Presepe vivente al
Presepe vivente al "Musti-Dimiccoli"
Eventi

"Musti-Dimiccoli" e Spirito Santo, un presepe vivente tra la gente

Antichi mestieri, voci bianche e tanto affetto per un messaggio di speranza

Una serata che, rimarrà a lungo nel cuore e nella mente di bambini, genitori, docenti e meri visitatori, quella di Venerdì 18, che ha visto l'Istituto Comprensivo "R. Musti- R.Dimiccoli" e la Comunità Parrocchiale "Spirito Santo" di Barletta autori e protagonisti, fianco a fianco, del "Presepe Vivente", in un connubio vincente e prezioso.

"Dal buio di una Grotta... La luce della speranza", questo il messaggio chiave della Manifestazione che dall'atrio di una scuola, aprendosi alla città e al territorio, ha coinvolto il quartiere Sette Frati e scelto la strada per vivere questa edizione, tra il calore e l' entusiasmo della gente. Via Palestro, Via Gallo e Via Boggiano le strade impegnate, compreso il Sagrato dello Spirito Santo e la Chiesa stessa, diretta da Monsignor Filippo Salvo.

Un palinsesto davvero ricco quello messo in scena nella rappresentazione dell'antico Villaggio di Betlemme, con la rievocazione di antichi mestieri, con lo spettacolo di danzatrici e musicanti, con la degustazione di vecchi sapori e prodotti tipici. Ad allietare grandi e piccini i vari Concerti di "Voci Angeliche", interpretati dagli alunni cinquenni della Scuola dell' Infanzia "De Nicola", in Continuità con i neofiti delle Classi Prime della Scuola Primaria "R.Musti", sotto l'egida delle proprie maestre. A seguire il Concerto del Coro polifonico stabile "R.Musti", con le sue 100 voci bianche, dirette dal maestro di musica Michele Caputo, in collaborazione dell' ins. Mariangela Amorotti, con un repertorio di canti Natalizi famosi ed inediti. Grande emozione per l' esecuzione del Canto "Il mondo che vorrei" di Laura Pausini, interpretato abilmente dalla cantante Roberta del Sordo.
Presepe vivente al "Musti-Dimiccoli"
Nasi all'insù ed occhi puntati sulle pareti del Sagrato della Chiesa, per ammirare ed interiorizzare immagini, a supporto del testo della canzone, sapientemente video proiettate con la tecnica del mapping, al fine di veicolare messaggi di speranza, uguaglianza, perdono ed amore. Inaspettati e commoventi gli auguri del Vescovo di Roma, Papa Francesco, che ha invitato tutti a vivere un "Natale di luce " nel cuore e nell' anima, all' insegna di quei valori come il perdono, la generosità, la fratellanza che quotidianamente, nelle piccole e nelle grandi cose, dovrebbero albergare in noi. La "Benedizione del Bambinello" a cura di Monsignor Filippo Salvo ha concluso il primo step canoro, portando tutti a riflettere sul vero significato del Natale e sul desiderio profondo di "pace", che accomuna ed unisce tutta l' umanità, che sconfigge la paura e la morte attraverso il coraggio e la forza dell'Unione e della fratellanza.

Momento conclusivo e tanto atteso il Concerto dell' Orchestra stabile dell' Indirizzo Musicale "R.Dimiccoli", diretto dai Professori di Strumento: L.Cioce, A.Ciura, T. D' Angelico, P. Durante e T. Salvemini. «Un intero quartiere bardato a festa» ha commentato il Dirigente Scolastico Maria Angela Petroni. Un quartiere brulicante e numeroso, che ha vissuto, in ogni suo angolo la gioia e la consapevolezza dello stare insieme, l'atmosfera magica di quella Santa Notte, che ha scandito le sorti e la salvezza dell' intera umanità, con l' Avvento di un piccolo "Dio Bambino", nato umilmente in una Grotta. Guai se perdessimo i valori veri e profondi del Natale, che ci portano ad allontanarci dal consumismo dei regali e delle belle tavole imbandite per ricondurci, uniti alla famiglia, in modo mesto e felice alla Grotta del dono e della salvezza". Organizzatrice e Referente del Progetto la docente Fausta Di Fidio Fortino, per la cura e l' allestimento scenografico la Prof.ssa Antonella Palmitessa. A sorpresa l' arrivo di Babbo Natale, foriero della Prima Edizione del Concorso "Disegna il Natale", a cura dell' Erboristeria " Erbofarmosan" di Barletta, che il 23/12/15 andrà a premiare, in una Cerimonia Ufficiale, i migliori disegni e le più toccanti letterine scritte dai bambini. Ancora una bella occasione questa per donare gioia e per condividere, un degno epilogo quindi che rimanda alla consapevolezza di aver lavorato bene, per il bene degli alunni e del territorio.
Elezioni Amministrative 2022
Candidati sindaco
Candidati al consiglio comunale
  • Santo Natale
  • Presepe
  • Istituto Comprensivo “Musti-Dimiccoli”
Altri contenuti a tema
Che sia davvero un Natale di Luce Che sia davvero un Natale di Luce I nostri auguri a tutti i lettori del VivaNetwork
«Il Bambino che nasce povero in una mangiatoia ci indica un nuovo orizzonte di senso del Natale» «Il Bambino che nasce povero in una mangiatoia ci indica un nuovo orizzonte di senso del Natale» Il messaggio di auguri dell'arcivescovo D'Ascenzo
Una favola di Natale: tra palloncini e felicità Una favola di Natale: tra palloncini e felicità Lo scritto del professor Lagrasta per augurare buone feste
1 Villa Bonelli diventa la mangiatoia di Gesù Bambino Villa Bonelli diventa la mangiatoia di Gesù Bambino Oggi l'inaugurazione
A Barletta il concorso online di presepi 2021 A Barletta il concorso online di presepi 2021 La seconda edizione del concorso promosso dalla parrocchia di Santa Lucia e dall’associazione CeSACooP ARTE
32 In Piazza Caduti l'albero che illuminerà la città fino all'epifania In Piazza Caduti l'albero che illuminerà la città fino all'epifania I bambini potranno lasciare la loro letterina personale
Il lungomare di Bari risplende per Natale grazie all'albero di Megamark Il lungomare di Bari risplende per Natale grazie all'albero di Megamark Illuminato nella serata dell'Immacolata, è alto 30 metri e adornato con oltre 100 mila lampadine
Tatò Paride spa Master Franchising Coop Alleanza 3.0 ravviva la magia del Natale nelle piazze di Bari, Barletta e Trani Tatò Paride spa Master Franchising Coop Alleanza 3.0 ravviva la magia del Natale nelle piazze di Bari, Barletta e Trani I due alberi di Barletta e Trani saranno donati alle rispettive città e piantumati nei prossimi giorni
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.