Taser
Taser
Cronaca

Anche per i poliziotti del Commissariato di Barletta arriva il "taser"

Nuovo strumento operativo in dotazione alla Polizia di Stato della provincia di Barletta-Andria-Trani

Da ieri anche i poliziotti della "Sezione Volanti" dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di questa Questura e degli Uffici Controllo del Territorio dei Commissariati di Pubblica Sicurezza di Barletta, Trani e Canosa di Puglia saranno equipaggiati con le "Armi ad Impulsi Elettrici" (A.I.E.), comunemente conosciute con il nome di "taser" (acronimo di "Thomas A. Swift's Electric Rifle").

Come già accaduto in altre province italiane, a seguito del conseguimento di specifica abilitazione da parte degli operatori di Polizia impiegati nelle attività di controllo del territorio, riconosciuta al termine di un corso di formazione suddiviso in una parte teorica (con lezioni riguardanti le tematiche giuridiche e mediche associate al suo impiego) ed una pratica, ha preso avvio l'impiego di questa nuova arma, in primis con l'utilizzo da parte del personale delle "Volanti", che verrà poi progressivamente esteso a tutti gli altri Uffici di Polizia della provincia, secondo uno specifico cronoprogramma previsto dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza.

Nelle situazioni di pericolo, l'Arma ad Impulsi Elettrici servirà per dissuadere, anche semplicemente mostrandola, soggetti non collaborativi, armati o violenti; se il tentativo di dissuasione fallisce, sarà possibile attingere l'individuo con una coppia di dardi collegati a due fili conduttori, che rilasceranno una scarica d'intensità regolare (per la durata massima di pochi secondi) finalizzata ad inabilitare temporaneamente le sue funzioni motorie, rendendolo inoffensivo senza recare danno alla sua salute.

D'ora in poi, quindi, i poliziotti della provincia di Barletta Andria Trani avranno uno strumento in più per poter gestire al meglio interventi connotati da particolari criticità, permettendone una gestione efficace e, soprattutto, in un'ottica di tutela dell'incolumità del personale operante, di eventuali terzi coinvolti e degli stessi soggetti attinti.
  • Polizia di Stato
Altri contenuti a tema
3 Alto impatto, controlli straordinari della Polizia di Stato a Barletta Alto impatto, controlli straordinari della Polizia di Stato a Barletta Attività concentrate nella zona 167
1 Rafforzati i controlli della Polizia di Stato a Barletta Rafforzati i controlli della Polizia di Stato a Barletta Servizi mirati anche nei comuni di Andria, Trani e Canosa con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine
Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat Il Prefetto Riflesso visita la Questura della Bat «Piena e sinergica collaborazione nella lotta alle diverse forme di illegalità»
Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale Due andriesi arrestati a Barletta, tra le accuse anche lesioni e resistenza a pubblico ufficiale L'episodio risale allo scorso 18 luglio
Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Sicurezza e legalità, il bilancio dei controlli della Polizia di Stato Intensificate le attività nelle ore serali tra i locali della movida
Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato Inaugurata la sezione Bat dell'associazione Donatori Volontari della Polizia di Stato L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Solidarietà e Sicurezza
Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il taser da oggi a disposizione della Polizia anche a Barletta Il sottosegretario all'interno Molteni: «Bisogna consolidare gli investimenti in sicurezza perché senza sicurezza non c'è ripartenza»
Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone Nuove nomine per la Questura Bat: sono i Commissari Amendola e Ciccone La prima, Dirigente dell’Ufficio Gestione delle Risorse umane ed Attività di Supporto, il secondo Dirigente della Sezione di Polizia Stradale B.A.T.
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.