La Breast Unit dell'Asl Bt in prima fila nella prevenzione del tumore al seno
La Breast Unit dell'Asl Bt in prima fila nella prevenzione del tumore al seno
Servizi sociali

La Breast Unit dell'Asl Bt in prima fila nella prevenzione del tumore al seno

Con l'iniziativa della Croce Rossa Italiana svoltasi ad Andria 50 le donne sottoposte a visita dai medici in servizio ad Andria e Barletta

Un risultato lusinghiero, soddisfacente dal punto di vista della promozione sanitaria, che riprende soprattutto a "parlare alle donne". Dopo la pausa causata dalla pandemia dello scorso anno, è tornata a svolgersi la giornata per la prevenzione del tumore al seno, effettuata attraverso lo screening mammografico che permette di individuare un tumore in fase iniziale, anche in donne senza sintomi. Con i volontari della CRI del Comitato di Andria, presidente il dottor Antonio Veneziano, domenica scorsa, 21 novembre, presso il "Dopo di Noi" della Villa comunale, è stata effettuata una particolare attività medica e di consulto, grazie alla Breast Unit dell'Asl Bt, guidata dalla dott.ssa Santa Bambace e dalla dott.ssa Sabina Di Donato, che ha coordinato quest'ultima l'utilizzo di medici ed infermieri.

Con loro hanno operato valenti medici e specialisti, donne e uomini che quotidianamente prestano la loro elevata professionalità, unita alla grande sensibilità, nei confronti delle donne che chiedono assistenza medica nei presidi ospedalieri della Asl Bt. Medici del calibro di Maurizio Lelario, Daniela Erriquez, Nicola Petrarota (chirurgo Andria) e Marina Minafra, sono tra le eccellenze dei "camici bianchi" nella prevenzione del tumore al seno. La loro attività, ci piace ricordarlo, è rivolta anche a coloro, che a causa dei gravi problemi famigliari ed economici, potrebbero fare fatica a cogliere la cultura della prevenzione. A breve saranno organizzate nel territorio della Asl Bt, altre giornate dedicate alla prevenzione, informazione e sensibilizzazione. La pandemia ha creato purtroppo una serie di criticità, tra cui la rinuncia alle cure per mancanza di mezzi economici.

Il sogno del Comitato CRI di Andria e dei medici che operano nella Breat Unit della Asl Bt ad Andria e Barletta, è di poter raggiungere veramente tutti con queste iniziative e voler diventare un punto di riferimento per le donne del territorio della Bat.
  • Asl Bt
  • Croce Rossa Italiana
Altri contenuti a tema
Un uomo di Barletta dona le cornee: «Un gesto d'amore verso la vita che continua» Un uomo di Barletta dona le cornee: «Un gesto d'amore verso la vita che continua» Salgono a 150 le donazioni delle cornee
Giornata di prevenzione dei tumori del collo, l'esempio di Nino Giornata di prevenzione dei tumori del collo, l'esempio di Nino «Ero pronto ad andare al nord per operarmi ma poi mi sono fidato e sono rimasto a Barletta»
Bilancio dell'Asl Bt: soddisfatti del risultato De Nuccio e Delle Donne Bilancio dell'Asl Bt: soddisfatti del risultato De Nuccio e Delle Donne L'Asl Bt ha un valore di produzione di 700 milioni di euro
Pronto soccorso, emergenza personale: il Commissario di Barletta si rivolge alla Asl BT Pronto soccorso, emergenza personale: il Commissario di Barletta si rivolge alla Asl BT Alecci ha richiesto maggiori informazioni per disporre un intervento da parte del Comune
Carenza di medici per i Pronto soccorso della Bat: ennesimo ricorso a ordini di servizio Carenza di medici per i Pronto soccorso della Bat: ennesimo ricorso a ordini di servizio Forte preoccupazione da parte del CIMO, Sindacato dei medici ospedalieri, tramite il segretario Bat Luciano Suriano
Asl Bt, interviene Spinazzola: «Un risultato che ha ben poco di trionfale» Asl Bt, interviene Spinazzola: «Un risultato che ha ben poco di trionfale» Il coordinatore dell'area dirigenza Ssn della Fp Cgil Bat commenta il documento
Sospesi 21 operatori sanitari nella Asl BT: non hanno assolto agli obblighi vaccinali Sospesi 21 operatori sanitari nella Asl BT: non hanno assolto agli obblighi vaccinali Il commissario Delle Donne: «Atto dovuto»
Rannicchiato sulle scale dell'ex ospedale, scatta la solidarietà Rannicchiato sulle scale dell'ex ospedale, scatta la solidarietà Da alcuni giorni un uomo dorme all'addiaccio in Piazza Umberto I
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.