Onofrio Colella. <span>Foto Luca Guerra</span>
Onofrio Colella. Foto Luca Guerra
Beach Soccer

Colella: «Un piacere vestire il biancorosso, darò il massimo per questa causa»

L'ultimo arrivato nel Barletta Beach Soccer prepara l'esordio in A

Professione seconda punta, classe 1989, un biennio nel beach soccer speso in quel di Bari, l'ultima stagione nel calcio a 11 nel campionato di Promozione Pugliese a Rutigliano («Ci siamo salvati con largo anticipo, terminando il torneo a metà classifica»): è l'identikit di Onofrio Colella, l'ultimo arrivato in casa Barletta Beach Soccer. Il 25enne barese è al lavoro con i compagni in biancorosso da 72 ore e sarà aggregato alla rosa in vista dell'esordio nella massima serie: il Bbs ha archiviato la prima prova stagionale con il sedicesimo posto nella Coppa Italia Lnd 2015 in quel di Terracina, test-match in vista dell'esordio in campionato, e vivrà dal 19 giugno la prima fase del campionato di serie A in quel di San Benedetto del Tronto. Dicandia e compagni stanno affinando schemi e condizione fisica con sessioni di lavoro intense sulla sabbia del lido "I Ribelli" e dello stabilimento "Mennea", sulla Litoranea di Ponente.

Ai nastri di partenza del campionato di serie A ci saranno 16 squadre: club storici come Catania, le due squadre di Catanzaro e Terracina. In rampa di lancio anche Milano dal 2005 nel campionato LND con la pausa di un anno nel 2012. Per anzianità seguono i campioni in carica dellaSambenedettese e Viareggio entrambi alla loro settima partecipazione di fila alla Serie A Enel. C' anche il Lamezia Terme al suo quinto campionato consecutivo. Canalicchio Catania è al quarto anno, Barletta e Livorno al terzo. Pisa, Anxur Trenza, Città di Villafranca e Catanese partecipano per il secondo campionato di fila. La novità è rappresentata dall'Udinese, alla sua prima partecipazione al Campionato LND, che prende il posto dell'Hermes Casagiove. «Siamo pronti per la massima serie, saremo una mina vagante. Stiamo lavorando con grande intensità, il nostro obiettivo è quello di agganciare i playoff» assicura in una video-intervista ai microfoni di VivaSveva24 (canale 190 del digitale) l'ultimo acquisto del team allestito dal presidente Antonio Dazzaro.
Carico il lettore video...
  • Intervista
  • Beach soccer
  • Barletta Beach Soccer
Altri contenuti a tema
15 Da Barletta a Houston per fare ricerca: l'esperienza di Vincenzo Paolillo Da Barletta a Houston per fare ricerca: l'esperienza di Vincenzo Paolillo L'intervista al ricercatore barlettano, emigrato nel lontano Texas
16 ottobre 1983, Barletta-Bari 2-1: la decide Andrea Telesio 16 ottobre 1983, Barletta-Bari 2-1: la decide Andrea Telesio Intervista esclusiva al protagonista assoluto di una delle pagine storiche del Barletta Calcio
11 L'occhio di un barlettano per immortalare le celebrità L'occhio di un barlettano per immortalare le celebrità Joseph Cardo è stato ospite sabato per l'evento del Rotaract Barletta. Ha firmato prestigiosi servizi fotografici con grandi star
Federica Chisena si racconta: «Il mio futuro alla University of Oklahoma» Federica Chisena si racconta: «Il mio futuro alla University of Oklahoma» La barlettana è un’eccellenza del nostro territorio: ottimi risultati sportivi e tanti successi accademici che la condurranno Oltreoceano
«Barletta come un punto di riferimento per l'eccellenza nell'olio di oliva» «Barletta come un punto di riferimento per l'eccellenza nell'olio di oliva» La nostra città diventa "città dell'olio". Ne parliamo con Michele Paparella, brand manager LÓLIO
Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Alessandro Andrei Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Alessandro Andrei Approfondimento con il comandante provinciale dei Carabinieri sulla situazione nella Bat
“Come Lolita Lobosco”, la vita in Commissariato della dirigente Falco “Come Lolita Lobosco”, la vita in Commissariato della dirigente Falco Intervista a Francesca Falco, dirigente del Commissariato di PS di Barletta: «Le donne conferiscono sensibilità alla divisa»
La Bat tra risorse e limiti: il punto con Mario Landriscina, direttore Assoturismo Confesercenti La Bat tra risorse e limiti: il punto con Mario Landriscina, direttore Assoturismo Confesercenti «Purtroppo i numeri relegano la zona della Puglia Imperiale agli ultimi posti dello sviluppo commerciale-imprenditoriale-turistico della nostra regione»
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.