Guardia di Finanza Barletta
Guardia di Finanza Barletta
Cronaca

Guardia di Finanza Barletta: tre arresti per spaccio a Bisceglie

Il valore complessivo dello stupefacente, destinato alla vendita durante la movida del week-end delle località del Nord Barese, è stimato intorno ai 20mila euro

I Finanzieri del Comando Provinciale di Barletta, nel corso di una mirata attività di prevenzione e repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto due uomini e una donna e sequestrato oltre 100 grammi di cocaina, nel centro di Bisceglie.
In particolare, una pattuglia del Nucleo Mobile della Compagnia di Trani eseguiva a bordo di un'auto condotta da un uomo in compagnia di una donna, un'ispezione a seguito della quale veniva rivenuto, occultato sotto la tappezzeria, un barattolo di plastica contenente 80 "palline" di cellophane contenenti cocaina pronta all'uso.

La successiva perquisizione domiciliare, eseguita con l'ausilio della neo istituita unità cinofila in forza al Gruppo Barletta, ha consentito il ritrovamento e il sequestro presso l'abitazione della donna, di una ulteriore "riserva" di polvere bianca, ancora da tagliare, di un bilancino di precisione e di un dispositivo elettronico "disturbatore di segnale", molto probabilmente utilizzato per neutralizzare eventuali microspie per le intercettazioni ambientali.

Il fiuto infallibile del cane antidroga Darin, meticcio femmina di 8 anni, e del suo "amico" conduttore ha permesso di scovare un involucro di cocaina sotterrato nel giardino dell'abitazione costituito da numerosi strati di alluminio e cellophane: barriere olfattive assolutamente inefficaci per il fiuto dell'animale.

Il valore complessivo dello stupefacente, destinato alla vendita al dettaglio durante la movida del week-end delle località del Nord Barese, è stimato intorno ai 20000 euro. Si precisa che l'accertamento è stato compiuto nella fase delle indagini preliminari e necessita della successiva verifica processuale nel contraddittorio con la difesa.

Il conducente della vettura ed il convivente della donna sono stati associati alla casa circondariale di Trani mentre la donna è stata sottoposta agli arresti domiciliari, a disposizione del Pubblico Ministero competente; la Procura di Trani ha chiesto la convalida dell'arresto dei tre e l'applicazione della misura della custodia cautelare in carcere per i due uomini e degli arresti domiciliari per la donna. Il tribunale di Trani ha disposto in conformità, convalidando l'arresto e adottando le misure richieste.

Il contrasto ai traffici illeciti e ai conseguenti proventi finanziari rappresenta una priorità assoluta della Guardia di Finanza; in tale contesto si inquadrano anche i servizi di controllo del territorio coordinati dalla Prefettura di B.A.T., concentrati in particolare a ridosso del fine settimana e resi ancora più efficaci con la recente assegnazione di unità cinofile al Comando Provinciale di Barletta, serventi a tutto il territorio di competenza in funzione preventiva, quale deterrente del consumo di sostanze stupefacenti soprattutto tra i giovani e i giovanissimi avventori e repressiva per la lotta al narcotraffico e ai relativi arricchimenti illeciti.
  • Guardia di Finanza
  • Spaccio
Altri contenuti a tema
Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza Inchiesta dentisti evasori, Andi Bari-Bat puntualizza «La categoria è virtuosa, stigmatizziamo i comportamenti individuali richiamati dalla cronaca»
Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Guardia di Finanza, il Comandante Interregionale dell’Italia Meridionale in visita a Barletta Nella sede provinciale un incontro con i Comandanti dei Reparti
Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Inchiesta evasione fiscale dentisti, c’è anche un barlettano Sequestrati beni per oltre 700mila euro
Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza Sequestro giocattoli non sicuri, il Comune di Barletta ringrazia la Guardia di Finanza La nota dell'amministrazione comunale
Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Maxi sequestro di giocattoli, la Guardia di Finanza interviene a Barletta e Andria Gli oggetti, privi dei requisiti di sicurezza, venivano venduti abusivamente all'uscita delle scuole
Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Intascavano bonus su lavori mai eseguiti, la Finanza di Barletta scopre la truffa Tutti i dettagli nella conferenza stampa convocata questa mattina
Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Truffa e reati tributari: operazione "Cassetto distratto" della Guardia di Finanza di Barletta Eseguite 3 misure cautelari e sequestrati beni per oltre 6 milioni di euro
Il Questore sospende la licenza ad un bar di Barletta Il Questore sospende la licenza ad un bar di Barletta Da tempo il locale era monitorato dai Carabinieri: era luogo di spaccio e ritrovo di soggetti con precedenti penali
© 2001-2024 BarlettaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
BarlettaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.