Foto Ida Vinella" />
"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione. Foto Ida Vinella
Eventi

"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione

Dibattito promosso dalla segreteria provinciale del SIULP Bat e dall'Osservatorio Giulia e Rossella

Una proficua sinergia tra la Polizia di Stato, il sindacato SIULP (Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori della Polizia) della provincia Bat, Ordine degli Avvocati e operatori dei centri antiviolenza, che operano a diretto contatto con le vittime.

"Violenza in famiglia: la rete che sostiene e che libera. Deontologie a confronto" è stato il tema del convegno che si è svolto ieri a Barletta presso l'auditorium del Polivalente per fare rete, corretta informazione, divulgazione e sensibilizzazione e stimolare la collaborazione tra forze dell'ordine, enti sociali e avvocati.

Un confronto a più voci per conoscere a fondo il tema, quello promosso e organizzato dalla segreteria provinciale del SIULP Bat e dall'Osservatorio Giulia e Rossella - Centro antiviolenza Onlus di Barletta. Al centro del dibattito il delicato tema dei maltrattamenti in famiglia, affrontato in termini pragmatici e diretti, per ragionare su tutte le fasi del fenomeno, dalla presa di coscienza alla denuncia, dalla fase investigativa al supporto psicologico per le vittime.

Presenti tra gli ospiti del convegno anche il sindaco Cosimo Cannito e il Questore della Bat Roberto Pellicone.
"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione"Violenza in famiglia", a Barletta un convegno per fare rete e informazione
Di seguito le interviste a:
  • Dott.ssa Francesca Falco, dirigente Commissariato Polizia di Stato Barletta
  • Umberto Moscatelli, segretario provinciale Siulp Bat
  • Avv. Laura Pasquino, Osservatorio Giulia e Rossella Centro Antiviolenza Onlus

  • Polizia di Stato
  • Violenza
  • Centro antiviolenza
Altri contenuti a tema
Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Alfredo Fabbrocini è il nuovo Questore della Bat Succede al primo Questore Pellicone, tasferito a Siracusa. Fabbrocini sarà ad Andria il 21 febbraio
Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione Polizia di Stato Bat, un anno di misure di prevenzione I provvedimenti emessi nel corso del 2023 sono circa 250
3 Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Baby gang e giovani criminali: il modello Caivano arriva a Barletta Una risposta della Questura alla richiesta di sicurezza dei cittadini. È la prima volta nella Bat
Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Rapinò negozio di surgelati a Trani, arrestato pregiudicato di Barletta Fondamentale il rinvenimento di un motociclo a poca distanza dall'abitazione
La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta La Polizia arresta un 50enne barlettano, autore di rapine e furti a Barletta Colpi a segno in un’ottica e in una farmacia
Nuovi agenti di Polizia nella Bat, il commento del sindaco Cannito Nuovi agenti di Polizia nella Bat, il commento del sindaco Cannito «Importante segnale di attenzione dello Stato per il nostro territorio»
Questura di Barletta Andria Trani: arrivano i rinforzi Questura di Barletta Andria Trani: arrivano i rinforzi Il Questore Pellicone riceve e dà il benvenuto ai nuovi agenti
Questura Bat, assegnato il nuovo capo della squadra mobile Questura Bat, assegnato il nuovo capo della squadra mobile Arriva il dottor Gianluca Gentiluomo
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.