Monte di Pietà. <span>Foto Ida Vinella</span>
Monte di Pietà. Foto Ida Vinella
Associazioni

Giornate Europee del Patrimonio: alla scoperta dei beni culturali del territorio

Un evento che vede protagonista l'associazione ArcheoBarletta

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio che si svolgeranno il 25 e 26 settembre 2021, ArcheoBarlettaa.p.s. propone Scrigni e TesoriRestart, un appuntamento culturale "on site"che coinvolge il Real Monte di Pietà (attuale Prefettura) e la vicina chiesa di S. Michele. ArcheoBarlettaa.p.s., in linea con la mission più che quarantennale di conoscenza, divulgazione e valorizzazione dei beni culturali del territorio, propone visite guidate gratuite alla scoperta di opere d'arte e luoghi religiosi poco conosciuti al pubblico e che sono stati interessati da recenti e importanti restauri:
  • La scultura lignea dell'Angelo in estofado de oro che, dopo anni di restauri presso i laboratori della Soprintendenza di Bari, è stata recentemente riportata, grazie all'intervento della Prefettura della Provincia BAT, nel suo luogo d'origine, ossia il Real Monte di Pietà;
  • La chiesa di S. Michele, un piccolo edificio di culto nel cuore del centro storico di Barletta, anch'esso restituito alla fruizione pubblica dopo un lungo intervento di restauro ad opera dell'Arcidiocesi di Trani Barletta, Bisceglie e Nazareth

L'iniziativa verrà presentata sabato 25 settembre alle ore 18,00 presso il Real Monte di Pietà con la partecipazione di un funzionario della Prefettura della Provincia BAT e di Eva Fenicia, restauratrice della Soprintendenza di Bari, che illustrerà i restauri effettuati sulla statua lignea.

Le visite guidate si svolgeranno:
  • sabato 25 settembre:
    Real Monte di Pietà: ore 18.00 – 19.30
    Chiesa di S. Michele: ore 18.30 – 20.00
  • domenica 26 settembre:
    Real Monte di Pietà: ore 10.30 - 11.30 e ore 18.00 – 19.00
    Chiesa di S. Michele: ore 10.30 - 12.30 e ore 18.00 – 20.00

L'evento si inserisce nella trentesima edizione delle GEP, Giornate Europee del Patrimonio, la più importante e partecipata manifestazione culturale d'Europa, promossa dal Consiglio d'Europa e dalla Commissione Europea. Gli appuntamenti sono organizzati da ArcheoBarlettaa.p.s. in collaborazione con la Prefettura della Provincia BAT e l'Arcidiocesi di Trani, Barletta, Bisceglie e Nazareth.

L'iniziativa si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative anti-covid. L'ingresso è consentito con mascherina e green pass.
  • Archeologia
Altri contenuti a tema
Hanno avuto inizio le Giornate Europee dell'Archeologia a Canne della Battaglia Hanno avuto inizio le Giornate Europee dell'Archeologia a Canne della Battaglia Il messaggio augurale del senatore Dario Damiani
Novità in vista  per l'area archeologica di via Vitrani Novità in vista per l'area archeologica di via Vitrani Presto lavori al liceo "Casardi"; in programma il riallestimento del Lapidarium
La Società di Storia Patria per la Puglia bandisce un concorso per una borsa di studio La Società di Storia Patria per la Puglia bandisce un concorso per una borsa di studio Dedicata alla memoria del prof. Sabino Castellano
1 Valorizzare e mettere in pratica: gli studenti del Liceo Casardi al lavoro sugli scavi archeologici Valorizzare e mettere in pratica: gli studenti del Liceo Casardi al lavoro sugli scavi archeologici L'iniziativa in collaborazione con l'amministrazione comunale e la FAI
Fondo a Canne della Battaglia, convalidato sequestro del Tribunale Fondo a Canne della Battaglia, convalidato sequestro del Tribunale Fatto il nome di un funzionario del Comune che avrebbe dato parere favorevole
Franceschini: «Canne della Battaglia, da valorizzare quanto prima» Franceschini: «Canne della Battaglia, da valorizzare quanto prima» Il ministro ai Beni e alle Attività culturali precisa sulla recente esclusione
La cultura pugliese perde Nino Lavermicocca La cultura pugliese perde Nino Lavermicocca Diresse l'Antiquarium di Canne della Battaglia
Bella, povera e abbandonata, questa è Canne della Battaglia Bella, povera e abbandonata, questa è Canne della Battaglia Mura crollate, pochi turisti, antiquarium inagibile
© 2001-2021 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.