Green pass
Green pass
Cronaca

Obbligo green pass, tutto quello che c'è da sapere

Come funziona per i minori e chi non può vaccinarsi, e dove e come va presentato

Dopo l'annuncio del presidente del Consiglio, Mario Draghi, dell'estensione dell'utilizzo del green pass a diverse aree, da ieri sono molti i dubbi che attanagliano gli italiani in merito a come e dove davvero sia necessario utilizzarlo, oltre a come avere la certificazione e molto altro. In questo breve vademecum cercheremo di rispondere a tutte i vostri dubbi.
GREEN PASS - COME OTTENERLO E DA CHE ETÀ È OBBLIGATORIO

Il green pass è ottenibile in diversi modi:
  1. in seguito a due dosi di vaccino anti-Covid (validità 9 mesi dalla seconda dose);
  2. in seguito alla prima dose di vaccino (validità dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione fino alla dose successiva);
  3. se si è guariti dal Covid (validità 6 mesi dalla data presente sul certificato di guarigione)
  4. tampone antigenico o molecolare con esito negativo (validità 48 ore dalla data presente sul referto)
Il green pass, come si legge nel testo del decreto, sarà obbligatorio sopra i 12 anni di età e non ci sarà obbligo per coloro che non possono al momento vaccinarsi, in quanto: «Le disposizioni non si applicano ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della salute».

COME OTTENERE IL GREEN PASS

È possibile avere il green pass in diversi modi: sia online attraverso il sito, oppure tramite Fascicolo Sanitario Elettronico, App Immuni oppure AppIO. Per chi non dispone di strumenti tecnologici è possibile recarsi in farmacia con la tessera sanitaria, oppure rivolgersi al proprio medico di famiglia.

DOVE SARÀ OBBLIGATORIO L'ACCESSO CON GREEN PASS

L'accesso sarà obbligatorio con green pass per quanto riguarda i seguenti servizi e attività:

a) servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso;
b) spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi;
c) musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre
d) piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
e) sagre e fiere, convegni e congressi;
f) centri termali, parchi tematici e di divertimento;
g) centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l'infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione;
h) attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
i) concorsi pubblici.

CHI DOVRÀ VERIFICARE IL POSSESSO O MENO DEL GREEN PASS

Saranno i titolari o i gestori dei servizi e delle attività tenuti a verificare che l'accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni.

MULTE PREVISTE IN CASO DI VIOLAZIONE DEL DECRETO

In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro, sia a carico dell'esercente, sia dell'utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte, in tre giorni diversi, l'esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

DA QUANDO ENTRERÀ IN VIGORE IL NUOVO DECRETO

Il nuovo decreto, come specificato dal Governo, entrerà in vigore il prossimo 6 agosto. Al momento non è stato comunicato fino a quando resterà in vigore.
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

1939 contenuti
Altri contenuti a tema
Sei decessi per Covid in Puglia nelle ultime ore Sei decessi per Covid in Puglia nelle ultime ore Calano i numeri di attualmente positivi e ricoverati negli ospedali del territorio
Covid Puglia, 18 ricoverati nelle terapie intensive Covid Puglia, 18 ricoverati nelle terapie intensive Nuove positività sotto l'1% dei test effettuati nelle ultime ore
Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende ancora: sono 185 Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende ancora: sono 185 Oltre mille nuove positività nell'ultima settimana ma alla stragrande maggioranza dei contagiati è suficiente l'isolamento domiciliare
A Barletta il 60% dei ragazzi tra i 12 e 19 anni ha ricevuto due dosi di vaccino A Barletta il 60% dei ragazzi tra i 12 e 19 anni ha ricevuto due dosi di vaccino In totale sono più di 26mila le dosi di vaccino somministrate in quella fascia di età
Covid, 186 nuovi casi positivi in Puglia Covid, 186 nuovi casi positivi in Puglia 190 persone sono ricoverati negli ospedali, 19 delle quali in terapia intensiva
Nuovo calo di ospedalizzati e attualmente positivi al Covid in Puglia Nuovo calo di ospedalizzati e attualmente positivi al Covid in Puglia Indice di contagio poco superiore all'1% nei test delle ultime ore
Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Scende di nuovo sotto quota 200 il numero di ricoverati per Covid in Puglia Ma l'11% degli attualmente ospedalizzati è in terapia intensiva
Il 70% delle persone della provincia ha completato il ciclo vaccinale Il 70% delle persone della provincia ha completato il ciclo vaccinale Continua la somministrazione della terza dose al Dimiccoli
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.