Annibale
Annibale
Turismo

BMTA 2016, presenti anche Barletta e Canosa di Puglia

Una partecipazione legata da un solo tema: il fiume Ofanto

Anche quest'anno, Barletta ha partecipato alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico di Paestum, giunta alla XIXma edizione (dal 27 al 30 ottobre 2016), insieme alla Città di Canosa. Ospitati all'interno di uno spazioso stand, la Fondazione Archeologica Canosina Onlus e la Dromos.it (grazie anche al patrocinio dei Comuni di Canosa e di Barletta) hanno esposto materiale informativo, audiovisivo e prodotti forniti da alcune delle maggiori aziende del territorio.

La partecipazione delle due Città della Sesta provincia pugliese ha avuto come tema l'Ofanto, uno dei tanti elementi comuni tra i due territori stretti in un amichevole rapporto plurisecolare. L'affluenza del pubblico presso lo spazio espositivo è stata notevole e, considerato il grande risalto raggiunto nelle precedenti edizioni, anche quest'anno le aspettative riposte dalla FAC e dalla Dromos.it, non sono state tradite.

Molta evidenza è stata data non solo al patrimonio storico plurimillenario che quotidianamente attende i turisti, ma grande importanza hanno avuto iniziative in corso o in cantiere tra le due Città. Tra le ultime novità in programma a Canosa vi sono le visite guidate teatralizzate attualmente in preparazione, ma già in divulgazione, che avranno luogo – presso i parchi archeologici di San Leucio e di San Giovanni – grazie alla collaborazione con l'associazione culturale pugliese "Il Teatro del Viaggio".

La mostra "Annibale. Un viaggio", visitabile all'interno del castello barlettano fino al 22 gennaio 2017, non solo sta permettendo di ammirare ad occhio nudo il busto marmoreo del condottiero cartaginese del Quirinale, o la corazza bronzea prestata dal Museo del Bardo di Tunisi, ma ha permesso – durante la kermesse campana – di dare spazio adeguato al parco archeologico di Canne della Battaglia, che nel 216 a.C. fu teatro di una delle più grandi disfatte romane della storia, a vantaggio del generale nordafricano e del suo esercito. Gli avventori interessati hanno anche avuto l'opportunità di firmare per il Ponte romano sul fiume Ofanto, candidato all'iniziativa del FAI "I luoghi del Cuore".
  • Canosa di Puglia
  • turismo
Altri contenuti a tema
I turisti pugliesi spendono meno degli altri per le vacanze estive I turisti pugliesi spendono meno degli altri per le vacanze estive L'analisi realizzata da Coldiretti Puglia
Turisti truffati in un b&b di Barletta, la categoria: «Siamo contro ogni forma di illegalità» Turisti truffati in un b&b di Barletta, la categoria: «Siamo contro ogni forma di illegalità» Rizzi (Barletta Ricettiva): «Episodi che danneggiano il nome della città»
39 Turismo ecclesiastico a Barletta? «Tanti turisti delusi» Turismo ecclesiastico a Barletta? «Tanti turisti delusi» L'associazione Barletta Ricettiva si rivolge al Vescovo: «Trovano spesso le chiese chiuse, orari di apertura e chiusura poco chiari»
La Puglia meta preferita per chi sceglie di lavorare da remoto in smart La Puglia meta preferita per chi sceglie di lavorare da remoto in smart La provincia di Brindisi al primo posto secondo il report 2021
Il B&B Eraclio premiato da TripAdvisor con il Travellers' Choice Best of the Best 2022 Il B&B Eraclio premiato da TripAdvisor con il Travellers' Choice Best of the Best 2022 Riconoscimento per la struttura barlettana nel borgo San Giacomo
1 Tra sole, mare e VIP una Puglia per tutti... tranne che per i pugliesi Tra sole, mare e VIP una Puglia per tutti... tranne che per i pugliesi Mete turistiche off limits per i portafogli delle famiglie
12 Non abbiam bisogno di Briatore. Ma che turismo vogliamo? Non abbiam bisogno di Briatore. Ma che turismo vogliamo? Sempre più numerosi i "vips" che scelgono la nostra regione. Ma il turismo è un'altra cosa
Info-point turistici in Puglia: i Comuni potranno candidare i nuovi progetti Info-point turistici in Puglia: i Comuni potranno candidare i nuovi progetti La domanda potrà essere inviata entro il 28 giugno
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.