Cattedrale di Barletta durante la Notte Bianca. <span>Foto Ida Vinella</span>
Cattedrale di Barletta durante la Notte Bianca. Foto Ida Vinella
Eventi

La “Notte Barlettana”: associazioni, musica e spettacolo con grande partecipazione

Coinvolti giovani e non solo per rilanciare una movida più sana

Spensieratezza e divertimento: sono stati questi i fili conduttori che hanno accomunato tutte le associazioni, i gruppi, gli artisti che hanno dato vita ieri sera alla "Notte Barlettana". Un evento di carattere culturale e ludico-sportivo che sancisce un ritorno alla normalità dopo le dure limitazioni imposte dalla pandemia, atto non solo a valorizzare il centro storico di Barletta con una movida adatta a giovani e famiglie in tutta serenità, ma finalizzato a concedere alle attività del terzo settore una occasione di rilancio e visibilità.

Quello della serata è stato un programma davvero molto vasto ed eterogeneo: il tutto ha avuto inizio intorno alle 18:00 con l'installazione video-tributo a De Nittis, le letture per famiglie di Olga Mascolo presso il Punto Einaudi di Barletta a cui è seguito il concerto degli studenti del Liceo Casardi.

Alle 20:00 ha avuto inizio una vera e propria "notte bianca dello sport" a cui hanno partecipato ballerini e giovani atleti provenienti da diverse associazioni sportive del territorio. In particolare, sul grande palco allestito in Corso Vittorio Emanuele nella pressi di Eraclio si sono svolte le performance dei ballerini provenienti dalle diverse scuole di danza della città. Contemporaneamente in Corso Garibaldi si sono svolte gare di atletica senza alcun fine competitivo ed è stato allestito anche un campo da tennis temporaneo su Corso Vittorio Emanuele.

A seguire, in quasi tutte le vie del centro storico è stato possibile assistere fino alla mezzanotte a performance di musica dal vivo, esibizioni di danza, live painting con il pittore Luigi Lanotte, giocoleria di strada e all'eliminazione di affissioni abusive e locandine varie dagli arredi urbani a cura dei gruppi Cerco Barletta e Retake.

Ad animare la serata non solo eventi ludico-sportivi ma anche eventi culturali fra i quali l'apertura prolungata del Castello e della pinacoteca de "Giuseppe De Nittis" fruibili al solo costo simbolico di 1€, l'apertura della chiesa di Santa Maria degli angeli. Sono state possibili anche visite guidate a cura delle associazioni di guide turistiche ArcheoBarletta, Aufidus, CTG Gruppo Leontine, DIDA. ART, The Walkers, Virgilio.

Un evento, questo, che ha coinvolto giovani ed adulti in un momento di animazione, spensieratezza e conoscenza della città e che si spera sia la prima tra le tante iniziative che potrebbero animare in modo programmatico la nostra città. Una manifestazione autunnale ma vincente a livello di partecipazione grazie alle calde temperature del periodo. Ancora più bello sarebbe tornare a vivere questa serate in estate, anche a beneficio dei turisti.
La “Notte Barlettana”La “Notte Barlettana”La “Notte Barlettana”La “Notte Barlettana”
  • Movida
  • cultura
Altri contenuti a tema
Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Ispezionati alcuni esercizi commerciali ed elevate sanzioni al Codice della Strada
Controlli sulla movida da parte dei Carabinieri Controlli sulla movida da parte dei Carabinieri Intensificate le attività nei comuni costieri della provincia Bat
Domenica al museo: il 3 luglio visite gratuite a Barletta Domenica al museo: il 3 luglio visite gratuite a Barletta Per quanto riguarda il Castello la gratuità è prevista solo per la mattina, dalle ore 10 alle 14
1 Serata movimentata in vico Dabenevoli, sul posto forze dell'ordine Serata movimentata in vico Dabenevoli, sul posto forze dell'ordine Un alterco tra due uomini ha causato trambusto nella movida domenicale
Domenica al museo: l’iniziativa a Barletta Domenica al museo: l’iniziativa a Barletta L’iniziativa ministeriale che consente a tutti i Cittadini di visitare gratuitamente
Voglio vederti danzare, comincia la nuova stagione da "Il Vecchio e il mare" Voglio vederti danzare, comincia la nuova stagione da "Il Vecchio e il mare" «Un nuovo inizio», da venerdì 8 aprile comincia la festa
Oggi a Barletta tornano le visite gratuite ai beni culturali la prima domenica del mese Oggi a Barletta tornano le visite gratuite ai beni culturali la prima domenica del mese Sarà possibile accedere al castello, alla Cantina della Sfida e a Palazzo della Marra
Movida violenta, «difficile intervenire con carenza d’organico» Movida violenta, «difficile intervenire con carenza d’organico» Appello a livello nazionale del sindacato UNARMA
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.