Ilary Blasi Iena
Ilary Blasi Iena
Viva

Barletta, svelato il grande mistero delle Iene

Celò, celò, celò

«Che siano di destra o di sinistra, non mi ha importato»

Nemmeno a noi del resto. Infatti destra o sinistra sono solo concetti, per di più sorpassati come (si dice) il bipolarismo perfetto. Sono importanti le regole, perché le elezioni sono un match, anzi una battaglia che va combattuta con sano agonismo, regole certe, e con il concetto ben chiaro: partecipare è una conditio sine qua non, inutile dunque valutare questa opzione come obiettivo. Vincere bisogna, ad ogni costo. Ecchisenefrega di De Coubertin.

Facciamoci due conti, non troppo precisi per non annoiarci. Candidarsi è un business e come tale va trattato: ci si presenta in qualche lista (destra o sinistra o centro o in diagonale per me pari son), poi si prepara una piattaforma politica e ci si confronta con l'elettorato su proposte e ideali.

Scusate, forse un'interferenza morale. Ci riprovo.

Ci si presenta in qualche lista, poi ci si mette a tavolino e ci si dice: «Quanti voti mi servono?», risposta: «Tot». Perfetto, dice l'indomito candidato con il pallottoliere: «Allora basta fare tot x 50 Eur e vinco». E mica ciufoli.

Vincere = GROSSA pensione, GROSSI stipendi, ma nulla se paragonato all'iperbolica possibilità di entrare nel leggendario sistema dello scambio di favori. Immaginate un qualcosa tipo: celò, celò, celò, manca, come metaforiche figurine di calciatori, ci si scambia aiuti ad altissimo peso specifico.

Secondo voi Tot x 50 eur, per quanto elevato sia (esempio, come a scuola, tot=10000 voti, quindi 10000 voti x 50 eur = 500000 eur) è sicuramente meno del vantaggio a valore aggiunto che se ne ricava. Altro che giocare in borsa, qui si gioca CON la borsa.

Ma perché questo lungo panegirico? Mera discussione speculativa? Va tutto male governo ladro? No, per una volta no. Avete presente il servizio delle Iene di qualche giorno fa? Quello in cui si ipotizzava (potete ridere se volete) di una compravendita di voti? Potete rivederlo e rileggerlo qui.

Bene, l'ottimo Casciari, la iena responsabile del servizio, parla genericamente di Sud Italia. Ma l'adamantino accento barlettano non perdona. Infatti così SEMBRA, sia come inflessione che come reazione… insomma, ci sta. E' possibile che sia Barletta.

Casciari non cede, nessun nome viene fatto. Nessun paese viene dichiarato, pochissimo si vede, difficile da dire, querele in agguato. Un ginepraio. Ora basta però.

Tempo da 0.53 a 1.12 dell'allegato video Youtube, vedetelo e ne riparliamo nel prossimo capoverso.

Sani e salvi? Allucinazioni? Non vi sarete fatti sfuggire anche le foto allegate? Si, nel servizio delle Iene hanno "specchiato" il video, ovvero invertito sull'asse orizzontale, per rendere irriconoscibili le scritte (prudenza, prudenza). Abbiamo quindi arguito di inserirle in entrambi i sensi. Meglio abbondare.

Basta così. Non ce la facciamo più.
4 fotoIene Compravendita Voti
Svelato il misteroSvelato il misteroSvelato il misteroSvelato il mistero
Social Video5 minutiLe Iene - Voti comprati alle regionaliRobertaRock88
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Elezioni regionali 2010
  • Compravendita di voti
Altri contenuti a tema
Diffamazione per il servizio de "Le Iene", Casciari assolto per prescrizione Diffamazione per il servizio de "Le Iene", Casciari assolto per prescrizione L'ex iena aveva documentato una presunta compravendita di voti a Barletta
1 Compravendita voti, Basile: «Se Cannito ha prove, lo accompagno in Procura» Compravendita voti, Basile: «Se Cannito ha prove, lo accompagno in Procura» Il candidato sindaco della Lega interviene sulle ultime esternazioni di Cannito
7 Voti in vendita a Barletta, «sui social circola già un tariffario che va dai 25 ai 50 euro» Voti in vendita a Barletta, «sui social circola già un tariffario che va dai 25 ai 50 euro» La denuncia del candidato sindaco Mino Cannito sul fenomeno della compravendita del voto
“I politici non sono tutti uguali”, l’esempio del sindaco di Orta Nova “I politici non sono tutti uguali”, l’esempio del sindaco di Orta Nova Dal notaio come a Barletta e Bisceglie
Amministrative 2013, anche a Barletta un voto “fotografato” Amministrative 2013, anche a Barletta un voto “fotografato” Si tratta di un uomo del 1964
Oggi e domani si vota: buon voto libero! Oggi e domani si vota: buon voto libero! Amministrative di Barletta, "no" alla compravendita del voto
Gite di scambio, ogni voto una scampagnata Gite di scambio, ogni voto una scampagnata Il video shock che scatena le ire del web: le news dell’inquinamento elettorale
Voto libero, i Giovani Democratici dicono "no" alla compravendita Voto libero, i Giovani Democratici dicono "no" alla compravendita "Abbiamo aderito alla campagna S.O.S. Io Voto Libero
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.