Caritas
Caritas
La città

Rissa nel centro Caritas di Barletta, Chieppa: «Ma noi saremo sempre lì»

Il diverbio avvenuto mercoledì scorso non ha impedito ai volontari di proseguire nelle loro attività

«A nostra insaputa, nella giornata odierna, è stato diffuso un video che ritrae purtroppo un episodio di violenza che, tuttavia, al tempo stesso, sottolinea la delicata opera dei volontari Caritas al servizio della comunità». Inizia così il post pubblicato questa mattina dalla sede cittadina della Caritas, dopo un episodio di rissa che, grazie al tempestivo intervento delle forze dell'ordine, non ha comportato conseguenze.

«Mercoledì sera - spiegano dalla Caritas - il nostro fondamentale servizio docce-lavanderia per bisognosi e senzatetto, in via Bonello (alle spalle della palazzina Caritas di Via Manfredi) è stato scenario di una rissa cominciata con un diverbio nei vani doccia, alla presenza dei nostri responsabili, culminata poi all'esterno. Sono atti criminosi che vanno denunciati, ma per chi come noi gestisce quotidianamente l'emergenza, rappresentano la componente opaca.

Il Servizio di apostolato, svolto h 24 dai nostri volontari, richiede un silenzio operoso. Nonostante tutto, i nostri volontari, di fronte a tali avversità, hanno deciso di continuare con senso di responsabilità e quindi di non chiudere, assicurare di questi tempi la possibilità di una doccia calda o poter ritirare i propri panni puliti per chi vive la strada assume un importanza fondamentale.

Certo, l'attenzione è massima, ma "fa più rumore un albero che cade che una foresta che respira". Da parte nostra, come ricordava Papa Francesco, bisogna andare avanti e continuare a seguire la Stella "non siamo aree di Parcheggio".

Apprezziamo la vicinanza delle Forze dell'ordine intervenute, da sempre impegnate sul territorio pronte a ogni intervento di contrasto».

Il coordinatore della Caritas di Barletta, Lorenzo Chieppa, aggiunge: «La preparazione dei nostri responsabili ci consente di arginare il fenomeno. Come dice Papa Francesco - ricorda Chieppa - non siamo aree di parcheggio, ma stelle di riferimento per la solidarietà con responsabilità si deve trovare il coraggio di andare avanti Noi saremo sempre lì per loro. La comunità e le forze dell'ordine ci sono sempre vicine nonostante il momento e la grande crisi pandemica. Questa - conclude - è la bellezza del volontariato».
  • Caritas
Altri contenuti a tema
Caritas Barletta, aumenta la povertà. «Numeri da emergenza sociale» Caritas Barletta, aumenta la povertà. «Numeri da emergenza sociale» Nel 2021 sono state 19mile le docce offerte e quasi 50mila i pasti caldi
Arrivano giocattoli e dolciumi per i bambini della Caritas Arrivano giocattoli e dolciumi per i bambini della Caritas L'iniziativa nata in collaborazione con gli Scout Assoraider e in sintonia con le forze dell'ordine
Emergenza freddo, la Caritas chiede coperte per i senzatetto di Barletta Emergenza freddo, la Caritas chiede coperte per i senzatetto di Barletta Sarà possibile consegnarle nella parrocchia di Sant'Andrea dopo la messa di questa sera
A Barletta la Giornata mondiale dei poveri, le iniziative della Caritas A Barletta la Giornata mondiale dei poveri, le iniziative della Caritas Le mense e i dormitori saranno aperti a scolaresche e cittadini
Caritas Barletta per la Giornata Mondiale dell’alimentazione Caritas Barletta per la Giornata Mondiale dell’alimentazione Con le mense si occupa di sfamare gli “invisibili”
Si conclude l'esperienza di collaborazione tra Caritas e ASL all'hub vaccinale Si conclude l'esperienza di collaborazione tra Caritas e ASL all'hub vaccinale «Confidiamo in altre forme di collaborazione»
Alcolisti senza tetto, un problema reale a Barletta Alcolisti senza tetto, un problema reale a Barletta Il responsabile della Caritas Lorenzo Chieppa: «Chiediamo la convocazione di un tavolo permanente con ASL, Prefettura e Servizi Sociali»
I volontari della Caritas in aiuto per il grande afflusso dei giovani alle vaccinazioni I volontari della Caritas in aiuto per il grande afflusso dei giovani alle vaccinazioni Un volontariato attivo dai primi mesi di vaccinazione
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.