Scuola e Lavoro

«Per uscire dalla crisi, diamo vita ad un consorzio agricolo»

L’assessore provinciale Domenico Campana sprona le aziende della Bat ad unirsi

La soluzione vincente per uscire dalla crisi del settore agricolo è quella di convincere le aziende a consorziarsi. E' questo il pensiero dell'assessore provinciale alle politiche agricole, Domenico Campana, a margine di un convegno sulla valorizzazione dell'olio extravergine di oliva organizzato dall'assessorato provinciale. Il convegno ha visto, oltre alla partecipazione del presidente Francesco Ventola, anche quella di professionisti del settore.

«Questo convegno è stato il primo di una serie di attività che intendo portare avanti a livello provinciale – aggiunge Campana - per spingere le nostre aziende a fare squadra in una grande ed proficua cooperazione che guarda e prende spunto dalle realtà più efficienti. Il percorso è lungo e tortuoso, ma non impossibile. Le nostre aziende devono essere consapevoli che siamo di fronte ad un punto di non ritorno e questo le deve mettere in guardia per evitare il loro definitivo tracollo».

Campana rivolge un appello a a chi lavora nel settore dell'agricoltura: «Per segnare il futuro della nostra agricoltura e fare in modo che nella scala del mercato i nostri prodotti occupino gradini d'eccellenza, va messa seriamente da parte quella mentalità individualista che fin ora ha governato e che altro non fa che emarginarci. La competizione è tanta perciò dobbiamo credere al lavoro di squadra, perché è un lavoro che alza la qualità dei nostri prodotti, che incentiva la produzione sul nostro territorio e che valorizza le attività da svolgere sotto un unico marchio. L' agricoltura si trova in un periodo davvero difficile, ma la collaborazione e la sinergia tra le istituzioni e gli addetti al settore in questione, possono far riemergere il futuro incerto delle politiche agricole di questa parte meravigliosa del territorio pugliese».

  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Giunta provinciale
  • Crisi economica
  • Consorzio
Altri contenuti a tema
Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» Le consigliere di parità della provincia Bat: «Solidarietà a Raffaella Piccolo» La nota di Rosa D'Alterio e Maddalena Petronelli
Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto Consiglio provinciale, assegnate le deleghe di supporto a Lodispoto L'andriese Lorenzo Marchio Rossi e lo spinazzolese Di Noia i vice-presidenti
Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito Calabrese e Tupputi eletti al consiglio provinciale, gli auguri di Cannito «Saranno loro a rappresentare Barletta tra i banchi della nostra Provincia»
Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Eletto il nuovo consiglio provinciale della Bat Ci sono anche i barlettani Rosa Tupputi e Gennaro Calabrese
Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Elezioni provinciali Bat, consegnate le liste: si rinnova il consiglio Tra i candidati alla carica di consigliere provinciale i barlettani Gennaro Calabrese e Rosa Tupputi
15 Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Barletta capoluogo unico di provincia, «Noi non ci ritiriamo» Il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso per la "Provincia di Barletta". Interviene la Base del Comitato di Lotta Barletta Provincia
Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone Il presidente della Bat Bernardo Lodispoto saluta il questore uscente Roberto Pellicone «Lascia un segno tangibile nella nostra comunità»
Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Cozzoli: «Ringrazio Lodispoto ma rinuncio per rispetto dei consiglieri» Rimessa la delega a Patrimonio e Bilancio
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.