Andrei intervistato da Viva
Andrei intervistato da Viva
Attualità

Sicurezza e contrasto alla criminalità, intervista al Colonnello Alessandro Andrei

Approfondimento con il comandante provinciale dei Carabinieri sulla situazione nella Bat

Il Colonnello Alessandro Andrei, dal 19 settembre del 2020, si è insediato quale Comandante del nuovo Comando provinciale per la sesta provincia pugliese.

L'istituzione di questo presidio a Trani ha portato delle novità dal punto di vista organizzativo, al fine di rendere maggiormente significativa la presenza dell'Arma Benemerita nella sesta provincia. Infatti la Stazione Carabinieri di Canosa di Puglia, è passata sotto la giurisdizione della Compagnia di Andria, mentre la Compagnia di Barletta ha inglobato le stazioni CC di San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli, ex provinciale di Foggia.

Il Comandante Andrei, di origine toscane, si è laureato in Giurisprudenza e Scienze della Sicurezza Interna ed Esterna. Ha iniziato la sua carriera frequentando l'Accademia Militare di Modena, per essere impiegato quale primo incarico, dopo il conseguimento del grado di tenente, come Comandante di Plotone presso la Scuola di Brigadieri di Vicenza.

Dal 2001 al 2004, ha comandato il Nucleo operativo della Compagnia Roma-Parioli, quindi, con il grado di Capitano, dal 2004 al 2007, la Compagnia di Sanremo (Imperia) e, dal 2007 al 2011, quella di Giuliano in Campania (Napoli). E' approdato quindi al Comando Generale dei Carabinieri dove, fino a tutto il 2015, ha ricoperto gli incarichi di Addetto e Capo Sezione dell'Ufficio Personale Ufficiali, proseguendo sempre quale Capo Sezione, nel 2016, presso l'Ufficio Condizione Generale del Personale ed, dal 2017 al 2020, in seno all'Ufficio Legislazione e Affari Parlamentari.

Lo abbiamo incontrato per una intervista esclusiva con Viva Network, dialogando con lui sui principali temi legati all'attività di controllo e prevenzione sul territorio della sesta provincia pugliese.
  • Carabinieri
  • Intervista
Altri contenuti a tema
Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Ordinavano panini e caffè ma era droga, maxi operazione nel nord barese Gli stupefacenti provenivano dalla Spagna e venivano smerciate sul territorio della Bat
Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Operazione "Oltremare", 47 arresti nel nord barese Detenzione e spaccio di sostanza stupefacente in concorso a Trani, Bisceglie, Ruvo, Corato e Barletta
Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Colpito da taser, muore a Bolzano il 42enne di Barletta Carlo Lattanzio Disposta l'autopsia per chiarire le cause dell'accaduto
I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat I Carabinieri rafforzano i pattugliamenti nelle zone costiere della Bat Controlli anche sulla circolazione stradale per uso del cellulare alla guida e mancanza di cinture
Intervista a Savino Lapalombella, Presidente di Mediaone Italia Intervista a Savino Lapalombella, Presidente di Mediaone Italia Approfondimento sull'importanza strategica del brand e del posizionamento sul mercato
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.