Carabinieri
Carabinieri
Attualità

Il sindaco Cannito e l'assessore Cilli si complimentano con il nucleo Carabinieri di Bari

Per aver condotto e portato a termine le recenti indagini a contrasto del traffico illecito di beni archeologici

Il Sindaco di Barletta Cosimo Cannito e l'Assessore alla Cultura Oronzo Cilli esprimono ai militari del Nucleo Carabinieri per la Tutela del Patrimonio culturale di Bari «L'apprezzamento dell'Istituzione comunale per la professionalità e l'abnegazione con cui hanno condotto e portato a termine le recenti indagini a contrasto del traffico illecito di beni archeologici, antiquariali e di arte contemporanea che hanno permesso, tra l'altro, il ritrovamento di documenti archivistici di inestimabile valore culturale, legati alla storia della città di Barletta».

Come ampiamento riportato dai media si tratta di manoscritti provenienti dall'Archivio Diocesano di Trani, oggetto di trafugamenti consumati negli anni ad opera di ignoti in danno del patrimonio delle Chiese di Santa Maria Maggiore e San Giacomo.
«Il successo di questa attività dell'Arma – concludono Cannito e Cilli – conferma il valore dell'impegno con cui tutto personale assolve al servizio di tutela della sicurezza collettiva. È importante sottolinearlo affinché il significato più autentico di questo lavoro sia colto dalla Comunità a conferma di un legame sempre più radicato nel territorio».
  • Carabinieri
  • Provincia di Bari
Altri contenuti a tema
5 Carabinieri di Barletta, controlli intensi sul territorio Carabinieri di Barletta, controlli intensi sul territorio Attive le pattuglie della Stazioni di Barletta, Trinitapoli e Margherita di Savoia
Scoperta piantagione di marijuana alla foce dell'Ofanto Scoperta piantagione di marijuana alla foce dell'Ofanto Arrestati due giovani di Canosa di Puglia
1 Omicidio a Margherita di Savoia, indagato un minorenne di Barletta Omicidio a Margherita di Savoia, indagato un minorenne di Barletta Il coltello utilizzato è stato sequestrato dai Carabinieri
Incidente mortale a Ferragosto, il carabiniere barlettano era Eugenio Cosco Incidente mortale a Ferragosto, il carabiniere barlettano era Eugenio Cosco L'uomo, di 41 anni, lascia moglie e due figli
Movida più sicura, continuano i controlli dei Carabinieri a Barletta Movida più sicura, continuano i controlli dei Carabinieri a Barletta Predisposto anche un servizio contro il fenomeno dei furti d'auto
Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Malamovida, controlli dei Carabinieri nel centro di Barletta Ispezionati alcuni esercizi commerciali ed elevate sanzioni al Codice della Strada
Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Truffe agli anziani, i consigli dei Carabinieri di Barletta Quattro gli incontri promossi dai militari dell’Arma a Barletta, Trinitapoli, San Ferdinando di Puglia e Margherita di Savoia
Oltre 4mila posti per Carabinieri: la presentazione della domanda Oltre 4mila posti per Carabinieri: la presentazione della domanda Fino all’11 agosto è possibile presentare la domanda attraverso il portale dei Carabinieri
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.