Visita alla Capitaneria di Porto
Visita alla Capitaneria di Porto
La città

Ambiente, Rinaldo Pinto e le associazioni di Barletta in visita alla Capitaneria di Porto

Consegnato un alberello da mettere a dimora nel giardino del porto

Nei giorni scorsi, il Comandante della Capitaneria di porto di Barletta ed il suo staff hanno ricevuto una delegazione dell'Associazione "UN ALBERELLO IN PIU', per un momento di condivisione dei valori alla base del progetto di Rinaldo Pinto e dei sui collaboratori.

Rinaldo Pinto, un ragazzo di 29 anni con disabilità, il 23 febbraio 2022 è stato nominato Ambasciatore del Patto Europeo per il Clima, da parte della Direzione Generale per l'Azione per il Clima incardinata presso la Commissione Europea. Lo scopo di tale nomina è stata quella di offrire agli Ambasciatori la possibilità di partecipare all'azione per il clima in tutta Europa al fine di conoscere i cambiamenti climatici, sviluppare e implementare soluzioni, alimentare le connessioni con il prossimo, nonché sensibilizzare la popolazione e le istituzioni con messaggi in favore dell'ambiente.

A tal fine Rinaldo, con i suoi familiari, amici e collaboratori, e i rappresentanti delle associazioni Amiche del Cammino, Barletta Sportiva, Puglia Marathon, Weec Puglia e Promozione Sociale e Solidarietà, hanno visitato la sede storica della Guardia Costiera sita all'interno del porto di Barletta e proceduto alla simbolica consegna dell'alberello alla Capitaneria di porto, messo subito a dimora nel giardino antistante.

L'attività di sensibilizzazione svolta da Rinaldo Pinto e dai suoi amici coniuga perfettamente uno degli obiettivi strategici, sul quale il Corpo delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera impiega importanti risorse umane e strumentali, relativo alla salvaguardia dell'ambiente, con particolare riferimento alla tutela dell'ambiente marino e costiero dai pericoli concreti e potenziali che ne pregiudicano l'integrità.
  • Ambiente
  • Capitaneria di Porto
Altri contenuti a tema
La Capitaneria di Porto di Barletta sequestra a Bisceglie 710 ricci di mare La Capitaneria di Porto di Barletta sequestra a Bisceglie 710 ricci di mare Erano stati pescati da due pescatori sportivi in località Salsello
Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» Uniti x l’Ambiente Barletta: «Approvata la delibera sulle questioni ambientali, ora incontro con la provincia» La nota dell'associazione ambientalista
Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» Uniti x l'ambiente: «Bene il consiglio comunale monotematico, pronte altre iniziative» La nota degli attivisti
3 Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine Il nucleo guardie ambientali in campo per prevenire le deiezioni canine L'impegno dei volontari per sensiblizzare la comunità
Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico Rinnovo AIA Buzzi Unicem, “Uniti x l’ambiente” chiede consiglio comunale monotematico La nota degli ambientalisti
PUMS, Barletta a che punto è? La dichiarazione di Savio Rociola PUMS, Barletta a che punto è? La dichiarazione di Savio Rociola «Sarebbe fondamentale portare alla discussione il PUMS, non solo presentarlo e studiarlo, ma attuandolo»
Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Riutilizzo degli imballaggi: l'Unione europea va verso il sì Sempre più attuale il tema della sostenibilità ambientale
23 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Al via il Programma Interreg Grecia-Italia 2021-2027 Lanciata la prima call per la presentazione del progetto
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.