" è tutto a favore dei padroni di casa, per i biancorossi questo potrebbe rappresntare uno stimolo in più "quando si gioca contro la prima la gara è di per se stimolante, bisogna dare ancora di più. Noi dobbiamo fare punti con chiunque, ma queste gare da calciatore rappresentano sicuramente uno stimolo in più ad esprimersi meglio".




  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
1 Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Futuro Barletta 1922: carta vince, carta perde Tra voci nel silenzio e certezze fin ora presunte, il tifoso biancorosso è in balia delle onde
Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Barletta 1922: che Eccellenza sarà? Tra mutismo “portobelliano”, dubbi sul futuro e tifosi che mollano, ecco le avversarie della prossima stagione
1 Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Barletta 1922, la retrocessione silenziosa Ad una settimana dalla discesa in eccellenza, undici interrogativi per Mario Dimiccoli
8 Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello Cessione Barletta 1922, "no" di Mario Dimiccoli a Francesco Agnello L'advisor della trattativa Federico Marsella: «Diniego non motivato»
Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza Futuro Barletta Calcio: cercasi celerità, serietà e trasparenza La caduta in Eccellenza pone fine all’era dei proclami inutili. Chi vuole rifondare il Barletta dovrà farlo guardando in faccia i tifosi e non solo
5 Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Cessione Barletta 1922, Francesco Agnello: «Sono interessato al club, vediamo nei prossimi giorni» Parla l'imprenditore campano
Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Barletta 1922, trattativa avanzata con l’imprenditore campano Francesco Agnello Rileverebbe il 100% delle quote
1 Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Verso Angri-Barletta, Ciullo: «Ultima spiaggia, serve orgoglio» Le parole del tecnico alla vigilia della sfida in Campania
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.