Antonio Ricatti
Antonio Ricatti
Cronaca

Il ricordo di Antonio Ricatti del Bar Levante di Barletta

Per ricordare colui che i giovani chiamano zio Antonio

Antonio Ricatti
Per chi almeno una volta nella propria vita ha passeggiato per la strada che costeggia la costa di Levante a Barletta, potrà sicuramente riconoscere questo cappello. Per chi invece, non lo sa o non lo ricorda, Antonio Ricatti non lo toglieva mai di dosso. Bonariamente era chiamato zio Antonio da tutti perché la sua vitalità e il sorriso spingevano anche gli sconosciuti a volergli bene senza neppure conoscerlo troppo. Quando poi diventavi un abituale frequentatore del Bar Levante di Barletta, lui ti ricordava, ti sorrideva e con la fanciullezza sul volto ti chiedeva se volessi il solito.
Non smetteva mai di essere gentile con i grazie e il prego che accompagnavano il servizio al Bar.
Oltre ad essere un amico per tutti gli adulti che frequentano il bar, i giovani e i giovanissimi lo hanno ricordato sui social, inondando la famiglia di messaggi d'affetto che si spera, possano alleviare il dolore.
Lo ricordano in tantissimi anche Legambiente, definendolo un "buon amico" accompagnato dal suo cappello in paglia in qualsiasi stagione. Antonio amava il mare che aveva difronte, nei momenti di pausa si fermava a guardarlo. Libero, è così che possiamo ricordarlo come il mare che abbraccia Levante, lì dove il sole sorge.
2 fotoAntonio Ricatti
nAntonio Ricatti
  • Commemorazione
Altri contenuti a tema
1 Barletta commemora i defunti con una cerimonia simbolica Barletta commemora i defunti con una cerimonia simbolica Nell'occasione è stato reso omaggio alla memoria di Addolorata Sardella e Lucia Corposanto
Crollo di via Roma, il ricordo delle 5 vittime a nove anni dalla tragedia Crollo di via Roma, il ricordo delle 5 vittime a nove anni dalla tragedia La commemorazione alle ore 12:21 di questa mattina
Cuori e palloncini, i ragazzi di Barletta ricordano Pasquale, Giovanni e Michele Cuori e palloncini, i ragazzi di Barletta ricordano Pasquale, Giovanni e Michele In un incontro spontaneo commemorate le tre giovani vittime dell'incidente stradale sulla SS170
Mese della Memoria, conferenza stampa di presentazione Mese della Memoria, conferenza stampa di presentazione Barletta commemorerà le vittime della rappresaglia nazista del 1943
Un monumento per ricordare i caduti del Cacciatorpediniere Turbine Un monumento per ricordare i caduti del Cacciatorpediniere Turbine Scoperto oggi il monumento nei giardini del castello di Barletta
L’omaggio dell’amministrazione di Barletta a Francesco Di Cataldo L’omaggio dell’amministrazione di Barletta a Francesco Di Cataldo Deposta una corona di fiori presso la casa natale in via XX settembre
Barletta ricorda il maresciallo Francesco Di Cataldo, vittima del terrorismo Barletta ricorda il maresciallo Francesco Di Cataldo, vittima del terrorismo Oggi alle 11 la commemorazione davanti alla casa natale in via XX settembre
In ricordo di Salvatore Livrieri, dirigente scolastico a Barletta In ricordo di Salvatore Livrieri, dirigente scolastico a Barletta 25 anni fa la scomparsa in un incidente stradale
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.