Evento Amburgo
Evento Amburgo
Eventi

Barletta-Amburgo e ritorno inseguendo il violoncello

L’esperienza del giovane violoncellista barlettano Gabriele Marzella alla celebre Elbphilarmonie di Amburgo

La "Elbphilarmonie" di Amburgo è una delle sale di concerto più importanti, rinomate ed acusticamente avanzate a livello mondiale: per un musicista, suonare su quel palcoscenico è una esperienza indimenticabile e difficile da descrivere. Ha provato a raccontarci questa immensa emozione il violoncellista barlettano Gabriele Marzella, classe 1997, che con il suo quartetto d'archi Time2Quartet ha avuto il privilegio di calcare quel palco lo scorso 3 gennaio.

«Sicuramente è stato uno tra i concerti più belli della mia carriera, fino ad oggi, forse anche perché l'esposizione è stata elevatissima - ci racconta Gabriele - ad esempio dal punto di vista tecnico, a differenza di altre esperienze che sono state comunque prestigiose ed appaganti, come all'Arena di Verona con Elisa». Avevamo chiacchierato con Gabriele la scorsa estate, in occasione del tour con Riccardo Cocciante: stavolta ci racconta l'emozionante viaggio direzione Amburgo.
«L'esperienza è stata meravigliosa grazie all'apporto umano del mio team del Time2Quartet, con cui abbiamo un rapporto fraterno molto forte. L'evento è stato organizzato da Channel Aid per un progetto senza scopo di lucro della FABS Foundation di Fabian Narkus. Durante gli scorsi anni sono stati ospitati celebri artisti tra cui i Bastille e Rita Ora. Quest'anno è toccato al cantante Wincent Weiss, Kayef ed altri. Noi siamo stati invitati a suonare con Kayef, noto cantante tedesco con cui abbiamo lavorato dapprima a distanza e poi direttamente lì ad Amburgo per le prove generali con lo staff tecnico. Assieme a noi è partito dall'Italia anche il pianista Costantino Carrara, già noto per precedenti collaborazioni con Channel Aid».
Evento AmburgoEvento AmburgoEvento AmburgoEvento Amburgo
L'evento è stato un successo di pubblico: con 2100 persone presenti in sala e oltre 5000 connesse in streaming. «Quando suono il violoncello in quartetto so di poter comunicare direttamente con il pubblico presente in sala. L'unico suono di violoncello che si sente in tutta la sala proviene dal mio strumento: tra l'altro proprio durante questo concerto ho eseguito un passo "violoncello solo"… davvero un'emozione allo stato puro! Una grande responsabilità, ma ripagata con altrettanta soddisfazione».

Un viaggio Barletta-Amburgo inseguendo il violoncello, metaforicamente e non solo! «A causa di un disguido legato al volo, ho dovuto lasciare il mio violoncello a Bari – prosegue Gabriele nel suo racconto - e abbiamo passato la mattina del giorno successivo a cercare un violoncello giusto da un liutaio di Amburgo. Questa (dis)avventura è stata trasmessa sui canali social dell'evento diventando una sorta di sitcom a puntate. Alla fine tutto si è concluso per il meglio».
  • Musica
Altri contenuti a tema
«Volevo dar voce al mio io interiore con parole tutte mie» «Volevo dar voce al mio io interiore con parole tutte mie» Fabiana Finzi, 20enne barlettana, debutta con la sua prima canzone “Senza tempo”
Cittadella della Musica Concentrazionaria: l'approvazione dalla Giunta Cittadella della Musica Concentrazionaria: l'approvazione dalla Giunta Il progetto si terrà presso l'ex distilleria di Barletta
Il coro "Il Gabbiano" in concerto il 6 e 8 gennaio Il coro "Il Gabbiano" in concerto il 6 e 8 gennaio L'ingresso sarà gratuito e si terranno uno, presso la Chiesa del SS.mo Crocifisso e l'altro, presso la Chiesa di S. Agostino
A Natale e Capodanno emissioni sonore fino alle ore 3 A Natale e Capodanno emissioni sonore fino alle ore 3 Ordinanza del sindaco Cannito
Operazione Soret, raggiunto l'obiettivo: recuperata l'intera sinfonia "Rêve de France" Operazione Soret, raggiunto l'obiettivo: recuperata l'intera sinfonia "Rêve de France" Nei prossimi mesi si stenderà in partitura il materiale fonografico
Ospite a Barletta la pianista Giuseppina Torre: «La musica è la mia isola felice» Ospite a Barletta la pianista Giuseppina Torre: «La musica è la mia isola felice» Incontrerà gli studenti il 25 e 26 novembre, in occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne
Il dj barlettano Alessandro Crudele sarà presente all'Amsterdam Dance Event Il dj barlettano Alessandro Crudele sarà presente all'Amsterdam Dance Event «L'esibizione del 25enne barlettano è prevista il giorno 22 Ottobre in una location suggestiva, ideata da degli artisti iraniani»
"The best of Tina Turner", a grande richiesta lo spettacolo con Luciana Negroponte e la Jazz Studio Orchestra "The best of Tina Turner", a grande richiesta lo spettacolo con Luciana Negroponte e la Jazz Studio Orchestra Appuntamento al prossimo 30 settembre a Trani
© 2001-2023 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.