Elemosina
Elemosina
Servizi sociali

Assistenza ai senza tetto: un progetto che unisce Comune di Barletta e Croce Rossa

Tra i principali obiettivi, garantire accessibilità agli uffici pubblici e sportello di supporto

Importanti novità per l'assistenza alle persone senza dimora, stabilmente presenti sul territorio del Comune di Barletta, per i quali sia accertabile la sussistenza di un domicilio o l'esistenza di una relazione continuativa con il territorio cittadino. Le annunciano il Sindaco Cosimo Cannito e la Presidente della Croce Rossa Italiana di Barletta Sabina Torre.

E' in partenza, infatti, la fase operativa di un progetto finanziato dal Programma Operativo Nazionale (PON) "Inclusione" del Fondo sociale europeo (FSE) che intende promuovere l'inclusione di soggetti che si trovano in condizioni di grave emarginazione sociale e restituire loro quell'identità anagrafica ed un accettabile grado di reperibilità di cui sono sprovvisti, soprattutto a causa dello stato di persone senza fissa dimora.

Il Comune di Barletta, dopo aver adottato l'Avviso pubblico n°1/2021 - Progetti di Intervento Sociale - della Direzione Generale per la Lotta alla povertà del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha affidato il progetto alla Croce Rossa di Barletta.

Uno degli obiettivi principali è garantire l'estensione alle persone senza fissa dimora dell'accessibilità agli uffici pubblici ed ai relativi servizi (in particolare quelli anagrafici e di fermo posta).

Numerose le azioni previste come individuazione dell'utenza, raccolta dei dati e delle informazioni personali, supporto ai servizi comunali competenti per la verifica delle informazioni raccolte, attivazione di un servizio di ricezione, conservazione e gestione della posta, supporto dell'utenza per la fruizione di servizi online pubblici e privati, supporto e assistenza base di tipo socio-assistenziali, sanitario e giuridico/legale.

Verrà, inoltre, costituito uno sportello ad hoc presso cui sarà possibile contare sulla professionalità di assistenti sociali, educatori professionali, operatori dell'inserimento lavorativo, mediatori sociali e interculturali e consulenti giuridico/amministrativi.
  • Servizi Sociali
  • Povertà
Altri contenuti a tema
Contrasto alle dipendenze, incontri nelle scuole di Barletta Contrasto alle dipendenze, incontri nelle scuole di Barletta Le attività sono promosse dal Settore comunale Servizi Sociali
Le giornate per la prevenzione e il contrasto delle dipendenze patologiche Le giornate per la prevenzione e il contrasto delle dipendenze patologiche L’Unità di Strada interverrà nella zona Castello e sul lungomare Pietro Paolo Mennea
18 Piano sociale di zona, firmato protocollo di intesa con le organizzazioni sindacali Piano sociale di zona, firmato protocollo di intesa con le organizzazioni sindacali Per gli interessati, le comunicazioni relative al percorso di progettazione partecipata sono disponibili sul sito del Comune
Assegno nucleo familiare: la modalità di presentazione della domanda Assegno nucleo familiare: la modalità di presentazione della domanda L’assegno è pari a € 147,90 mensili per 2 mensilità
Contrasto delle dipendenze: il calendario delle attività e degli orari Contrasto delle dipendenze: il calendario delle attività e degli orari L’Unità di Strada interverrà con azioni educative nella Zona Castello e lungo la Strada Litoranea di Ponente
12 Interventi di prevenzione e contrasto delle dipendenze patologiche, il nuovo servizio del Comune Interventi di prevenzione e contrasto delle dipendenze patologiche, il nuovo servizio del Comune Finalizzati alla cura e alla riabilitazione delle persone che hanno sviluppato problemi di dipendenza
Violenza tra pari: tre giorni di riflessione per gli studenti di Barletta Violenza tra pari: tre giorni di riflessione per gli studenti di Barletta Hanno partecipato gli istituti “Moro”, “De Nittis”, “Fieramosca” e “Baldacchini”
Centro Studi Barletta in Rosa sostiene la missione di Antonella Morelli Centro Studi Barletta in Rosa sostiene la missione di Antonella Morelli Giovedì si terrà l'incontro in cui verrà consegnato il materiale scolastico e di cancelleria raccolto dalle donazioni
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.