Salute
Salute
Servizi sociali

Giornata mondiale del rene: screening gratuito a Barletta il 17 marzo

Sarà possibile effettuare un controllo gratuito ad accesso libero al Castello

Screening gratuito al Castello di Barletta domenica 17 marzo, incontri nelle scuole e attività di informazione tramite le farmacie del territorio: in occasione della Giornata Mondiale del Rene che si celebra oggi 14 marzo, l'Unità operativa di Nefrologia dell'Ospedale Dimiccoli di Barletta diretta dalla dottoressa Tiziana Piccolo, ha organizzato eventi di sensibilizzazione sulla patologia renale.

La Giornata Mondiale Del Rene è patrocinata a livello mondiale dalla Federazione Internazionale delleFondazioni per il rene (IFKF) e dalla Società Internazionale di Nefrologia (ISN) e, in Italia, dalla Società Italianadi Nefrologia (SIN) e Federazione Italiana Rene (FIR). Quest'anno la Giornata Mondiale del rene avrà come tema: "La Salute dei reni per tutti: promuovere un accesso equo alle cure e una pratica terapeutica ottimale".

L'iniziativa di screening si terrà domenica 17 marzo nella sala rossa del Castello Svevo di Barletta dalle 9 alle 13 con ingresso libero e gratuito: lo screening consisterà nella raccolta di anamnesi, controllo della pressione arteriosa, peso, altezza, calcolo Indice di Massa Corporea, esame estemporaneo delle urine e terminerà conla consegna a ciascun partecipante di una relazione clinica da portare in visione al proprio medico di Medicina Generale.

Il personale della unità operativa di Nefrologia terrà anche incontri scolastici in programma il 19 marzo al Liceo classico Casardi di Barletta, all'Istituto tecnico professionale enogastronomico e tecnico economico di Trani il 26 marzo.

I più recenti studi scientifici rilevano un costante incremento di patologie croniche e, tra queste, le patologie renali. Tra gli italiani di età fra i 35 e 79 anni, i soggetti con malattia renale cronica diversa severità, ammontanoa circa 2 milioni e duecentomila.

Per estrapolazione, nella Provincia BAT, nella stessa fascia di età, i soggetti con malattia renale cronicaammonterebbero a circa 14500, di cui 5700 con patologia moderato-severa.

Una parte rilevante di questi soggetti non ha consapevolezza di avere una patologia renale perché mai sottoposti ad alcuna valutazione e soprattutto perché tale patologia, dalle sue fasi inziali fino a quelle avanzate, decorre in maniera pressoché asintomatica.

Emerge pertanto l'importanza di effettuare campagne di screening rivolte alla popolazione generale finalizzate a creare consapevolezza sui controlli clinici di base a cui sottoporsi per una precoce diagnosi di malattia renale, sulla individuazione dei fattori di rischio, sui corretti stili di vita.
  • Asl Bt
Altri contenuti a tema
Uomo di Trinitapoli dona fegato, reni e cornee: la donazione al "Dimiccoli" di Barletta Uomo di Trinitapoli dona fegato, reni e cornee: la donazione al "Dimiccoli" di Barletta Ultimo gesto d'amore di un 73enne, è la quinta donazione multiorgano del 2024 nella Asl BT
Attivato a Barletta il servizio di prelievi domiciliari per categorie fragili Attivato a Barletta il servizio di prelievi domiciliari per categorie fragili Opportunità riservata ad alcune fasce deboli
Settimana del fiocchetto Lilla, al via la mostra nella Galleria del "Curci" Settimana del fiocchetto Lilla, al via la mostra nella Galleria del "Curci" Apertura fino a venerdì 15 marzo
Settimana del fiocchetto lilla, una mostra nella galleria del "Curci" Settimana del fiocchetto lilla, una mostra nella galleria del "Curci" Iniziativa promossa dalla Asl Bt per riflettere sui disturbi del comportamento alimentare
Asl Bt, le iniziative in programma per la giornata internazionale della donna Asl Bt, le iniziative in programma per la giornata internazionale della donna Negli uffici igiene di Barletta indicazione su screening oncologici attivi
2 Mazzette per saltare la fila nel PTA di Trani: c'è un terzo indagato di Barletta Mazzette per saltare la fila nel PTA di Trani: c'è un terzo indagato di Barletta Si tratterebbe di un impiegato dell'Asl BT
9 Visite a pagamento superando le liste d'attesa, domiciliari a un dirigente medico del PTA di Trani Visite a pagamento superando le liste d'attesa, domiciliari a un dirigente medico del PTA di Trani Stessa misura cautelare anche per un'infermiera del reparto Radiologia dell'ex ospedale San Nicola il Pellegrino
Eseguito a Barletta per la prima volta un innovativo intervento al cuore Eseguito a Barletta per la prima volta un innovativo intervento al cuore Impiantato un pacemaker bicamerale utilizzando una stimolazione selettiva della branca sinistra
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.