Savio Rociola
Savio Rociola
Politica

Savio Rociola: «Degrado alle giostrine del castello, pagina triste per la città»

La nota del responsabile regionale delle politiche giovanili di Italia Viva

«Torna il caldo, la bella stagione, le scuole chiudono e aumenta il tempo trascorso dai piccoli barlettani e le loro famiglie in zone all'aperto, fornite di punti di svago. Quest'oggi però, per dar seguito alle foto apparse sui social, in merito al degrado delle giostrine della villa del nostro Castello, mi trovo a dover scrivere l'ennesima pagina triste di denuncia per una Città che sembra non essere a misura di giovani o più in generale, non sembra amare il verde e gli spazi aperti». Così il responsabie regionale delle politiche giovanili di Italia Viva

«È inaccettabile che le aree destinate ai bambini siano diventate luoghi non solo inospitali, ma data la situazione anche pericolosi, dato che viene meno proprio la sicurezza! Come responsabile regionale alle politiche giovanili di IV, non posso rimanere in silenzio di fronte al vergognoso scenario, ben visibile quotidianamente nella zona in questione: altalene arrugginite, giostre rotte, pavimentazione e terreno che delimita la zona di gioco disconnesso o totalmente mancante, transenne sempre presenti a delimitare giostre inutilizzabili da anni.

È inverosimile che i bambini siano costretti a giocare in spazi pubblici non solo trascurati, ma addirittura pericolosi. Oltre al pericolo concreto, io evidenzierei il segnale di disinteresse verso le esigenze delle famiglie, che vorrebbero luoghi di svago, aggregazione e socializzazione per i bambini, non zone off-limits da evitare per paura di incidenti.

I giardini del Castello, punto di svago per i più piccoli, punto di ritrovo per le famiglie e gli anziani, zona di ristoro per chi vuole trascorrere un momento all'aperto, allo stato attuale dimostrano solo mancanza di manutenzione, ma ben più grave la totale mancanza di visione e di responsabilità nei confronti dei nostri beni comuni. Occorre un intervento immediato per riqualificare la zona e mettere tutto in sicurezza, non si può assolutamente permettere che i nostri bambini crescano in una città priva di spazi adeguati al loro divertimento e alla socializzazione. La sicurezza e il benessere devono essere una priorità assoluta, ma allo stato attuale non sembra!»
  • Castello di Barletta
Altri contenuti a tema
Torna il Warner Bros discovery tour a Barletta Torna il Warner Bros discovery tour a Barletta Appuntamento sabato 20 e domenica 21 nel Castello di Barletta
Il 5 e 6 luglio un seminario per industrie culturali e creative al Castello di Barletta Il 5 e 6 luglio un seminario per industrie culturali e creative al Castello di Barletta L'iniziativa nell'ambito del progetto UniValens, finanziato dal Programma Interreg IPA South Adriatic 2021-2027
19 Cinema Castello 2024, ecco il programma Cinema Castello 2024, ecco il programma Rassegna al via dal 23 luglio
Il Castello di Barletta raccontato da Vito Bianchi in un podcast di Rai Radio 3 Il Castello di Barletta raccontato da Vito Bianchi in un podcast di Rai Radio 3 Disponibile il podcast sul sito Rai Play Sound
1 A Brindisi la cena di apertura del G7, Barletta "battuta" A Brindisi la cena di apertura del G7, Barletta "battuta" Cannito: «Pensavamo fosse già fatta»
Niente G7, il Castello riapre domani Niente G7, il Castello riapre domani Inaccessibili al pubblico solo alcune aree interessate da lavori non precisati, aperta al biblioteca
Salterà la tappa del G7 a Barletta? Salterà la tappa del G7 a Barletta? Si rincorrono le indiscrezioni, non si conoscono al momento le motivazioni 
Il castello di Barletta resta chiuso dall'11 aprile sino a fine lavori Il castello di Barletta resta chiuso dall'11 aprile sino a fine lavori Saranno effettuati intervenuti di manutenzione
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.