Carabinieri Scritta
Carabinieri Scritta
Cronaca

Il 7 agosto rapinò un supermercato a Barletta. Arrestato

Tanti gli elementi, sortiti nelle indagini, che hanno portato a trovare l'uomo. Convoilta anche la moglie del fermato

Il 7 Agosto scorso aveva commesso una rapina in danno di un Supermercato di Barletta. Coperto da una calza da donna e armato di taglierino, si faceva consegnare l'intero incasso. Le indagini dei Carabinieri della locale Compagnia, supportate dalle dichiarazioni di alcuni testimoni hanno condotto a Dicuonzo Michele, barlettano classe 1988, pregiudicato.

Il primo elemento che ha messo i Carabinieri sulla strada giusta è stata la targa dell'auto con il quale l'uomo ha perpetrato la rapina. Dai riscontri infatti è subito emerso che la predetta auto era intestata alla moglie del Dicuonzo. La donna nel tentativo di evitare l'identificazione del marito quale autore della rapina, si è recata in caserma per denunciare il furto dell'auto. Ma, in sede di denuncia, sono emerse molte contraddizioni e, i militari hanno poi effettivamente verificato che la macchina non era stata oggetto di furto ma al contrario era stata dapprima parcata all'interno di un'area condominiale ove risiedono due amici della coppia e successivamente spostata in un'altra strada del centro cittadino. Questo, insieme ad altri elementi emersi nel corso delle indagini (come gli occhiali da sole con la montatura bianca che l'uomo indossava al momento della rapina e che i militari hanno verificato essere identici a quelli che il predetto indossa abitualmente) ha consentito di inchiodare l'uomo alle sue responsabilità. Alla luce di quanto sopra, a seguito di un'Ordinanza di Custodia Cautelare emessa dal GIP presso il Tribunale di Trani, i Carabinieri della Compagnia di Barletta hanno proceduto all'arresto del Dicuonzo che si trova ora ristretto presso la locale Casa Circondariale.

  • Carabinieri
  • Arresto
  • Rapina
Altri contenuti a tema
I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio I Carabinieri incontrano le referenti dei centri anti violenza del territorio Ieri mattina incontro tra le referenti dei CAV e il Comandante Provinciale dei Carabinieri BAT e il Maresciallo Vernice
Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Segue un'anziana nel sottopassaggio di via Milano, poi la rapina Arrestato un barlettano di 27 anni: la donna è stata spinta per terra per rubarle la borsa
Scassinato distributore h24 a Barletta stanotte Scassinato distributore h24 a Barletta stanotte I responsabili sarebbero stati tre soggetti a volto coperto
Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Auto rubate nella Bat e portate a Cerignola: arrestati tre andriesi Il sistema finalizzato a ricettazione e riciclaggio scoperto dai Carabinieri
Rapina a distributore di benzina armati di fucile allo svincolo Barletta sud Rapina a distributore di benzina armati di fucile allo svincolo Barletta sud È avvenuto nella scorsa notte
Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Biglietti, allarmi e sicurezza: «Attenzione a non cadere nella trappola dell’emulazione» Dopo gli episodi accaduti in pochi giorni a Trani, Barletta, Bari e Andria, ne parliamo con il comandante dei Carabinieri Massimiliano Galasso
L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt L'arma dei Carabinieri al fianco della Asl Bt Incontro tra il comandante e la direzione generale dell'azienda sanitaria
Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Allarme bomba anche a Barletta, valigia sospetta in piazza Conteduca: allarme rientrato Concluse le operazioni di verifica. Presenti sul posto carabinieri, artificieri e vigili del fuoco
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.