Mercato di Barletta
Mercato di Barletta
Associazioni

Mercati posticipati a Barletta, «è stata l'ennesima sconfitta»

Continua la bagarre: ecco il commento di Confesercenti, Confcommercio e Federcommercio

"Lavorare per la categoria degli ambulanti non vuol dire riempire comunicati stampa con fiumi di parole che di fatto non portano a nulla specie in termini economici e di crescita del settore. Confesercenti, Confcommercio e Federcommercio sono dalla parte dei lavoratori quando lealmente e con cognizione di causa decidono in sinergia di prendere delle decisioni che possano giocare alla categoria. Di qui la decisione di richiedere regolarmente con una pec al comune di Barletta di anticipare il mercato settimanale al 24 dicembre in quanto è sembrata la scelta più logica per favorire economicamente gli ambulanti e i consumatori in vista delle festività natalizie".

È quanto dichiarano in un comunicato stampa congiunto gli esponenti di Confesercenti, Confcommercio e Federcommercio.

"Non si è mai visto un mercato così ordinario a Barletta senza alimentaristi e con consumatori che passeggiava tra le sporadiche bancarelle. Si tratta dell'ennesima sconfitta per un posticipo a discapito di un anticipo. Confesercenti Confcommercio e Federcommercio sono in difesa degli ambulanti, ma soprattutto stanno cercando di unirsi e fare sistema per far crescere la categoria spesso bistrattata. Finalità che non sembra essere condivisa da CasAmbulanti-UNIBAT e Batcommercio CNA".
"La richiesta di anticipo del mercato è stata fatta inizialmente da Confcommercio e Confesercenti e, dopo essere stato contattato telefonicamente dal funzionario dell'ufficio Suap del comune di Barletta, ho dato anche io parere positivo alla richiesta fatta dalle altre due associazioni" dichiara Michele Bucci di Federcommercio. "Strana è stata l'ordinanza di posticipo del mercato da parte del commissario straordinario. Incoerenza totale".

Il direttore della Confesercenti Provinciale BAT, Mario Landriscina, ha affermato: "Certo forse abbiamo dato un minimo di possibilità agli spuntisti, ma ciò dimostra che gli aventi diritto non lo hanno ritenuto appetibile. A noi bastano poche parole per continuare a mantenere la posizione che abbiamo assunto e che, con un gioco di prestigio il leader sindacale ha fatto risultare noi ignoranti della legge. Sanno tutti le cronologie della legge ma altrettanto sanno tutti che è consuetudine per tutti gli ambulanti scegliere le anticipazioni rispetto ad una posticipazione festiva. C'è solo da chiedersi come mai la categoria è sempre più arretrata? E come mai il leader sindacale si spende tanto per far chiudere le attività nei giorni festivi, mentre si affanna a far lavorare gli ambulanti anche a Santo Stefano?".

A sottolineare l'assenza del settore alimentare al mercato di Barletta posticipato è invece Andrea Nazzarini di Confcommercio Puglia. "Alcuni ambulanti hanno dichiarato di aver incassato 1/3 di una normale giornata, mentre altri hanno chiuso prima dell'orario previsto. Da registrare la presenza di pochi titolari di posteggio". "Non bisogna strumentalizzare gli ambulanti e i lavoratori. Le associazioni sindacali devono tutelare chi quotidianamente macina chilometri sulla strada per guadagnare la giornata".

Infine le parole di Francesco Divenuto di Confcommercio Barletta. "'Sarebbe troppo facile infierire, ma conoscendo lo stile e soprattutto lo spirito distruttivo di chi non perde l'occasione per dimostrare la propria inadeguatezza è meglio lasciar perdere. Preferisco lavorare per far crescere la categoria e per rendere un servizio al territorio".
  • mercato
Altri contenuti a tema
Il 2 gennaio si terrà a Barletta il mercato domenicale Il 2 gennaio si terrà a Barletta il mercato domenicale Dopo il risultato del mercato domenicale di Santo Stefano, verrà replicata l'iniziativa
Casambulanti: «Il mercato di Santo Stefano a Barletta sarà un mercato speciale» Casambulanti: «Il mercato di Santo Stefano a Barletta sarà un mercato speciale» Pareri in contrasto con le altre associazioni di categoria. Montaruli ringrazia il commissario Alecci
1 Mercati posticipati a Barletta, perplessità delle associazioni di categoria Mercati posticipati a Barletta, perplessità delle associazioni di categoria Confcommercio, Confesercenti e Federcommercio contro la decisione del Comune
Mercati rionali durante le festività: posticipati al giorno seguente Mercati rionali durante le festività: posticipati al giorno seguente Si terranno il giorno 26 dicembre e 2 gennaio
Mercati rionali, domani possibilità di apertura Mercati rionali, domani possibilità di apertura Ordinanza del sindaco: tutti i dettagli
Funziona il primo maggio dei mercati a Barletta Funziona il primo maggio dei mercati a Barletta L'ordinanza emessa dal sindaco Cannito ha consentito la riapertura dei mercati in città
Da maggio tornano i mercati a Barletta, Cannito firma l'ordinanza Da maggio tornano i mercati a Barletta, Cannito firma l'ordinanza A partire dal primo maggio sarà consentita l'attività mercatale sul territorio comunale
Barletta in zona arancione, sabato torna il mercato settimanale Barletta in zona arancione, sabato torna il mercato settimanale Sarà emanata una specifica ordinanza per organizzare tutti i servizi
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.