Barletta-Gladiator. <span>Foto Cosimo Campanella</span>
Barletta-Gladiator. Foto Cosimo Campanella
Calcio

Barletta-Bitonto: conta solo vincere

Il prossimo impegno dei biancorossi e il programma della quinta giornata di ritorno di Serie D

Non sarà certo un sabato sera qualunque, quello che i tifosi del Barletta si appresteranno a trascorrere al "Puttilli" in occasione dell'importantissima gara contro il Bitonto.

Insopportabili banalità a parte, il compito dei ragazzi di Francesco Farina, per dirla in matematica, sarà uno e uno solo: battere i neroverdi brillantemente allenati da mister Valeriano Loseto e provare per una domenica ad accomodarsi sulla proverbiale riva del fiume ad attendere buone nuove dagli altri campi.

Si deve vincere perché il Barletta visto all'opera nelle ultime gare, pur non avendo vinto, da sempre più l'impressione di essere squadra che ormai ha raggiunto una piena consapevolezza dei propri mezzi, la convinzione di non dover aver paura di nessun avversario e di poter ormai occupare un posto di assoluto rilievo al tavolo delle grandi di questo girone H di Serie D.

Si deve vincere perché il calendario delle prossime partite potrebbe sulla carta prospettare per il Barletta un allungo che potrebbe rivelarsi anche decisivo in vista di un rush finale del torneo ricco di scontri diretti che il Barletta disputerà quasi tutti in casa, ferme restando comunque le insidie di campi come Martina Franca, Nocera Inferiore o Afragola e dintorni.

Tornando alla partita di sabato sera, i biancorossi si troveranno di fronte un avversario che è comunque tutt'altro che da sottovalutare, anche alla luce della vittoria della gara di andata ottenuta solo grazie ad un'autorete, al termine forse dell'unica gara di questo campionato nella quale il Barletta può davvero ritenersi in debito con la fortuna.

Del resto la storia dei confronti tra Barletta e Bitonto è sempre stata foriera di sfide combattutissime e mai banali. Dalle recenti sfide in Eccellenza, fino ad arrivare ai tesissimi confronti in Serie D del biennio 2007/2008 con la splendida punizione del "cobra" Gaetano Romano, il tango argentino firmato Laviano-Buttazzoni che incenerì il confusionario Barletta della parentesi Maiellaro, e il tap-in vincente di Ruggiero Rizzi che regalò al Barletta l'accesso ai play off nazionali di Serie D nonostante l'inferiorità numerica causata dalla mossa alla "uomo tigre" di Massimo Pollidori ai danni del bitontino Potenza.

Per quanto riguarda le altre partite in programma per la 22esima giornata del girone H di Serie D, spicca su tutte il confronto tra Matera e Cavese, di gran lunga la gara più attesa di questo turno, in particolare a Barletta...

Impegni casalinghi alla portata invece per Nardò, Brindisi, Team Altamura e Fasano rispettivamente contro Lavello, Martina, Francavilla e Molfetta, mentre tutt'altro che semplice si presenta il compito del Casarano, di scena Nocera Inferiore contro un avversario folle: cioè quella la Nocerina capace di battere Brindisi, Fasano e la Cavese capolista, così come di perdere a Francavilla, in casa col Martina ed entrambe le gare contro il Lavello.

Completano il quadro del 22esimo turno lo scontro diretto in chiave salvezza tra Afragolese e Gravina, e il derby tra Puteolana e Gladiator, con gli ospiti in cerca di punti per allontanare definitivamente la zona play out, e i padroni di casa forse all'ultima occasione per provare ad alimentare le poche speranze di preservare la categoria.
  • Asd Barletta 1922
Altri contenuti a tema
Barletta, altre tre sberle a Martina Franca e un futuro cupo all’orizzonte Barletta, altre tre sberle a Martina Franca e un futuro cupo all’orizzonte Per i biancorossi adesso la permanenza in D è davvero difficile
Errori e disattenzioni, il Barletta cade anche a Martina Errori e disattenzioni, il Barletta cade anche a Martina Situazione sempre più complicata per i biancorossi in piena zona rossa
Verso Martina-Barletta, Ciullo: «Servono aggressività e sacrificio, proviamoci» Verso Martina-Barletta, Ciullo: «Servono aggressività e sacrificio, proviamoci» Le parole del tecnico biancorosso
Martina-Barletta: dalle gioie del 2022 alla quasi rassegnazione di oggi Martina-Barletta: dalle gioie del 2022 alla quasi rassegnazione di oggi Biancorossi attesi da una sfida dai grandi ricordi ma dal pronostico quasi chiuso
1 Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Barletta-Casarano 0-0: se questa è voglia di salvarsi… - FOTO Ennesima prestazione insulsa dei biancorossi che a questo punto meritano l’Eccellenza
L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica L'Asd Barletta 1922 diventa Società sportiva dilettantistica Cambio di denominazione per il club biancorosso
Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Barletta in bianco con il Casarano, situazione sempre più delicata Al "Puttilli" è 0-0, biancorossi terzultimi
3 Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Barletta-Casarano, una montagna da scalare in una domenica decisiva Il destino biancorosso a breve termine passa dalla sfida ai rossoblu salentini
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.