Anna Maria Riefolo
Anna Maria Riefolo
Territorio

Assessore Riefolo: «Non è ancora definito quale sia il destino dell’area ex Eni»

Questa mattina sono partiti i lavori di bonifica previsti in viale Cafiero

Si sono sollevate preoccupazioni sui lavori partiti nella mattinata di oggi nell'area ex Eni in viale Cafiero. Secondo quanto riportato anche attraverso diverse fotografie, sono stati asportati diversi alberi dal terreno.

Si tratta di un intervento già previsto dalle operazioni di bonifica approvate in sede regionale: sulla vicenda abbiamo sentito il parere dell'assessore comunale all'ambiente Anna Maria Riefolo.

«Rispetto all'avvio delle operazioni di bonifica e messa in sicurezza permanente dell'area ex ENI in via Cafiero, intendo precisare che lo scorso 6 dicembre, con protocollazione da parte dell'ente comunale in data 9 dicembre, è giunta una nota da parte di Eni Rewind S.p.A. di trasmissione del cronoprogramma degli interventi previsti, unitamente alla comunicazione dell'avvio dei lavori per il giorno 12 dicembre. Alla nota, inviata da Eni al dirigente del settore ambiente, l'amministrazione comunale ha replicato con una richiesta di proroga e di rispetto delle tempistiche, richieste dalla stessa Soprintendenza nella nota autorizzativa al progetto, della quale a quanto pare non si è tenuto conto, dal momento che questa mattina i lavori sono proseguiti e gran parte delle alberature presenti sono state abbattute e su mio impulso sono intervenuti i vigili ambientali».

«Sulla vicenda ho avuto modo di esprimere in più occasioni la mia personale disapprovazione sulla possibile destinazione a parcheggio dell'area. Il mio auspicio è che l'amministrazione si renda promotrice di un confronto con la cittadinanza, in primis attraverso lo strumento della consulta Ambiente – sottolinea Riefolo – perché non è ancora definito quale sia il destino di quell'area e qualunque decisione verrà assunta avrebbe un impatto sul futuro assetto urbanistico della città ed è giusto che i cittadini vengano resi partecipi».

Questa mattina, proprio sul medesimo argomento - oggetto di una commissione congiunta - sono intervenute a mezzo stampa Rosa Cascella e Adelaide Spinazzola. «Sulla mancata partecipazione alla commissione congiunta Ambiente, Pianificazione del territorio e Lavori pubblici del giorno 16 dicembre 2022, stigmatizzata dalle consigliere di opposizione Cascella e Spinazzola, vorrei precisare che non era mia intenzione sottrarmi al confronto, infatti sul tema ho preso parte già ad un' altra commissione lo scorso mese di ottobre, esprimendo chiaramente il mio punto di vista. Nel caso della seduta del 16 dicembre, la convocazione che solitamente viene trasmessa a mezzo pec, è stata inviata attraverso posta elettronica ordinaria e non ho avuto modo di rendermene conto, di questo sono dispiaciuta; d'altra parte alla stessa commissione congiunta era assente anche l'assessore alla pianificazione urbanistica PierPaolo Grimaldi, ma le consigliere non sembrano essersene rese conto, infatti non ne fanno menzione».

Conclude poi l'assessore: «Infine sulla vicenda del destino dell'area ex ENI sarebbe auspicabile che anche le consigliere Cascella e Spinazzola rendano nota all'opinione pubblica qual è la loro posizione rispetto alla evenienza che in quell'area venga realizzato un parcheggio, perché ad oggi non è ancora chiara a nessuno. Sarebbe utile sapere se sono favorevoli o contrarie: potrei stupirmi di condividere con loro almeno su questa vicenda la stessa visione/opinione!».
  • Ambiente
Altri contenuti a tema
11 Le associazioni ambientaliste a Palazzo di città: «Confronto costruttivo con l'amministrazione» Le associazioni ambientaliste a Palazzo di città: «Confronto costruttivo con l'amministrazione» Tanti i temi sul tavolo dell'incontro
Timac incontra i comitati ambientalisti di Barletta Timac incontra i comitati ambientalisti di Barletta L'esito del confronto avvenuto mercoledì nella sede di via Trani
Una passeggiata naturalistica lungo il litorale di Ponente a Barletta Una passeggiata naturalistica lungo il litorale di Ponente a Barletta Il resoconto dell'iniziativa dello scorso 5 maggio
Timac Agro risponde al Comitato OAP e convoca nuovo tavolo per l’ambiente a Barletta Timac Agro risponde al Comitato OAP e convoca nuovo tavolo per l’ambiente a Barletta L'invito verrà esteso a Comune, Provincia e organi di informazione
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.