Africa
Africa
Servizi sociali

Ottomila migranti nella Bat, proposte per l'integrazione

Presentato in provincia il progetto "Medi-Azione". Prevista la creazione di uno Sportello di Cittadinanza

Favorire l'inserimento dei cittadini dei paesi terzi nel territorio attraverso l'attivazione di Sportelli per l'Integrazione socio-sanitaria-culturale su base provinciale. E' l'obiettivo principale di "Medi-Azione", il progetto promosso dalla Provincia di Barletta-Andria-Trani e finanziato dal Ministero dell'Interno, attraverso il Fondo Europeo per l'Integrazione dei Cittadini di Paesi Terzi. Partner dell'iniziativa, presentata ieri mattina a Trani presso la sede dell'Assessorato provinciale alle Politiche Sociali, della Famiglia e Pari Opportunità, le associazioni Etnie Onlus, Paser (Pubblica Assistenza Soccorso Emergenza) e Proeto. «Medi-Azione avrà risvolti importanti sia per i cittadini migranti che per quelli italiani - ha commentato l'Assessore provinciale alle Politiche Sociali, per la Famiglia e Pari Opportunità Carmelinda Lombardi -. L'Attività dei mediatori culturali sarà estesa in tutto il territorio provinciale e potrà fornire un grande contributo anche nella prevenzione di episodi di razzismo ed intolleranza, che spesso nascono proprio dall'incapacità di saper mediare».

Del resto, secondo l'ultimo Dossier Statistico sull'Immigrazione 2011 curato da Caritas/Migrantes, al 31 dicembre 2010 sarebbero quasi 96mila i migranti residenti iscritti all'anagrafe in Puglia, di cui oltre 8mila nella Bat. Di qui, l'esigenza di migliorare l'accesso alla rete dei servizi sociali e sanitari a disposizione dei cittadini immigrati, promuovere la conoscenza dei loro diritti, prevenire casi di emarginazione o la gestione dei conflitti e favorire la partecipazione attiva.

Anche per questo, il progetto "Medi-Azione" prevede la costituzione dello Sportello di Cittadinanza, che grazie al lavoro dei mediatori culturali svolgerà attività di supporto agli operatori degli sportelli per l'integrazione dei cittadini stranieri operanti sui territori comunali dei cinque Ambiti Territoriali della Provincia. Otto i mediatori culturali coinvolti nel progetto e undici le lingue parlate: russo, ucraino, arabo, inglese, francese, portoghese, cinese, spagnolo e serbo.

Il progetto, inoltre, farà leva su un piano di animazione territoriale che punta ad avvicinare le comunità migranti presenti a livello provinciale attraverso l'attivazione di una piattaforma informatica e l'organizzazione di eventi itineranti. Animatori e mediatori culturali, infatti, a bordo di un camper, gireranno per le aree in cui si registra una maggiore affluenza di cittadini stranieri al fine di stringere contatti, promuovere informazioni ed agevolare l'accesso ai servizi. Particolare importanza nell'ambito dell'iniziativa sarà data alla promozione di momenti interreligiosi, al fine di agevolare i processi di dialogo fra le diverse comunità religiose presenti.

Alla presentazione dell'iniziativa, la cui fase sperimentale terminerà nel mese di giugno 2012, hanno partecipato anche il Dirigente del Settore Politiche Sociali della Provincia di Barletta - Andria - Trani Lisa Pietropaolo, il Coordinatore del progetto Medi-Azione Antonio Cocco ed Elsheikh Elrashid Ibrahim di Etnie Onlus.
  • Provincia Barletta-Andria-Trani
  • Immigrazione
Altri contenuti a tema
Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» Renato Nitti: «Bat nella prima fascia per presenza criminale nell'economia del territorio» L'allarme lanciato dal Procuratore della Repubblica di Trani nel convegno «Commercialisti, gli strumenti di protezione dai rischi di riciclaggio»
9 Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Cannito: «La provincia da Barletta a Trani, costi esagerati» Le parole dell'ex sindaco Cosimo Cannito
Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Provincia, Lodispoto nomina Lorenzo Marchio Rossi e Pierpaolo Pedone vice Presidenti Assegnate le deleghe ai consiglieri tranesi Federica Cuna ed Emanuele Cozzoli
1 Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate Elezioni provinciali Bat: sono sei le liste presentate 4 per il centrosinistra, 1 del M5S ed 1 del centrodestra
37 Progetto "S.PR.INT": potenziare il sistema di governance dell'immigrazione sul territorio Progetto "S.PR.INT": potenziare il sistema di governance dell'immigrazione sul territorio Verrà attivato un Polo Sociale per l'inclusione
10 Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» Uffici periferici della Bat, Lodispoto: «Decisivo passo di un percorso avviato da oltre un anno» E aggiunge: «Fa molto rumore l’assenza degli stessi “politici” che oggi esultano attribuendosi fantomatici meriti»
1 A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato A Barletta le sedi dell’Ufficio Scolastico Provinciale e dell’Archivio di Stato L'ipotesi del Presidente della Provincia, Bernardo Lodispoto, relativa all'ubicazione dei nuovi uffici
6 Sbloccato l’iter per la scuola di via Morelli, le parole di Lodispoto e Cascella Sbloccato l’iter per la scuola di via Morelli, le parole di Lodispoto e Cascella Intervengono presidente e vicepresidente della provincia Bat
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.