Ambientalista annuncio sciopero della fame
Ambientalista annuncio sciopero della fame
Attualità

L’ambientalista Antonio Binetti conferma lo sciopero della fame

Lunedì sarà nel vallone Tittadegna

Un incontro con l'amministrazione comunale, la discussione nel pomeriggio in consiglio comunale in seguito ad una domanda di attualità presentata dalla consigliera comunale di Coalizione Civica Michela Diviccaro: tutto questo però non è bastato, l'ambientalista Antonio Binetti ha confermalo tramite il suo profilo Facebook la volontà di iniziare lo sciopero della fame per denunciare la presenza di una discarica abusiva nel vallone Tittadegna. Lunedì mattina Binetti sarà regolarmente sul posto per iniziare la sua protesta.

Innanzitutto - scrive Binetti- vorrei ringraziarvi tutti,dal primo all'ultimo.

Un immenso calore ed affetto mi ha avvolto in queste due giornate.

Amici, parenti, stampa, conoscenti, associazioni, aziende, tutti.

Questa mattina il sindaco di Barletta Cannito ha voluto incontrarmi per chiarire alcuni punti fondamentali della vicenda e come si stanno muovendo.

La pulizia e la manutenzione dei canali spetta ai Consorzi di Bonifica (in capo alla Regione) non al comune di Barletta.

Nella giornata di domani verranno emanate due ordinanze ed inviate alla Regione Puglia e al Consorzio "Terre d'Apulia" per la rimozione immediata dei rifiuti.

L'Amministrazione per questo manifesta sin da subito alla Regione Puglia e al Consorzio di Bonifica interessato, la disponibilità dell'azienda municipalizzata Bar.S.A. S.p.A. a procedere agli interventi di pulizia.

Sono sicuro che passeranno altri 6 mesi.

Io ringrazio l'amministrazione comunale per l'impegno, ma sono abituato alla determinazione e a portare a termine i progetti.

Lunedì sarò comunque nel vallone e inizierà lo sciopero della fame.

Ho appena parlato con il mio dottore e grande amico, sarà lui a seguire il mio stato di salute fisico.

Nonostante la mia patologia sarò lì, per i miei figli,per i vostri figli, e per difendere i nostri diritti.

Adesso Ho bisogno di tutti voi.
  • Sciopero
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
11 Le associazioni ambientaliste a Palazzo di città: «Confronto costruttivo con l'amministrazione» Le associazioni ambientaliste a Palazzo di città: «Confronto costruttivo con l'amministrazione» Tanti i temi sul tavolo dell'incontro
Timac incontra i comitati ambientalisti di Barletta Timac incontra i comitati ambientalisti di Barletta L'esito del confronto avvenuto mercoledì nella sede di via Trani
Una passeggiata naturalistica lungo il litorale di Ponente a Barletta Una passeggiata naturalistica lungo il litorale di Ponente a Barletta Il resoconto dell'iniziativa dello scorso 5 maggio
Timac Agro risponde al Comitato OAP e convoca nuovo tavolo per l’ambiente a Barletta Timac Agro risponde al Comitato OAP e convoca nuovo tavolo per l’ambiente a Barletta L'invito verrà esteso a Comune, Provincia e organi di informazione
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.