82° Reggimento fanteria
82° Reggimento fanteria "Torino"
Istituzionale

L'82° Reggimento fanteria "Torino" nella "Fase 2" della provincia Bat

Sono 30 i militari impiegati nella Bat per il controllo delle città in chiave anti-assembramento

Via libera dal Ministero dell'Interno per l'impiego dell'Esercito Italiano nella provincia di Barletta-Andria-Trani (BAT), su richiesta del Prefetto Maurizio Valiante e a supporto delle forze di Polizia, per contenere e contrastare l'emergenza da Coronavirus che è ormai alla cosiddetta "Fase 2" in tutto il territorio nazionale.

A scendere in campo i fanti dell'82° Reggimento fanteria "Torino", reparto alle dipendenze della Brigata "Pinerolo", nelle città di Barletta, Andria e Trani, con circa 30 militari: più controlli nelle città in chiave anti-assembramento soprattutto nei luoghi più sensibili e a rischio affollamento, nel rispetto delle regole per scongiurare che il contagio da Coronavirus possa tornare a diffondersi. I militari del "Torino", già al lavoro al fianco delle Forze di Polizia, si aggiungono a quelli impiegati nell'Operazione "Strade Sicure" del Raggruppamento "Puglia e Basilicata" a guida Reggimento "Cavalleggeri di Lodi" (15°) della Brigata "Pinerolo", che operano per la prevenzione ed il contrasto della criminalità e del terrorismo a sostegno della pubblica sicurezza.

La pandemia da COVID-19, dichiarata dal Direttore Generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ha richiesto su tutto il territorio nazionale l'intervento delle Forze Armate ed altri corpi dello Stato a supporto della Protezione Civile. Nello specifico, continua l'impegno dell'Esercito a tutto campo per concorrere alla risoluzione dell'emergenza in atto. Oggi l'impegno della Forza Armata risulta molto articolato e diversificato. Tra gli interventi ricordiamo la costruzione di ospedali da campo, trasporti logistici di materiale sanitario, l'impiego di personale medico e paramedico di ogni ordine e grado, provenienti anche dai reparti della Brigata meccanizzata "Pinerolo".

La forte sinergia dell'Esercito Italiano e dell'82° Reggimento fanteria con le altre forze in campo, costituisce la sintesi perfetta di una risposta concreta alla gestione dell'emergenza sanitaria nazionale e sono testimonianza di quanto le donne e gli uomini con le stellette, attraverso il loro lavoro silenzioso e diuturno, siano sempre pronti a supportare il "Sistema Paese".

In un momento storico in cui la sicurezza dei cittadini è messa in pericolo da un nemico invisibile, l'Esercito lavora costantemente, sfruttando anche il grande senso di responsabilità di tutti gli Italiani, per tornare quanto prima alla normalità: questo l'auspicio dei soldati dei fanti del "Torino".
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • 82° Reggimento fanteria 'Torino'
  • Coronavirus
Speciale Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutti gli aggiornamenti sull'emergenza che ha cambiato il mondo

2065 contenuti
Altri contenuti a tema
Vaccini, Asl Bt: 63% della popolazione ha ricevuto la terza dose Vaccini, Asl Bt: 63% della popolazione ha ricevuto la terza dose La città con la più elevata percentuale di dosi di richiamo effettuate è Trani
Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende intorno ai 400 Covid in Puglia, il numero dei ricoverati scende intorno ai 400 Calano ancora gli attualmente positivi
Covid in Puglia, calo sensibile degli attualmente positivi Covid in Puglia, calo sensibile degli attualmente positivi Oltre 40 mila guariti rilevati nelle ultime ore
1 Covid in Puglia, scende ancora il dato dei ricoveri Covid in Puglia, scende ancora il dato dei ricoveri Meno di 2000 casi positivi nelle ultime 24 ore
Covid in Puglia, diminuisce ancora la curva dei contagi Covid in Puglia, diminuisce ancora la curva dei contagi Ricoveri in calo, 814 casi positivi nelle ultime ore
Covid in Puglia, 13% di positività ai test nelle ultime ore Covid in Puglia, 13% di positività ai test nelle ultime ore Sempre in discesa il dato dei ricoverati
Covid, meno di 90 mila attualmente positivi in Puglia Covid, meno di 90 mila attualmente positivi in Puglia 7 decessi registrati nelle ultime ore
Continuano le attività vaccinali a Barletta presso il SISP Continuano le attività vaccinali a Barletta presso il SISP Sarà possibile vaccinarsi nelle giornate di martedì e giovedì dalle ore 15.30 alle ore 17.30
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.