Influenza
Influenza
Cronaca

Influenza A H1 N1: tanto rumore per nulla

Lo dice anche il numero, esiguo, delle vaccinazioni somministrate

Sono stati 1.200 i barlettani che, tra novembre 2009 e il 17 gennaio scorso, si sono vaccinati contro l'influenza A H1N1. Se si considera che in tutti e dieci comuni della Asl Bat, le dosi somministrate sono state 6.500, quel numero vuol dire il 18,5%. Vale però la pena capire il significato di tutti i numeri legati a questa campagna di vaccinazione nella Asl del nord barese. Le dosi chieste e arrivate, disponibili per la somministrazione, in base a calcoli, statistiche, mezze prenotazioni e soprattutto panico, sono state 16.000. Questo vuol dire che tra le 6.500 somministrate e quelle disponibili ne sono rimaste 9.500, e di certo non si possono conservare per la prossima influenza. Delle 16.000 dosi i barlettani ne hanno usato il 7,5%.

Tenuto conto che la categoria che si è cautelata maggiormente, con 4.500 dosi somministrate, è quella dei portatori di rischio tra i sei mesi di vita e i 65 anni, vi sono categorie, come quella dei vigili del fuoco, che nella Asl bat sono solo a Barletta, non si sono vaccinati, nonostante rientrassero tra coloro ai quali era consigliato.

Ammesso pure che dal 17 gennaio ad oggi qualcun altro possa essersi vaccinato, l'interesse al rimedio anti influenza è scemato in maniera direttamente proporzionale alla diminuzione del "bombardamento" mediatico sull'argomento. Insomma, calato il sipario sul tormentone influenza, tra malesseri reali e panico e fobie, d'amblais sono diminuiti i casi di H1N1 e l'interesse a vaccinarsi che, forse, non è mai stato elevato.

Che ne sarà ora delle dosi avanzate, più della metà di quelle di cui la Asl è stata fornita, visto che l'influenza sta dando il suo ultimo colpo di coda e poi si riaffaccerà tra sette – otto mesi? E allora avrà anche un nuovo virus, di un altro ceppo più o meno vicino all'aviaria e, soprattutto, i soliti "ministri" del culto della paura e dell'allarme.
  • Influenza
  • Vaccinazioni
  • Asl
Altri contenuti a tema
“La notte è giovane”, i giovani di Barletta in fila per vaccinarsi di sabato sera “La notte è giovane”, i giovani di Barletta in fila per vaccinarsi di sabato sera Un po' di confusione ha indotto a credere che si trattasse di un open day vaccinale
Prenotazioni aperte per la "notte dei vaccini": il 15 gennaio a Barletta Prenotazioni aperte per la "notte dei vaccini": il 15 gennaio a Barletta Online le date dell'iniziativa rivolta ai giovani
Dove, come e quando vaccinare i bambini tra i 5 e gli 11 anni in Puglia Dove, come e quando vaccinare i bambini tra i 5 e gli 11 anni in Puglia Le somministrazioni per questa fascia di età partiranno il 16 dicembre
Alessandro Delle Donne: «Lascio l'Asl Bt dopo un percorso di crescita verticale» Alessandro Delle Donne: «Lascio l'Asl Bt dopo un percorso di crescita verticale» Il messaggio in vista dell'incarico di Direttore Generale dell'Irccs Oncologico di Bari
Influenza, in arrivo in Puglia oltre un milione e mezzo di vaccini Influenza, in arrivo in Puglia oltre un milione e mezzo di vaccini La campagna vaccinale parte il 20 ottobre
Vaccini anti Covid, l'81% dei cittadini di Barletta ha ricevuto la prima dose Vaccini anti Covid, l'81% dei cittadini di Barletta ha ricevuto la prima dose Gli ultimi dati aggiornati alle 18.00 sulla campagna vaccinale
Green pass: come ottenere l'authcode dopo il vaccino, la guarigione o il tampone Green pass: come ottenere l'authcode dopo il vaccino, la guarigione o il tampone La Regione Puglia spiega il procedimento
Chiuso l'hub vaccinale di Barletta nella giornata di oggi Chiuso l'hub vaccinale di Barletta nella giornata di oggi I prenotati potranno ripresentarsi martedì 3 agosto
© 2001-2022 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.