Pronto soccorso Barletta. <span>Foto Ida Vinella</span>
Pronto soccorso Barletta. Foto Ida Vinella
Servizi sociali

Polemica sull'assunzione di due giovani medici nella Asl BT

Si tratta del figlio (e fidanzata) del ds Scelzi: le nomine risultano totalmente legittime

Due giovani medici assunti nella Asl BT, una buona notizia vista la carenza di medici nei pronto soccorso della provincia se non fosse che le nuove leve inserite negli organici dell'azienda sanitaria locale sono il figlio e la fidanzata dell'attuale direttore sanitario Sandro Scelzi.

L'assunzione, legittima dal punto di vista formale, è apparsa probabilmente inopportuna dal punto di vista morale vista anche la modalità con la quale è maturato. Secondo quanto riporta un articolo pubblicato oggi sulle pagine della Gazzetta del Mezzogiorno, il giovane Luca Scelzi si è laureato il 28 giugno all'Università del Molise. Nel giro di pochi giorni il dottor Luca Scelzi ha ottenuto l'iscrizione all'Ordine provinciale dei medici che lo abilita alla professione, ha presentato domanda rispetto all'avviso di pronta disponibilità ed ha ricevuto la convocazione per firmare la sigla sul contratto di assunzione arrivata a metà luglio con destinazione. Il giovane dottor Scelzi è stato destinato al Pronto Soccorso di Barletta insieme alla sua fidanzata. Anche lei residente a Barletta ed assunta in tempi rapidissimi. La giovane compagna di Luca Scelzi, ha conseguito una brillante laurea il 22 giugno all'Università di Bari con 110 e lode, si è iscritta all'Ordine il 17 luglio e il 18 luglio ha fatto domanda per un contratto a tempo indeterminato alla Asl Bat. È stata chiamata per firmare il 21 luglio, e dal 1° agosto il direttore sanitario l'ha destinata al Pronto soccorso della sua città, dove lavorerà fino a fine anno.

La procedura, lo ripetiamo, è assolutamente legittima perché inserita in un contesto nel quale gli ospedali hanno problemi di organico. Da marzo 2020, all'alba dell'emergenza covid, grazie ad un decreto varato dal presidente del consiglio Conte si è data la possibilità alle ASL di assumere a tempo determinato anche gli specializzandi (o persino i medici generici). Dal dicembre 2021, poi, è stato consentito di prorogare i contratti fino alla fine 2022.
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Prima somministrazione nella ASL BT di un innovativo farmaco anticolesterolo Prima somministrazione nella ASL BT di un innovativo farmaco anticolesterolo È avvenuta presso il PTA di Canosa di Puglia
"Tumori cutanei e gestione multidisciplinare" presso il Polo Universitario "Tumori cutanei e gestione multidisciplinare" presso il Polo Universitario L'evento congressuale in programma a Barletta
Parte anche a Barletta la campagna di vaccinazione antinfluenzale  Parte anche a Barletta la campagna di vaccinazione antinfluenzale  È possibile effettuare la vaccinazione influenzale in concomitanza con quella anti-Covid
Asl BT ottiene la certificazione completa del bilancio di esercizio 2021 Asl BT ottiene la certificazione completa del bilancio di esercizio 2021 «Il risultato raggiunto costituisce un’ulteriore garanzia di trasparenza nella gestione contabile aziendale»
Asl Bt potenzia il servizio di screening oncologici Asl Bt potenzia il servizio di screening oncologici «Oggi intendiamo rilanciarli perché non bisogna mai smettere di parlare di prevenzione» dice Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale della Asl Bt
Screening oncologici: la Asl BT potenzia e rilancia il servizio  Screening oncologici: la Asl BT potenzia e rilancia il servizio  Conferenza di presentazione al polo universitario dell'ospedale di Barletta
1 Centrale 118 Asl Bt, Tupputi: «A che punto è l'iter istitutivo?» Centrale 118 Asl Bt, Tupputi: «A che punto è l'iter istitutivo?» La nota del capogruppo di CON Emiliano in consiglio regionale
Un vita che continua: 49enne di Barletta dona gli organi Un vita che continua: 49enne di Barletta dona gli organi Il prelievo di cuore, fegato, reni e cornee si è concluso ieri sera
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.