Vinitaly
Vinitaly
Eventi

Novello al Castello, al via l'edizione 2010

Pubblicato il programma completo dell'evento. Appuntamenti al castello e alla cantina della sfida

Nella splendida Città di Barletta, l'appuntamento con Novello al Castello offre agli enoappassionati un'occasione unica per scoprire uno dei centri storici più grandi ed affascinanti della Puglia. Presenzieranno all'evento il Sindaco di Barletta Nicola Maffei; l'Assessore regionale allo Sport Maria Campese; l'Assessore comunale alle Politiche di Sviluppo Economico e Promozione del Turismo, Michelangelo Lattanzio; la Dirigente comunale del settore Politiche Attive di Sviluppo, Santa Scommegna.

Sabato 6 novembre dalle 19,30 alle 24,00
All'ingresso del Castello sarà posizionato un Info-Point, dove poter avere tutte le delucidazioni sull'evento.

Qui, per degustare gratuitamente tutti i vini protagonisti della serata, al costo simbolico di € 5, si potrà ritirare il kit che comprende la sacca porta bicchiere personalizzata con il logo della manifestazione, il calice in vetro e una confezione di taralli tipici pugliesi di ANTONIO FIORE Alimentare di Andria.
Lungo l'itinerario all'interno dei sotterranei, nell'intera area del castello, i partecipanti incontreranno circa 40 banchi d'assaggio, dove degusteranno i vini, suddivisi nelle aree più rappresentative della viticoltura pugliese (Terre di Federico, Murgia, Messapia e Valle d'Itria-Salento), ricevendo tutte le informazioni dagli abili sommelier incaricati della mescita.
Sono previsti assaggi d'Olio Extravergine d'oliva di numerosissimi Frantoi pugliesi a cura di sommelier esperti, i quali avranno cura di farne conoscere tutti gli aspetti salutistici e gastronomici.

Un corner, all'interno di una delle sale del Castello, dedicato alle Aziende Vinicole barlettane (associate e non al Consorzio di Tutela Del Vino DOC Rosso Barletta), le quali in veste ufficiale, daranno il benvenuto a tutte le altre Cantine pugliesi e pronte a dare informazioni sui propri vini ai visitatori partecipanti all'evento.
JAZZ
Durante la serata si esibirà dal vivo l'OLIVOIL Jazz Band, una formazione musicale dalle forti contaminazioni. Suona una musica che coniuga la carica vitale del jazz di New Orleans con la colorita tradizione delle bande musicali italiane. Una musica scorrevole, fluida, leggera, che proprio come l'olio d'oliva della Puglia, esalta ogni sapore; in definitiva una musica comunicativa, che mette allegria e trasmette gioia di vivere.
l'OLIVOIL Jazz Band suonerà ed animerà l'evento per l'intera area del castello.
La manifestazione, presentata da Antonella MILLARTE giornalista della Gazzetta del Mezzogiorno e da Floriana TOLVE giornalista di Teleregione, comprenderà una serie di performance artistico-teatral-musicali riguardanti il tema del vino, per riproporre in forma spettacolare testi poetici e letterari con la suggestione del jazz in sottofondo.

Lo spazio di lettura creativa, con la recitazione di brani poetici ricchi di divino brio, sarà a cura dell'Attrice Michela DIVICCARO accompagnata dal chitarrista Gigi DORONZO, espressioni artistiche della nostra Città, che affronteranno con la consueta verve un genere che offre la possibilità di esprimere al meglio le doti di sicura teatralità che hanno da sempre segnalato gli artisti all'attenzione di pubblico e critica.
Tali qualità, unite ad una raffinata scelta interpretativa e di repertorio, consentono di dar vita a un recital che trascina lo spettatore in un crescendo entusiasmante e di grande presa emotiva.
Gli artisti si alterneranno nell'interpretazione di brani degli Autori Boudelaire, Biondo, De Filippo, Dickinson, Merini, Prevert, D'Annunzio, Carducci, Catullo, Borges, Garcia Lorca, Tomàs Borràs, etc.

Per consentire a tutti i visitatori di godere della bontà dei vini e del fascino dell'arte nel corso di tutta la serata, gli spettacoli si ripeteranno ciclicamente.

Saranno a disposizione spazi "Degustando il territorio"-laboratori di degustazione guidata, dedicati al novello ed alle sue tecniche di vinificazione e degustazione, all'Olio Extravergine d'Oliva ed alle sue tecniche di degustazione, a cura del Sommelier relatore Dino SAULLE e dal Sommelier relatore Pasquale VENTOLA.

-"LABORATORI" sulle tecniche di vinificazione e degustazione del Novello:
(ognuno di questi laboratori sarà guidato da n°1 Sommelier relatore coadiuvato da n°1 Sommelier addetto alla mescita).

-"LABORATORI" sulle tecniche di degustazione dell'Olio Extravergine d'Oliva:
(ognuno di questi laboratori sarà guidato da n°1 Sommelier relatore coadiuvato da n°1 Sommelier addetto alla mescita).

Per partecipare gratuitamente ai laboratori di degustazione della durata di circa trenta minuti sarà sufficiente prenotarsi direttamente sul posto.
Anche quest'anno la partecipazione all'iniziativa del Lions Club International e in particolare dei Clubs appartenenti all'intera area della Sesta Provincia pugliese che, con i loro Soci, presenteranno la loro mission e service realizzati e da realizzare.

Per il primo anno, NOVELLO AL CASTELLO prevede uno spazio anche per la solidarietà. La Lega Italiana Lotta ai Tumori, infatti, sarà presente all'interno del Castello di Barletta con un punto informativo, di iscrizioni e di raccolta fondi dove, a fronte di una piccola offerta, tutti i visitatori possono ricevere materiale informativo e gadget solidali.
"Jazz" fino alle 24,00.

Domenica 7 dalle 9,00 alle 13,00


All'ingresso del Castello, a cura della DOC MEDIA Comunicazione & Marketing, organizzatore dell'evento NOVELLO AL CASTELLO, saranno disponibili delle guide che accompagneranno, nell'arco della mattinata, gruppi turistici alla visita del Castello, della Cattedrale, del Centro storico, della Cantina della Sfida e del Palazzo della Marra.

Nella Cantina della Sfida si terranno, dalle 11,00 fino alle 13,00, delle degustazioni gratuite dei vini delle Aziende barlettane (associate e non al Consorzio di Tutela Del Vino DOC Rosso Barletta), a cura di sommelier esperti, accompagnate da taralli tipici pugliesi di ANTONIO FIORE Alimentare di Andria.

Per conoscere la disponibilità dei bed & breakfast, agriturismi ed alberghi locali o prenotare un trattamento benessere termale o una cena in ristorante, rivolgersi a:

IAT Informazione Accoglienza Turistica
Corso Garibaldi, 204-206 - BARLETTA (BT) - tel 0883.331331
iat@comune.barletta.bt.it
  • Castello di Barletta
  • Prodotti tipici
Altri contenuti a tema
Savio Rociola: «Degrado alle giostrine del castello, pagina triste per la città» Savio Rociola: «Degrado alle giostrine del castello, pagina triste per la città» La nota del responsabile regionale delle politiche giovanili di Italia Viva
Il Castello di Barletta raccontato da Vito Bianchi in un podcast di Rai Radio 3 Il Castello di Barletta raccontato da Vito Bianchi in un podcast di Rai Radio 3 Disponibile il podcast sul sito Rai Play Sound
1 A Brindisi la cena di apertura del G7, Barletta "battuta" A Brindisi la cena di apertura del G7, Barletta "battuta" Cannito: «Pensavamo fosse già fatta»
Niente G7, il Castello riapre domani Niente G7, il Castello riapre domani Inaccessibili al pubblico solo alcune aree interessate da lavori non precisati, aperta al biblioteca
Salterà la tappa del G7 a Barletta? Salterà la tappa del G7 a Barletta? Si rincorrono le indiscrezioni, non si conoscono al momento le motivazioni 
Il castello di Barletta resta chiuso dall'11 aprile sino a fine lavori Il castello di Barletta resta chiuso dall'11 aprile sino a fine lavori Saranno effettuati intervenuti di manutenzione
Pasqua di cultura, aperti i siti culturali di Barletta Pasqua di cultura, aperti i siti culturali di Barletta A Palazzo della Marra sarà possibile visitare anche domenica e lunedì la mostra dedicata a Toulouse – Lautrec
Da oggi sino a mercoledì il Castello resta chiuso Da oggi sino a mercoledì il Castello resta chiuso "Motivi tecnico-organizzativi": chiusi anche museo civico e biblioteca "Loffredo"
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.