Tralicci
Tralicci
La città

Interrato dopo vent’anni l’elettrodotto deciso in due giorni

Obiettivo raggiunto a più mani

"Buon esempio" di una politica che ci piace: raggiungere degli obiettivi condivisi da tanti, dove non emerge la distanza fra destra e sinistra, ma piuttosto la giusta conclusione che dimostra che la Politica, unita alla partecipazione dei cittadini, può tagliare traguardi che vent'anni fa – ahinoi! – apparivano quasi impossibili da raggiungere. Naturalmente il riferimento è all'eliminazione dell'elettrodotto dalla zona urbana della città.

Pochi giorni fa è stato finalmente dato l'addio all'ultimo traliccio in via dei salici, con una cerimonia presenziata da Cascella che è stato, con la sua Amministrazione, l'ultimo dei protagonisti di un percorso fatto di lungaggini burocratiche, forse dovuta anche alla mancanza di una diffusa sensibilità, soprattutto all'inizio, a un problema 'nuovo'. Da pochi anni la comunità internazionale si occupava di esso e il problema non era avvertito con il suo giusto peso. A Barletta la questione fu sollevata da quel comitato ricordato qualche giorno fa da Ruggiero Quarto, ambientalista della prima ora, come altri del Comitato.
Incontro a San Paolo Apostolo
Lunedì sera, presso l'auditorium della parrocchia S. Paolo Apostolo, che sorge proprio in una zona in cui fino a poco tempo fa sorgevano quegli orribili e dannosissimi cavi dell'alta tensione, si è svolto un incontro per ripercorrere insieme ai cittadini del quartiere il lungo iter amministrativo che ha portato in questi giorni all'interramento degli ultimi cavi dell'alta tensione della rete RfI, mentre sono già interrati i cavi della seconda rete di proprietà della società Terna, ricordando con commozione le vittime dei mali, come tumori e leucemie, cadute a causa di quel sottovalutato inquinamento. Il "Buon esempio" che deve essere assunto dalla politica anche per risolvere altre questioni, è stato ribadito dal sindaco Pasquale Cascella, in una serata voluta per dividere i meriti fra chi negli anni, troppi, si è speso per quella causa, come ha ricordato il parroco don Mauro Dibenedetto. Il consigliere comunale Dario Damiani ha ricordato «Una battaglia che sembrava persa in partenza, poiché contro i giganti come Ferrovie ed Enel», intrapresa da giovane consigliere di circoscrizione e poi in C.C,, residente a pochi metri dai tralicci, come tanti.

Solo nel 2006 la prima Giunta Maffei, appena insediatasi, sigla il protocollo d'intesa con le società interessate per procedere all'interramento dei cavi dell'alta tensione, rendendo effettivi gli accordi assunti durante la seconda Amministrazione Salerno. Proprio l'ex sindaco Nicola Maffei, intervenendo all'incontro, ha ribadito l'ottusa assurdità delle lungaggini burocratiche, ricordando che la costruzione dell'elettrodotto fu decretata in due giorni nel 1952, e ci sono voluti oltre vent'anni per eliminarli. Nel 2009 il Consiglio comunale si esprime con favore sull'interramento, con l'ulteriore appoggio della nuova Provincia Bat, rappresentata lunedì dall'ex Presidente Francesco Ventola, assumendo le competenze che fino ad allora erano di Bari. L'incontro è stato moderato dalla giornalista Floriana Tolve.

Difficoltà nel reperire soluzioni tecniche e anche nel rintracciare i finanziamenti, non da poco, necessari. Gli anni sono passati fra una crescente sensibilità al problema e tappe raggiunte non senza difficoltà e incomprensioni, con tempi non brevi che oggi ci spinge ad un orgoglio frammisto a gratitudine per un passato non trascorso invano.
  • Nicola Maffei
  • Elettrodotto
  • Dario Damiani
  • Pasquale Cascella
Altri contenuti a tema
1 Dario Damiani: «Pietro Mennea atleta simbolo degli europei di atletica a Roma» Dario Damiani: «Pietro Mennea atleta simbolo degli europei di atletica a Roma» La sua effife raffigurata sulla moneta celebrativa dell'evento
Damiani: «Porto di Barletta come volano di nuovo sviluppo economico per tutto il territorio» Damiani: «Porto di Barletta come volano di nuovo sviluppo economico per tutto il territorio» La nota del ministro a margine della visita del Ministro dell'Ambiente in città
9 Zes unica, ok della Ragioneria dello Stato al decreto applicativo del credito d'imposta Zes unica, ok della Ragioneria dello Stato al decreto applicativo del credito d'imposta «Il progetto ambizioso della Zes unica per il Mezzogiorno entra nel vivo» commenta il senatore di Forza Italia Dario Damiani
Dario Damiani: «Benvenuta al nuovo prefetto Silvana D'Agostino» Dario Damiani: «Benvenuta al nuovo prefetto Silvana D'Agostino» La nota del senatore di Forza Italia
Damiani: «Benvenuto a Tupputi in famiglia Ppe con Tajani» Damiani: «Benvenuto a Tupputi in famiglia Ppe con Tajani» La nota del senatore di Forza Italia
Nuovi arrivi per la Questura della Bat, Damiani: «Aiuti concreti, grazie al governo» Nuovi arrivi per la Questura della Bat, Damiani: «Aiuti concreti, grazie al governo» La nota del Senatore di Forza Italia
Lavori alla stazione di Barletta, Damiani: «Un altro impegno mantenuto» Lavori alla stazione di Barletta, Damiani: «Un altro impegno mantenuto» «Notevoli benefici ai servizi indispensabili come i trasporti»
Dario Damiani, impegno per istituzione Parco nazionale Ofanto: «Raccoglieremo le istanze del territorio» Dario Damiani, impegno per istituzione Parco nazionale Ofanto: «Raccoglieremo le istanze del territorio» La nota del senatore di Forza Italia
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.