Presentata la 22esima edizione del Challenger ATP Barletta
Presentata la 22esima edizione del Challenger ATP Barletta
Tennis

Presentata la 22esima edizione del Challenger ATP Barletta

Illustrati i dettagli dell'evento internazionale in programma dall'11 al 17 aprile

Torna finalmente a disputarsi nel suo periodo tradizionale il torneo di tennis Challenger ATP di Barletta, meglio conosciuto come "Open città della Disfida", dopo un anno di stop dovuto alla pandemia, e dopo l'edizione disputata ad agosto 2021 caratterizzate dalle molte defezioni dovute agli imminenti Open degli Stati Uniti.

La 22esima edizione di un torneo che in un passato neanche troppo lontano ha visto come protagonisti superstelle Richard Gasquet, Sergi Bruguera, Nicolas Almagro, ma soprattutto un giovanissimo Rafa Nadal, oltre a brillantissimi talenti nostrani come Lorenzo Sonego, Jannik Sinner e Marco Cecchinato, è stata presentata in una conferenza stampa tenuta presso il circolo tennis "Hugo Simmen" di Barletta.

Ad illustrare il programma del torneo e degli eventi ad esso collegati, in programma dall'11 al 17 aprile, vi era il direttore tecnico Enzo Ormas, il quale non ha mancato di manifestare grande soddisfazione per il ritorno del prestigioso torneo nella sua tradizionale collocazione temporale. «La squadra organizzativa è rodata – spiega Ormas - Ce l'abbiamo messa tutta perché si riuscisse a confermare l'ottimo livelli del torneo, uno dei più antichi in Italia, e che ritrova le date più congeniali del circuito Atp. Anche quest'anno si sono iscritti tanti specialisti della terra rossa, perché Barletta apre di fatto la stagione per loro dopo i mesi dedicati "al veloce". Pochi spagnoli questa volta, rimasti in Spagna per il nuovo e concomitante torneo di Madrid. Ma ci saranno tanti francesi e tanti italiani, in quella che sarà anche la disfida del tennis».

Al torneo sarà presente l'italiano Giulio Zeppieri, vincitore della scorsa edizione, mentre protagonista annunciato è l'ex numero 6 del ranking, il francese Gilles Simon. Il veterano del torneo sarà invece il ceco Lukas Rosol.
Presentata la 22esima edizione del Challenger ATP BarlettaPresentata la 22esima edizione del Challenger ATP BarlettaPresentata la 22esima edizione del Challenger ATP Barletta
TRAMPOLINO DI LANCIO - Jannik Sinner, Lorenzo Sonego e Marco Cecchinato sono solo alcuni dei nomi più importanti, tra i talenti italiani che nel recente passato hanno calcato i campi del circolo di Barletta. Da sempre l'Open della Disfida è stato il trampolino di lancio per le giovani promesse, rinnovando la collaborazione con la Federazione Italiana. «Il torneo di Barletta rientra nel progetto challenger del federazione che ha preso spunto proprio dal successo di questa competizione pugliese – spiega il vice presidente nazionale della Federazione Italiana Tennis, Isidoro Alvisi -. Da sempre la partecipazione a questo torneo è servita ai giovani azzurri per la crescita professionale, e lo dimostrano i nomi che si sono susseguiti negli anni, e questo ci regala speranza di vedere altre giovani sorprese anche per l'edizione di quest'anno. Visti i buonissimi livelli del torneo, confido che i giovani italiani possano prevalere, così come successo nella scorsa edizione, che portò in finale i giovani Cobolli e Zeppieri (iscritti anche quest'anno). Grandi speranze, infine, per il tennis pugliese rappresentato da un Pellegrino in crescita».

LE WILD CARD – Ci sono state alcune cancellazioni di prestigio nel tabellone principale, come quelle del francese Corentin Moutet e dell'argentino Juan Manuel Cerundolo, ma è rimasta quella dal fascino speciale che solo un ex top ten mondiale può regalare. Ci sarà, infatti, sia nel singolo che nel doppio l'ex numero 6 al mondo, il francese Gilles Simon. Tra gli italiani, oltre ai già citati Flavio Cobolli e Giulio Zeppieri, anche il biscegliese Andrea Pellegrino. Tre le wild card previste nel tabellone principale. Due sono state assegnate dalla Federazione ai giovani italiani Luca Nardi e Francesco Passaro ed una dall'organizzazione all'ucraino (pugliese d'adozione) Olek Ovcharenko.

NON SOLO LE PARTITE - Oltre al fitto calendario di partite, sono previste iniziative collaterali, come il "wheelchair tennis", ovvero il tennis in carrozzina come esibizione e come possibilità di integrazione per chi volesse approcciarsi a questa disciplina. La finale del torneo internazionale è in programma nel pomeriggio della domenica di Pasqua. L'ingresso alla struttura sarà assolutamente gratuito per tutte le partite. «Ci siamo messi la pandemia alle spalle – aggiunge il presidente del circolo tennis di Barletta, Luciano Binetti – ora siamo pronti a rivivere il grande tennis sotto Pasqua. Il circolo è pronto ad ospitare tutti gli appassionati che vorranno gustarsi le partite e trascorrere del tempo libero all'aria aperta. Lo spettacolo è assicurato». Presenti alla conferenza stampa di questa mattina anche il consigliere federale Donato Calabrese, il presidente Fit Puglia Francesco Mantegazza e il direttore sportivo del ct Barletta Fulvio Borgia.
  • tennis
  • Circolo Tennis "Hugo Simmen"
  • Open Barletta
Altri contenuti a tema
Bilancio positivo per il Challenger Atp di Barletta Bilancio positivo per il Challenger Atp di Barletta Numeri da record per la 23esima edizione dell'Open Città della Disfida
Damir Dzumhur trionfa al Challenger ATP “Città della Disfida” 2024 Damir Dzumhur trionfa al Challenger ATP “Città della Disfida” 2024 Il trentunenne bosniaco sconfigge in finale in due set (6-1 6-3) il francese Harold Mayot
Challenger ATP Barletta 2024: sarà finale tra Mayot e Dzumhur. Kolar e Tseng trionfano nel doppio Challenger ATP Barletta 2024: sarà finale tra Mayot e Dzumhur. Kolar e Tseng trionfano nel doppio Il francese (polemico col pubblico) supera Jacopo Berrettini in due set. Vittoria omerica del bosniaco su uno Skatov da applausi
Challenger ATP Barletta 2024, si entra nel vivo Challenger ATP Barletta 2024, si entra nel vivo Oggi semifinali e finale del doppio, domani la finale del singolare
Challenger ATP Barletta 2024, vola in semifinale un grande Jacopo Berrettini Challenger ATP Barletta 2024, vola in semifinale un grande Jacopo Berrettini Eliminati Bonadio e Maestrelli mentre vanno in finale del doppio i francesi Bonzi e Arribage e la coppia Kolar-Tseng
Challenger ATP Barletta 2024, Maestrelli e Bonadio ai quarti. Italia out nel doppio Challenger ATP Barletta 2024, Maestrelli e Bonadio ai quarti. Italia out nel doppio Dopo Travaglia e Ricca i fratelli Sabanov fanno fuori anche Tammaro e Andaloro. Eliminati nel singolare Picchione, Brancaccio e Dalla Valle Completato al Circo
Challenger ATP Barletta 2024, solo Jacopo Berrettini sopravvive alla giornata nera degli italiani Challenger ATP Barletta 2024, solo Jacopo Berrettini sopravvive alla giornata nera degli italiani Italia quasi azzerata nel torneo di doppio. Nel singolare fuori Ruggieri e, con tanti rimpianti, Agamenone
Challenger ATP Barletta 2024, Basilashvili eliminato da Ruggieri Challenger ATP Barletta 2024, Basilashvili eliminato da Ruggieri Completati i turni di qualificazione il torneo entra nel vivo con i primi match del tabellone principale
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.